Menu Close

Portacandele creativi: 10 splendide idee fai da te per ispirarsi

Portacandele creativi fai da te.
Lavoretti fai da te

I portacandele creativi possono essere delle idee fai da te originali e poco dispendiose per decorare una tavola durante un una cena romantica oppure una festa in famiglia. Riciclate ciò che desiderate, adoperate fiori, conchiglie, pezzi di stoffa, di corda, bacchette di vaniglia e tanto altro ancora: darete vita a degli oggetti di gran classe.



 

Portacandele creativi: 10 splendide idee fai da te per ispirarsi

La tavola è più bella con dei portacandele creativi, partoriti dalla fantasia di ciascuno. Un evento, una serata romantica, una festa: tutte occasioni in cui la mensa deve accogliere con la giusta dose di eleganza ed originalità. Per realizzare dei portacandele che siano unici, potete riciclare anche ciò che avete in casa. Pezzi di stoffa, spago, scampoli di lana, sassi, conchiglie e tanto altro. Una bella candela ha sempre il suo effetto scenico che, in determinate contingenze, è irrinunciabile.


Portacandele creativi fai da te.

Prendete le candele che avete, o compratene di nuove, e inseritele in bicchierini ormai in disuso o in vecchi barattoli delle conserve, opportunamente rivestiti con stoffa, con pezzi corteccia o magari bacchette di vaniglia. Scatenate la fantasia, create dei portacandele creativi che possano anche diventare delle occasioni regalo glamour. Venite a scoprire le nostre 10 idee “fai da te” per realizzare un portacandele originale: ispiratevi.

 

10 belle idee fai da te per realizzare un portacandele originale

Basta poco per realizzare un portacandele “fai da te”. In questo caso sono serviti un bicchiere di vetro, tre belle candele di altezze diverse, una manciata di sassi e qualche fiorellino, anche finto, così dura di più. Il portacandele si tramuta in un vero e proprio centrotavola che regala eleganza e carattere.


 

Un contenitore di vetro, una candela bianca spessa, una manciata di ramoscelli fioriti e un pezzo di corda. La semplicità di elementi che, messi insieme, creano un portacandele davvero raffinato. I ramoscelli circondano il bicchiere dentro al quale è stata messa la candela. Come mostrato nella seconda foto, potete scegliere i ramoscelli di diversi colori, così da creare dei portacandele tutti diversi tra loro. Un filo di corda tiene legati questi ultimi al bicchiere. Una decorazione di stampo shabby e anche un po’ retrò, che fa bello un mobile o una tavola, con la sua luce soffusa.


 


 

Se avete uno scampolo di lana da riciclare, per esempio il polsino di una maglia che non indossate più, rivestiteci il vostro portacandele “fai da te”. Poi, completate la decorazione con una bella foglia secca che fa subito “autunno”. Legate quest’ultima al bicchiere con una strisciolina di lana. Realizzerete un portacandele adattissimo alle serate invernali, che regala calore ed intimità alla vostra tavola nelle sere più fredde.

 

Procuratevi tre candele, anche di altezze diverse. Poi, con la carta per il decoupage, che riproduca pagine scritte in caratteri antichi, rivestitele, usando della colla vinilica. Prendete, infine, della raffia e legatele insieme, inserendo anche qualche fiore finto, secco, e qualche fogliolina. Più che un portacandele, questo è un vero soprammobile, da mettere in salotto, oppure sul tavolino davanti ai divani, o perché no, nell’ingresso, per dare il benvenuto a chi entra in casa.


 

Vi bastano un contenitore di vetro, un pezzo di stoffa o di lana e qualche conchiglia raccolta sulla spiaggia. Ecco che, con un interessante riciclo creativo, realizzate un portacandele originale e bello da vedere. Rivestite il vasetto con la stoffa o la lana, incollateci sopra le conchiglie, con accortezza, e il gioco è fatto.

 

Davvero eleganti questi vasi di vetro, di diverse dimensioni e altezze, che contengono ciascuno una candela verde acqua. All’esterno, i contenitori sono decorati con iuta e perline. L’ispirazione è shabby chic, uno stile intramontabile che fa del portacandele un oggetto di design, da mettere in bella vista in qualunque punto della casa.

 

Un pezzo di corteccia riveste il barattolo riciclato delle conserve, che diventa qui un contenitore per la candela. Un rametto e un ago di pino, tenuti insieme da un filo di corda, completano il portacandele rustico. Un oggetto che attira l’attenzione e che è perfetto per decorare una casa che si appresti a vestirsi a festa. Il riciclo creativo, anche in questo caso, realizza un piccolo capolavoro.

<

 

Il portacandele con le stecche di cannella, lasciate al naturale o dipinte di bianco, è un’idea incredibilmente originale. Tenete insieme la cannella con la iuta o con dei fili di corda. Poi, posizionate il vostro portacandele così costituito, sopra un piattino bianco, magari circondato da pigne, fiori secchi, foglie e tutto quello che la natura vi suggerisce.

 


 

I portacandele creativi, realizzati con il “fai da te“, riciclando ciò che si ha in casa, sono davvero l’idea che dona carattere e glamour al vostro ambiente. Con la loro luce soffusa e la bellezza di un design unico, perché personale, fanno bella la tavola, oppure un mobile in salotto o anche in cucina. Riciclate tutto ciò che potete, stoffa, conchiglie, lana e realizzate dei piccoli capolavori.

foto: © stock.adobe | Pinterest

 

Guarda anche: Ecco le candele e portacandele che porteranno il mare a casa vostra