Menu Chiudi

Categoria | Giardino

Ecco 6 piante a crescita veloce per una siepe sempreverde: nomi e foto

CONDIVIDI SU:


La siepe in giardino regala un ecosistema davvero prezioso. La cosa importante è scegliere le piante giuste, visto che questa struttura erbosa è una barriera naturale creata dall’uomo. Bisogna fare attenzione alla tipologia di giardino che si possiede e anche al tipo di architettura che si vuole, formale e curatissima o informale, con piante di più specie e fiori di diverse altezze.

La siepe, realizzata contestualmente al giardino, è un elemento che presenta un bella biodiversità, dato che è spesso composta da più piante. Le foglie e i germogli, ricevendo luce dall’alto e dalle parti laterali, crescono in tutti e due i sensi. Dunque, bisogna che vi sia una cura abbastanza continua per evitare che la situazione sfugga di mano. Le piante possono essere differenti tra loro, oppure appartenere tutte ad un unica tipologia, a seconda dello stile del giardino. La siepe fa da confine con un altro spazio, difende la privacy oppure maschera i difetti del terreno. Di solito, le piante scelte aiutano a mantenerne la compattezza e a creare macchie di colore accattivanti. Meglio optare per quelle sempreverdi che restano belle tutto l’anno.

 

6 piante a crescita veloce per una siepe sempreverde: rhyncospermum jasminoides

La Rhyncospermum Jasminoides, detto anche “gelsomino rampicante“, è una pianta perfetta per formare una siepe. Le sue foglie ovali e lucide, sono sempreverdi e durante l’inverno possono assumere una bella tonalità rossastra. Verso la fine della primavera, sulla pianta sbocciano tantissimi piccoli fiori che la ricoprono tutta con una tappeto candido ed emano un profumo davvero intenso.

Questa pianta rampicante è perfetta anche per coprire un muro, una pergola e cresce bene anche in un vaso o in una fioriera.

© stock.adobe

 

La photinia red robin

La Photinia Red Robin è una pianta che cresce molto velocemente, ha foglie molto decorative il cui verde si trasforma in rosso quando viene l’autunno. Questa pianta è perfetta per creare una siepe, resiste a temperature molto rigide (anche fino ai meno 15° C.) e può crescere anche 50 cm ogni anno.


Viene usata anche per realizzare delle semplici bordure all’interno del giardino.

© stock.adobe

 

Il Laurus Nobilis

L’Alloro (Laurus Nobilis) è una arbusto sempreverde che appartiene alla famiglia delle Lauracee. Questa pianta può raggiungere anche i 10 metri di altezza ed è di facile manutenzione, perché si pota senza problemi. L’allora è perfetto per strutturare una siepe, le sue foglie sono lanceolate di colore verde e i fiori, che sbocciano tra marzo e aprile, sono bianchi o giallastri.

Gli esemplari “femmina”, in ottobre e novembre, producono dei frutti scuri che assomigliano alle olive. Questa pianta è assai decorativa e viene anche usata in cucina.


© stock.adobe

 

La pyracantha

La Pyracantha è una pianta sempreverde che appartiene alla famiglia delle Rosacee. Essa è originaria dell’Europa e dell’Asia e in tante zone d’Italia la si trova allo stato selvatico. La sua chioma è folta e tondeggiante anche se il suo aspetto generale non è molto compatto poiché i rami crescono disordinatamente.

Questa pianta raggiunge anche i 2 metri d’altezza e forma siepi dal fogliame impenetrabile. Le foglie, infatti, verdi e lucide, sono molto fitte. Le bacche, commestibili, sono arancioni, gialle o rosse riunite in grappoli. I fusti e le ramificazioni, sono grosse e appuntite. La Pyracantha emana un profumo gradevole ed è davvero assai ornamentale.

© stock.adobe

 


Prunus laurocerasus

Il Lauroceraso (Prunus Laurocerasus), appartiene alla famiglia delle “Rosacee“,  è una pianta sempreverde che cresce molto velocemente ed è perfetta se si vuol creare un muro erboso in giardino. Il  Lauroceraso è molto compatto, resiste al freddo, ai parassiti e non necessita di tanta manutenzione. Il suo colore verde è brillante e il suo fogliame è ovoidale e allungato.

Questa pianta va potata due volte l’anno. Il Lauroceraso  è originario dell’Europa orientale e dell’Asia e arrivò in Italia nel 1500. Contiene tanto acido citrico, specie nelle foglie, ed è dunque molto tossico sia per le persone che per gli animali.

© stock.adobe

 


Il Cupressocyparis Leylandii

Il Cupressocyparis Leylandii è una pianta sempreverde che cresce rapidamente, fino a 60 centimetri ogni anno: per tale ragione la si utilizza per creare arbusti alti. Si adatta a temperature molto rigide (anche 20° sotto lo zero) e resiste alle raffiche di vento.

Il Cupressocyparis Leylandii è, dunque, ottimo per realizzare delle barriere frangivento anche sui terrazzo ampi.

© stock.adobe

 

Creare una siepe in giardino vuol dire dare movimento. Bata scegliere la pianta giusta, soprattutto sempreverde, che necessiti di poche cure e che sia rigogliosa tutto l’anno. Meglio optare per tipologie di piante che crescano in fretta, che resistano alle basse temperature e che non temano l’attacco dei parassiti.


Guarda anche:


Recinti in pietra: 8 ispirazioni per abbellire casa con un tocco rustico

Recinti in pietra giardino.

Alessia Rocco
CONDIVIDI SU:

SEGUI IDEADESIGNCASA.ORG SU GOOGLE NEWS



Ti potrebbe interessare...