Menu Chiudi

Ingresso piccolo? Ecco 4 trucchi per farlo sembrare più grande

trucchi per farlo sembrare più grande
CONDIVIDI SU:


Di solito, quando pensiamo ad arredare la nostra casa e a farla diventare più bella, siamo solitamente concentrarci sulle stanze principali, trascurando l’ingresso. Di solito questo avviene perché pensiamo sia più utili investire solo negli ambienti in cui trascorriamo più tempo e, quindi, è per questo che la nostra attenzione si concentra nella cucina, nel salotto o nella camera da letto. Ecco che di conseguenza, l’ingresso, specie se è piccolo, viene trascurato e riempito solo con oggetti comodi e funzionali, come ad esempio attaccapanni, porta ombrelli o mobili con svuota tasche in cui poggiare la posta o le chiavi.

In realtà dovremmo fermarci a riflettere che l’ingresso è la prima zona che si vede entrando in casa e che, per tale ragione, merita le giuste attenzioni. Dunque, se siete tra coloro che tengono all’aspetto della propria casa, vi suggeriamo di curare l’ingresso tenendolo ben in ordine. Se l’idea vi piace e siete in cerca di alcuni consigli, continuate la lettura. Vi sveleremo quattro trucchi per farlo sembrare meno piccolo ed accogliente.


 

Come far sembrare più grande l’ingresso: gli specchi

Come far sembrare più grande un piccolo ingresso.
Ingresso con specchio © stock.adobe

 

Se l’ingresso è piccolo, una prima regola è quella di non inserire troppi elementi e di tenerlo sempre ben in ordine. Infatti, l’eccessiva presenza di mobili o una mancata organizzazione rischierebbe di farlo sembrare un ripostiglio e siamo certi che questo non è assolutamente il vostro scopo. Se, dunque, è vero che non bisogna eccedere, allo stesso tempo non bisogna lasciare l’ingresso troppo vuoto. Questo produrrebbe l’effetto opposto e lo farà sembrare un luogo privo di importanza.

La cosa migliore dunque è saper bilanciare l’arredo dell’ingresso. Ecco che un primo trucco è quello di posizionare degli specchi a parete. Sceglietene uno di grandi dimensioni e provate ad amplificare l’effetto posizionando una luce sopra di esso. In questo modo lo renderete ancora più luminoso ed accogliente e, soprattutto, sembrerà meno piccolo.

 

Pareti con righe orizzontali

Carta parati con strisce © amazon

 

Un secondo trucco per l’ingresso è quello di realizzare delle linee orizzontali per ricreare un effetto ottico suggestivo. Le righe, infatti, hanno la capacità di far sembrare lo spazio più largo. Potete, dunque, servirvi della carta da pareti e applicarla a parete.

Scegliete le righe della dimensione che più preferite ed optate per dei colori chiari così da rendere l’ingresso caldo ed accogliente.

 


Mobili salvaspazio multifunzione

Scarpiera salvaspazio mod. HEMNES © IKEA

 

Come vi abbiamo anticipato all’inizio, se volete far sembrare il vostro ingresso più ampio, evitate di riempirlo con troppi mobili. La cosa migliore sarebbe quella di sceglierne pochi, ma ben strutturati, come quelli multifunzione. Si tratta di mobili dalle linee semplici che rispondono a più esigenze contemporaneamente e che stanno bene anche in uno spazio piccolo.

Potete infatti utilizzarli sia per tenere in ordine le scarpe, che per poggiare gli oggetti di uso frequente, come ad esempio le chiavi di casa o altro.

 


Sfruttare lo spazio in verticale

© stock.adobe

 

Un altro consiglio che vogliamo darvi per un ingresso piccolo è quello di sfruttare l’altezza, inserendo dei mobili verticali. In questo modo potrete posizionare più elementi, dall’appendiabiti fino alla mensola, e perché no, anche una bella lampada.

Questa tipologia di mobile si presta anche ad accoglie una pianta, che contribuirà a dare un tocco verde al vostro spazio. In questa maniera anche un ingresso piccolo sarà più sgombro e la luce potrà illuminarlo al meglio.

 

Ecco, con questi 4 trucchi abbiamo visto oggi come far sembrare più grande un piccolo ingresso.


Guarda anche:

Organizzare un ingresso con IKEA: bellezza e funzionalità! Ispiratevi

Ingresso IKEA.


CONDIVIDI SU:


Segui ideadesigncasa.org su



Ti potrebbe interessare...