Menu Chiudi

Grandi vantaggi arriva il bonus per l’uso del pellet, ecco tutti i dettagli

bonus pellet tutti i vantaggi
CONDIVIDI SU:

Arrivano grandi vantaggi con il bonus pellet, destinati a tutti coloro che intendono utilizzare questa tipologia di riscaldamento. Ma in cosa consistono questi vantaggi? Scopriamo di seguito tutti i dettagli del bonus pellet a cui potete accedere!

 

Bonus pellet: incentivo sulla sostituzione delle vecchie stufe

Il GSE (Gestore Servizi Energetici), eroga il conto termico, un bonus che consiste in un incentivo per cambiare le stufe vecchie e sostituirle con un impianto di ultima generazione. Il rimborso che si ottiene è pari al 65% dell’importo supportato, una percentuale comunque abbastanza elevata.

Per saperne di più potete entrare nel sito ufficiale del GSE e controllare la lista di tutti i dispositivi che possiedono i requisiti per accedere al bonus. Dovete presentare online la domanda e fornire tutti i documenti necessari.



L’incentivo viene accreditato entro 90 giorni da quando viene installata la stufa nuova, quindi in maniera piuttosto rapida. I tempi appena indicati riguardano una spesa al di sotto dei 5 mila Euro per la stufa, mentre se supera questa cifra l’incentivo viene accreditato in due rate.

foto © stock.adobe

 

Sconto del 50% per installazione in unità abitativa indipendente

Un altro bonus che si può ottenere per chi sceglie di installare una stufa a pellet è quello del 50%. In questo caso la stufa deve essere però installata su un’unità abitativa indipendente.

Nel dettaglio, lo sconto del 50% è previsto per acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale muniti di generatori di calore funzionanti con biomasse combustibili.

Potete ottenere lo sconto del 50% se spendete entro i 30 mila Euro, quindi non vi spetta se la spesa è maggiore. Inoltre, dovete anche sapere che per accedere alla detrazione fiscale la stufa a pellet deve possedere dei requisiti specifici, che sono una resa uguale o oltre l’85% e la certificazione a 5 stelle.

foto © stock.adobe

 

Scegliere il pellet è un’alternativa ecologica

Ad oggi il pellet è l’alternativa ecologica più vantaggiosa rispetto al riscaldamento tradizionale. Il pellet, infatti, nonostante i rincari, è economico, è efficiente ed è anche ecologico. Le agevolazioni permettono di accedere con maggiori vantaggi a questa forma di riscaldamento che ha preso piede da alcuni anni e che tende a diffondersi sempre più.

Nell’acquisto del pellet, però, dovete fare attenzione ad eventuali truffe che purtroppo accadono spesso. Diffidare delle proposte molto economiche perché non garantiscono una qualità elevata del pellet, e questo può influire nel corretto funzionamento della stufa.

Inoltre, se decidete di acquistare una stufa pellet, chiedete la consulenza di un tecnico specializzato, in modo che possa attestare se i locali dove volete installarla sono idonei.

foto © stock.adobe

 

Infatti, dovete sapere che il locale ideale dove posizionare la stufa deve essere superiore a 6mq e il pavimento deve essere ignifugo. Ricordate anche che non possibile installare la stufa a pellet in camera da letto, nei box, nel bagno, nei garage e soprattutto non è indicata da mettere in un monolocale.

Infine, deve essere posizionata vicino ad una presa di corrente, visto che per funzionare ha bisogno dell’energia elettrica.

 

Guarda anche > Il pellet di canapa, la nuova alternativa: più ecologico, meno cenere e senza dubbio più economico

CONDIVIDI SU:

RITROVACI SUI SOCIAL


Ti potrebbe piacere:







Idee da non perdere...