Menu Chiudi

Il pellet di canapa, la nuova alternativa: più ecologico, meno cenere e senza dubbio più economico

pellet di canapa riscaldamento
CONDIVIDI SU:

Con la stagione invernale in arrivo si fa sempre più vicino il momento di provvedere al riscaldamento domestico. Per tutelare l’ambiente e scoraggiare la deforestazione la nuova alternativa ecologica è il pellet di canapa, vediamo perché e quali sono i vantaggi.

 

Il pellet di canapa arriva dal Canada: la nuova alternativa ecologica

L’idea di utilizzare la canapa per produrre il pellet arriva dal Canada, precisamente da Alberta, dove è stato realizzato un impianto di trasformazione che produce il pellet di canapa e ottenere un prodotto in grado di sostituire egregiamente quello prodotto dal legno.

La produzione in Canada è ancora agli inizi, ma si sta già diffondendo in altri Paesi, fra cui Stati Uniti e Regno Unito e si spera che presto possa diffondersi in tutta l’Europa.



Ma come viene prodotto il pellet di canapa? Per ottenere questo tipo di pellet si lavora il gambo della canapa, senza aggiungere additivi chimici, allo scopo di non alterare la qualità finale del prodotto.

 

Fasi della lavorazione del pellet di canapa

Nella prima fase della preparazione del pellet di canapa, i vari materiali che compongono il Canupolo, come i fiori e i semi, vengono separati.

Fiori e semi vengono poi stoccati e messi a seccare o macerare sotto un tendone per alcuni mesi. Durante questa fase i materiali stoccati possono produrre un gas.

Successivamente i materiali vengono triturati e viene prodotta la segatura di canapa, poi segue la fase della pressatura, che viene effettuata con macchinari appositi e senza l’aggiunta di resine.

pellet di canapa riscaldamento

 

Soluzione ecologica per il riscaldamento domestico

Un aspetto che rende il pellet di canapa assolutamente ideale per il riscaldamento domestico è quello di risolvere il problema del disboscamento.

Si tratta di un fattore molto importante da tenere in considerazione, perché il legno di scarto impiegato per i pellet sta portando a deforestazioni massicce in tutto il mondo e non potrà essere ottenuto all’infinito.

Inoltre, il fatto che non produce cenere e non corrosivo, rendere il pellet di canapa utilizzabile per tutte le stufe. Questo vuol dire che se anche voi avete deciso di usarlo non dovete comprare un bruciatore nuovo, ma usare quello che avete già.

 

Tutti i vantaggi del pellet di canapa

I vantaggi assicurati dal pellet di canapa sono davvero tanti, ecco i principali riassunti di seguito, per avere un quadro chiaro dei benefici di questo prodotto:

  • E’ altamente biologica e anche se viene bruciata consuma meno cenere del legno, quindi inquina sicuramente di meno
  • E’ possibile piantare la canapa di anno in anno e non serve alcun approvvigionamento, quindi non c’è bisogno di tagliare alberi da boschi e foreste come avviene per il pellet
  • Genera una temperatura piuttosto elevata senza dare origine a scorie
  • Il pellet di canapa è senza dubbio più economico da ottenere rispetto ai pellet di legno di qualità
  • Il pellet di canapa può essere utilizzato sui vari modelli di stufe già presenti sul mercato

 

Con tutti questi vantaggi, è evidente che il pellet di canapa rappresenta la scelta ecologica migliore per le vostre stufe.

foto: © stock.adobe


 

Guarda anche > Quanto consuma una stufa a pellet in inverno?

CONDIVIDI SU:

RITROVACI SUI SOCIAL


Ti potrebbe piacere:







Idee da non perdere...