Menu Chiudi

Come realizzare un bel giardino in terrazza: lasciatevi incantare

Come realizzare un giardino in terrazza.
CONDIVIDI SU:

Realizzare un giardino in terrazza è un’idea geniale e dalla facile realizzazione. Basta lasciarsi ispirare e seguire alcuni passaggi fondamentali.

 

Realizzare un giardino in terrazza: ecco qualche idea per ispirarsi

Chi vive in un appartamento o in una casa senza cortile, può creare un giardino in terrazza con fiori, alberi ornamentali e persino verdure.

Al di là della bellezza estetica, un giardino in terrazzo aiuta ad alleviare lo stress e l’ansia, forniscono aria fresca e aiutano a mantenere la salute. Poi assorbono l’anidride carbonica e riducono il calore nell’ambiente circostante della casa.

Insomma, un giardino in terrazza è un’ottima idea per diversi motivi. Ecco di seguito alcuni passaggi che spiegheranno come realizzarlo.



 

Per iniziare

Peso e impermeabilità sono i primi due fattori da considerare. Le piante pesano considerevolmente e l’edificio deve essere in grado di sostenerle. Poi la soletta deve essere impermeabile, e se così non fosse, bisogna provvedere.

La realizzazione del giardino passa per due strade diverse: coprire l’intera superficie con del terreno per creare un prato oppure mettere vasi di terracotta e piantare semi. Nel primo caso l’impermeabilità è necessaria.

 

Drenaggio dell’acqua

Affinché la vegetazione proliferi, è necessario l’assorbimento di acqua e sostanze nutritive. Quindi il terreno deve essere poroso per consentire il drenaggio dell’acqua e il movimento dell’aria. Se l’acqua ristagna troppo, le piante non cresceranno.

Tra lo strato impermeabilizzato e il terreno bisogna inserire uno strato filtrante in geotessile, che previene la perdita di terreno attraverso l’acqua corrente. In assenza di materiali moderni, un letto di carbone bruciato e sabbia con tubi perforati può andare più che bene.

 

Ti potrebbe piacere: Come dare acqua alle piante quando si va in vacanza? Ecco 5 modi efficaci

 

Pianificare il giardino

Una volta controllata la soletta del tetto, bisogna pianificare la disposizione del giardino. Siccome le terrazza hanno quasi sempre spazi molto limitati, è necessario un suo utilizzo efficace. Controllare le aree in ombra e quelle che ricevono luce solare.

 


Selezionare le piante per il giardino

Esistono diverse varietà di piante, ma quelle con radici poco profonde si addicono di più in un giardino in terrazza. Selezionare le piante in base alla quantità di illuminazione solare. Quelle più deboli e che richiedono meno luce solare devono essere collocate nelle zone ombreggiate, mentre quelle che richiedono una grande quantità di luce solare devono essere collocate in aree non ombreggiate.

 

Selezionare il terreno per piantare i semi

In caso di vasi da piantare, la selezione del terreno va fatta in base alla tipologia di piante. Invece, se l’intenzione è di coprire completamente la terrazza di terreno, va scelta una tipologia che vada bene per tutte le piante.

I vasi o i contenitori vanno scelti nel modo giusto. A seconda delle esigenze, si possono acquistare quelli in terracotta oppure in cemento. Anche le aiuole rialzate possono andare bene, soprattutto perché sono più larghe e profonde.

 

Assemblare gli elementi e iniziare a fare giardinaggio

Una volta acquistate tutte le piante e i contenitori necessari, si passa all’assemblaggio e al giardinaggio. Piantare i semi nei vasi o nel prato e annaffiarli regolarmente. Inoltre si può decorare il giardino con mobili leggeri in modo da godersi appieno la sua atmosfera rilassante.

Il consiglio è di iniziare con poche piante e poi aumentarle di numero in base alle esigenze. Ricordare sempre che un giardino terrazzato richiede adeguata manutenzione e cura, innaffiando regolarmente le piante e proteggendole da vermi e parassiti.

foto: © stock.adobe

 

Guarda anche: Come costruire una splendida terrazza in legno fai da te – tutti i passaggi

CONDIVIDI SU:

Segui ideadesigncasa.org su


Seguici su Facebook



Ti potrebbe piacere:

Idee da non perdere...