Menu Chiudi

Arredare la camera da letto in stile shabby chic: spunti glamour da non perdere

CONDIVIDI SU:

Arredare la camera da letto in stile shabby chic, vuol dire regalarle un’aura raffinata ma al contempo “antica”, che non passa mai di moda. Colori tenui, mobili dall’aspetto elegantemente usurato e tanto romanticismo, per una camera da letto da sogno.

 

Come arredare la camera da letto in stile shabby chic

Lo stile shabby chic è quello che nei colori, nelle forme e nell’aspetto dei mobili, richiama ad un’eleganza dal sapore antico, a tratti rustico. Mobili che mostrano i segni del tempo che passa, con tinte delicate, che vanno dal bianco, al rosa, passando per il beige e il crema. Chi ama coniugare la raffinatezza con la semplicità, non può fare a meno di desiderare che lo shabby chic entri in camera da letto, perché questo stile è sinonimo di romanticismo allo stato puro

La camera da letto shabby è eclettica perché spesso combina anche ispirazioni diverse tra loro, da quelle rustiche, a quelle provenzali, che si mischiano ad elementi prettamente classici. Uno stile, quello shabby, che ama avere intorno anche complementi contemporanei, per creare una certa varietà di percorsi emozionali. Nella camera shabby anche i complementi hanno un enorme rilievo, perché contribuiscono a creare un quadro perfetto che rimanda ad un passato che non passa mai.



 

Palette di colori per la camera shabby

Arredare la camera da letto in stile shabby chic.
foto © stock.adobe

 

I colori della camera da letto in stile shabby chic non sono forti ma piuttosto lievi, dal tocco naturale. Nella stanza da letto shabby, l’atmosfera è lieve, soffusa e le tinte sono pastello. Scegliete il bianco, la tinta che più di tutte vi offre la possibilità di spaziare e di coniugare altre nuance. Ma non rinunciate al rosa, al crema, al beige, che sanno creare un impatto emozionale davvero glamour. La luce è importante, dunque, optate per tinte leggere anche alle pareti. Gli azzurri pallidi e il color salvia possono aiutarvi a creare una stanza nella quale il relax, anche visivo, diventa la cifra distintiva. In questa foto vi è il trionfo della classicità, stemperata dal grigio metallizzato e dal rosa chiaro, tinte che vengono adoperate per le tende, il copriletto e il rivestimento del comodino.

Materiale da utilizzare in una camera shabby chic

Il legno ed il metallo sono i due materiali principali dello stile shabby chic, anche in camera da letto. Entrambi, infatti, sono in grado di creare quell’aspetto trasandato che comunica un senso di enorme raffinatezza, legato ad un gusto tipicamente rustico. Il legno regala un enorme impatto emozionale ed è facile trovare anche arredi antichi, che abbiano un passato. Potete scovarli tra le cose “vecchie” dei parenti (magari nella classica soffitta della nonna) o frequentare i mercatini dell’usato. Vere e proprie maniere d’oro per chi vuole arredare una camera da letto in stile shabby puntando sul riciclo creativo.

Anche il ferro, l’ottone, il rame ossidato e tutto ciò che comunichi un’idea di “usato” va bene per arredare una camera da letto shabby. Un letto in tessuto, al pari di uno con testiera di legno usurato o di ferro, può essere perfetto per diventare un arredo shabby. Così come è importante coniugare gli stili, “vestirli” con tessuti e nuance naturali, per creare tanti tipi di emozioni, divere tra loro eppure tutte orientate verso l’amore per le storie vissute.

 

Gli arredi nella camera shabby chic

Il letto è il protagonista della camera da letto shabby chic. Sceglietelo come più vi aggradi, di legno, di ferro battuto, d’ottone o con la testiera riciclata. Riutilizzare, perché no, il vecchio letto della nonna, quello che porta in sé i segni del tempo che passa. Se amate il romanticismo sfrenato, prevedete un baldacchino, che regala sempre grandi emozioni visive. In ogni caso, la testiera deve essere d’effetto, pur nella semplicità. Andate a scovare pezzi unici nei mercatini, se non avete la fortuna di possederli già. Una bella toletta non può mancare nella camera da letto shabby. Mettetela in un angolo della vostra stanza, adornatela con vasetti vintage di profumo o di creme, fatene un posto da sogno tutto per voi.

Il comò è un elemento irrinunciabile. Sceglietelo semplice e sormontatelo con un enorme specchio dall’aria vintage, magari con la cornice in metallo. Poi ci sono i comodini, dalle forme ricercate o tipicamente rustiche, di legno. Se non avete la cabina armadio, optate per un armadio in stile retrò, magari con i piedini e dalla forma sinuosa, bianco o color legno, a seconda delle tinte scelte per l’intera stanza. Completate il tutto con una cassapanca, da collocare ai piedi del letto. Rendetela confortevole come una vera e propria seduta, pensando a dei cuscini da metterci sopra. La vostra camera da letto shabby è pronta.

foto © stock.adobe

 

Foto di camera shabby chic

La camera da letto shabby punta spesso sulla luminosità del bianco e ama gli arredi “vissuti”, che rechino i segni del tempo che passa. I legno è l’elemento principe, come in questa foto. La testiera  è una vecchia porta riciclata e l’anta di una finestra decora la parete sovrastante il talamo. Il lampadario vintage cade direttamente al centro del letto e il paravento azzurro polvere cattura l’attenzione, come elemento di “rottura” pur sempre nella levità.

foto: shabbyfufu.com

 

Il ferro battuto è uno di quei metalli che caratterizzano lo shabby nella stanza da letto. Qui ne abbiamo un valido esempio costituito da un letto che ha una testiera ed una pediera decorati sinuosamente, di colore grigio perla, che cattura l’attenzione per la sua innata semplicità. Bello il comodino realizzato riciclando un vecchio capitello. Lo stile shabby si nutre di originalità all’insegna del glamour.

foto: cedarhillfarmhouse.com

 

Il baldacchino è una scelta romantica che regala grandi emozioni e rende prezioso ogni letto, portando indietro le lancette del tempo. Il baldacchino si amalgama bene con ogni tipologia di ambiente, da quello più rustico e quello più moderno. Qui, nulla è lasciato al caso e anche i tessuti richiamano a quel “vissuto” che non si dimentica.

foto: vintageladyofthelowlands.tumblr.com

 

La toeletta shabby in camera da letto, è un’idea strepitosa, specialmente quando prende il posto di un comodino. In questo modo, ribaltate il “mood” della stanza, create un impatto visivo originale e avete due funzionalità al posto di una.


foto: homedecorbliss.com

 

Una camera da letto shabby chic è una stanza vissuta, nella quale i mobili, i tessuti e le nuance parlano la lingua di un’eleganza antica. Il legno e il ferro sono i materiali principali di questo tipo di stile. I colori sono lievi, come bianco, beige, crema e rosa. I dettagli sono ricercati ma essenziali e nulla è lasciato al caso.

 

Guarda anche > Come arredare un soggiorno piccolo in stile Shabby chic: ecco 9 meravigliose ispirazioni

CONDIVIDI SU:

RITROVACI SUI SOCIAL


Ti potrebbe piacere:







Idee da non perdere...