Menu Chiudi
Categoria | Lavoretti fai da te

Ecco come realizzare un deumidificatore fai da te: un semplice trucco per eliminare l’umidità

deumidificatore

Condividi su:



Quando si vive in ambienti dove vi sia molta umidità , si dove combattere frequentemente con le muffe che, a lungo andare, possono diventare nocive per l’organismo umano. Inoltre, le muffe possono anche arrecare danni ingenti all’arredamento e alle pareti di casa, costringendo a grosse spese periodiche di pulitura e di pitturazione. L’unica soluzione possibile in tali casi è affidarsi ad un deumidificatore.

Con quest’ultimo, infatti, si controlla, in maniera costante lo stato d’umidità nelle stanze. Esistono diversi dispositivi moderni che offrono tale possibilità ma anche dei rimedi “fai da te” per realizzare un deumidificatore che sia economico ed altrettanto affidabile ed efficace. Da quello fatto con la bottiglia di plastica  e il sale a tutta una serie di accorgimenti che riescono a garantire una migliore qualità dell’aria all’interno delle mura domestiche. Il deumidificatorefai da te” è una soluzione facile, veloce, che si può adottare in qualunque momento, con poca spesa.

 


Eliminare l’umidità con questo deumidificatore fai da te: sale e bottiglia di plastica

Il deumidificatore è un dispositivo utilissimo quando bisogna togliere umidità da una stanza. Realizzarne uno “fai da te” significa utilizzare oggetti ed ingredienti che si hanno in casa. Adoperando una bottiglia di plastica e un po’ di sale grosso se ne crea uno davvero efficace. Il sale, infatti, ha una proprietà igroscopica, cioè assorbe le molecole d’acqua nell’ambiente, eliminando l’eccesso di umidità. Per costruire un buon deumidificatore, prendete una bottiglia di plastica e tagliate via il bordo superiore, inserendo quest’ultima sul fondo, rovesciata, in modo che l’imboccatura sia in basso. Dopodiché, riempite la bottiglia di sale e lasciate il dispositivo “fai da te”  così ottenuto dentro la stanza nella quale dovete assorbire l’umidità. Questa bottiglia agisce, appunto, da deumidificatore.

Una valida alternativa possono essere i contenitori di plastica per alimenti sui cui coperchi dovrete praticare dei forellini. Dentro ai contenitori va messo il sale, da cambiare quando si inumidisce troppo. Se l’umidità non è troppo estesa, possono bastare anche dei semplici sacchetti di garza o di cotone pieni di sale, da collocare sopra i coperchi bucherellati dei recipienti. In questo modo, l’acqua in eccesso scola sotto e dentro la vaschetta. Un altro metodo per realizzare un deumidificatorefai da te” prevede l’uso dello scolapasta. Mettete quest’ultimo dentro una bacinella più grande e sul fondo dello scolapasta sistemate un tessuto leggero e traspirante, poi versateci sopra un etto e mezzo di sale. L’acqua in eccesso si raccoglierà dentro la bacinella. Il vostro deumidificatore  è pronto.

deumidificatore
Deumidificatore fai da te con bottiglia di plastica e sale.

 


Altre consigli per lottare contro l’umidità in casa
testo

L’umidità in casa è davvero un problema enorme e dunque, oltre i metodi “fai da te” già elencati, esistono comportamenti che aiutano a risolverlo. Se il deumidificatore è sicuramente efficace, bisogna però adottare delle accortezze che siano utili allo scopo. Vediamone insieme qualcuna.

  • Se avete una stanza dove vi sia tanta umidità, ma vi è una buona temperatura e la giusta luminosità, sistemate delle piante che migliorino la qualità dell’aria, come le felci, l’edera comune, lo spathiphyllum e tante altre ancora. 
  • In bagno, la stanza dove vi è più umidità, mettete un termoventilatore da lasciare acceso per circa mezz’ora dopo aver fatto la doccia.
  • Arieggiate casa il più possibile, ogni giorno, perché in questo modo asciugherete le pareti e scongiurerete la formazione delle muffe.
  • In cucina si crea tanta umidità e prevedere sempre la cappa sopra i fornelli è un buon modo per combattere il problema.
  • Non stendete il bucato in stanze chiuse e mai in camera da letto. Se lo fate, aprite le finestre affinché l’aria esterna asciughi l’eccesso d’acqua e non inumidisca l’ambiente.

Video tutorial: Deumidificatore fai da te con sale e riciclo bottiglia di plastica

Alessia Rocco

Condividi su:





Ti potrebbe interessare...