Menu Chiudi

Cucina stretta? Ecco 13 idee per arredarla in modo bello e funzionale

come arredare una cucina stretta
CONDIVIDI SU:

Tante sono le idee quando si ha una cucina stretta e bisogna arredarla in modo bello e funzionale. Tenere conto dello spazio effettivo, per non restringere la visuale, e scegliere i colori gusti, oltre che i mobili adatti, sono le prime scelte importanti da compiere.

 

13 idee per arredare una cucina stretta

Quando si ha una cucina stretta, arredarla può diventare davvero una sfida. Lo spazio esiguo, limita nella scelta dei mobili e spesso obbliga a considerare uno sfruttamento ottimale degli spazi verticali. Importante è anche la scelta cromatica, dato che le tonalità scure, per pareti e mobilio, sono un’opzione azzardata.

Infatti, queste restringono la visuale. Solitamente, in una cucina esigua, i colori sono chiari, per non rimpicciolire ulteriormente le dimensioni.

arredare una cucina stretta



Anche se stretta, una cucina non deve compromettere la possibilità di creare un angolo dove si possano consumare i cibi e magari vivere attimi di convivialità. Belle le soluzioni d’arredo lineari, che prevedono la disposizione su di un solo lato, delle colonne coi pensili. Ottime anche le cucine angolari che sfruttano tutto lo spazio arredabile.

Gli escamotage sono tanti, basta solo trovare il proprio. Venite a scoprire le nostre 13 idee per arredare una cucina stretta bella e funzionale.

Cucina stretta? Ecco 13 idee per arredarla in modo bello e funzionale

In questa cucina stretta, i mobili scelti sono bianchi, con il top nero. Gli elettrodomestici in acciaio regalano un tocco di contemporaneità. La scelta cromatica è azzeccata, perché infonde la luce, valorizzando quella che proviene dall’esterno. Anche l’illuminazione, essenziale e unica, con il lampadario a sfera che cade dal soffitto, contribuisce ad alleggerire la stanza.

 

Il tutto bianco, luminoso, viene interrotto solo dalle mensole color legno, di foggia rustica. I mobili si sviluppano su entrambi i lati della stanza, diventando funzionali perché, ovunque ci si giri, si trova sempre un piano d’appoggio. La lampada scura che cade dall’alto, è una bella macchia di colore.

 

Una scelta cromatica che gioca sul contrasto tra il bianco ed il nero, in questa cucina stretta, dove i mobili sono disposti su tutti e due i lati, senza però restringere minimamente la visuale. Lo stile è elegante e moderno, ma non rinuncia al calore e all’intimità. I fornelli e la cappa in acciaio, sono un bel colpo d’occhio frontale.

 

Stretta ma grande, questa cucina dove sono stati scelti mobili alti con un bell’azzurro polvere. Uno stile classico eppure scevro da ogni classicismo esasperato. L’oro delle maniglie valorizza i pensili e i mobili bassi e regala un’aura lussuosa.

Le mensole che seguono la vetrina, creano una sensazione di continuità e discontinuità al contempo.

 


La cucina della foto è stretta ma abbastanza grande da consentire la creazione di una parte deputata alla consumazione dei pasti. Anche qui il bianco la fa da padrone, con mobili che però sono tutt’altro che essenziali.

I ripiani di marmo sono la cifra distintiva, glamour e di lusso, di questo mobilio che arreda entrambi i lati della stanza. Il tavolo tondo e piccolo, con le sedie alte, è il valore aggiunto di questa cucina.

 

La cucina della foto si sviluppa su di una parte rialzata che affaccia sul soggiorno, al quale si accede tramite degli scalini. I mobili sono bianchi e classici, con maglie metalliche. L’illuminazione è davvero particolare in questa stanza, costituita da tre bellissime lampade di metallo, dalle grosse luci, che scendono dal soffitto e che illuminano a giorno, con il loro mood “industriale“.

 

Uno stile vintage, per la cucina di legno, che rimanda ad atmosfere passate. Il marrone la caratterizza e le maniglie optical sono un vezzo davvero originalissimo. Nonostante il colore non proprio chiarissimo, questa stanza non appare stretta, perché le pareti sono bianche con piccole mattonelline colorate e, a terra, un trappeto a quadri azzurri, rossi, beige e grigi attira l’attenzione.

 

Le dimensioni strette e lunghe di questa cucina, vengono stemperate dall’arredo essenziale, lineare, pulito. Il bianco asettico della cucina contemporanea è interrotto solo dai pensili marroni e dalla cornice della finestra. Il modo migliore per regalare profondità ad uno spazio limitato.

 

Piccola, stretta eppure tanto versatile, questa cucina bianca che ha piano cottura e lavello vicinissimi e pensili e mensole che attorniano come un abbraccio, che contiene tutto ciò che deve essere tenuto sotto mano.

La funzionalità deve sempre essere una delle cifre distintive di una cucina stretta.

 

Sembra un corridoio, stretto e lungo, questa cucina che gioca sui colori bianco e grigio. L’elemento distintivo e caratterizzante è la grande lavagna che è anche mensola per avere a portata di mano spezie e tutto quanto serva in cucina. Il pavimento bianco è la guida luminosa che conduce verso la stanza successiva.

 

La cucina nella foto presenta spazi più ampi, nei quali i mobili si collocano con maggiore comodità. La cucina è scura, con un ripiano bianco che è di enorme effetto scenico. A terra, i pavimenti bianchi con le strisce nere creano un bell’effetto visivo, dal piglio classico e contemporaneo al contempo.

Il tavolo piccolo, con le sedie nere e bianche, si staglia come valore aggiunto in una stanza accogliente e minimalista ma non scarna.

 

Il grigio ed il nero sono le note di carattere di questo bell’esemplare di cucina stretta e lunga. I mobili sono bianchi e i ripiani marmorei, con le venature grigie. A terra, pavimenti a piccoli scacchi neri e bianchi, creano un tappeto dall’effetto ottico sorprendente. Con gli accessori, la cucina diventa poi un quadro completo, fatto di tanti stili e ispirazioni differenti.

 

In una cucina stretta, piccola, magari di una seconda casa, questi bei mobili bianchi, con i ripiani di legno, rimanda ad atmosfere rustiche. Le piastrelle grandi alle pareti e il pavimento a quadroni grigi, esaltano le forme pulite degli arredi. Le linee sono classiche ma senza sovrastrutture.

I pomelli neri valorizzano i pensili e mobili bassi. La luce del bianco è ciò che ci vuole per uno spazio così esiguo.

soluzione per arredare cucina stretta

 

Arredare al meglio una cucina stretta è una sfida. Le dimensioni ridotte, obbligano a determinate scelte. Basta optare per mobili funzionali, belli da vedere e colori che sappiano esaltare le esigue dimensioni di cui si dispone. Anche in questo caso la creatività conta molto.

foto: © pinterest | © stock.adobe

Guarda anche: Cucina e soggiorno open space – 47 soluzioni di arredamento

CONDIVIDI SU:

Segui ideadesigncasa.org su


Seguici su Facebook



Ti potrebbe piacere:

Idee da non perdere...