Menu Chiudi

Come organizzare la cameretta di un bambino in 3 semplici passaggi

Come organizzare la cameretta di un bambino.

Organizzare la cameretta in 3 semplici passaggi


Con questa guida vogliamo aiutarti ad ottimizzare gli spazi della cameretta di tuo figlio che per eccellenza è spesso lo spazio meno organizzato della tua casa… ma non deve esserlo!

Inizieremo eliminando tutto ciò che è superfluo, assicurandoci che gli spazi della camera da letto di tuo figlio siano più ordinati ed organizzati. Iniziamo!

 


3 semplici passaggi per organizzare la camera da letto di un bambino

Fase uno: sbarazzarsi di tutto ciò che non e’ utile

Prima di poter veramente organizzare la cameretta di tuo figlio, ci sono buone possibilità che tu abbia bisogno di sbarazzarti di alcune cose. Organizza tutto ciò che è presente nella camera dividendolo in due gruppi: utile e non utile. Puoi coinvolgere il tuo bambino in questo processo, oppure puoi scegliere di affrontare tutto autonomamente ma grazie al suo aiuto non rischierai di buttare qualcosa che gli è veramente caro o utile. Potresti approfittare anche di questo processo utilizzandolo per scopi educativi: tutto ciò che non serve più può essere donato ad altri bambini o ragazzi meno fortunati o ad enti che si occupano di bambini e ragazzi con disagi di qualsiasi natura.

Come organizzare la cameretta di un bambino in 3 semplici passaggi
© stock.adobe.com

 

Partiamo dai vestiti! Ordina i cassetti e l’armadio del tuo bambino mettendo da parte tutti i capi di abbigliamento che non utilizza più o che non gli vanno più bene. I bambini crescono ad un ritmo forsennato ed immagino che troverai più di qualche vestito, jeans e maglietta da scartare.

Ricordati di mettere da parte i capi d’abbigliamento da donare. Selezionali tra quelli in buone e ottime condizioni. Non puoi donare abiti consumati o strappati. Immagina che dovranno essere indossati da altri bambini/ragazzi meno fortunati e che devono essere il più possibile integri.

Sbarazzati dei giocattoli con cui tuo figlio non gioca più. Spesso i bambini possiedono molti più giocattoli di quelli che gli servono per avere un’infanzia felice. Anche in questo caso puoi donare i giocattoli ad enti che si occupano di beneficenza per i bambini più bisognosi. Cerca l’ente più vicino a te e vai a consegnarli. Non buttarli!


Come organizzare la cameretta
© stock.adobe.com

 


Robot da cucina su Amazon...


I mobili presenti in camera sono ancora utili? Hai conservato la vecchia culla di tuo figlio rilegandola in un angolo della sua stanza? Se il tuo bambino dorme nel suo letto è inutile avere una culla nella stanza. Liberatene!

Come organizzare la cameretta di un bambino
© stock.adobe.com

 

Valuta tutti i mobili presenti nella stanza di tuo figlio e assicurati che siano funzionali. Cerca di sostituire o eliminare tutto ciò di cui il bambino non ha bisogno.


 

Fase 2: aggiungi spazio per riporre oggetti e abiti nella stanza

Se la pulizia generale del superfluo non è bastata a fare spazio, dovresti trovare delle soluzioni salva spazio per organizzare meglio la camera. Potrebbe essere il momento di prendere in considerazione alcune nuove soluzioni di arredo che ti consentano di rendere la camera più spaziosa e organizzata!

 

La scaffalatura

Sfruttare l’altezza della stanza per riporre gli effetti personali del tuo bambino è un modo semplice per ottimizzare lo spazio. Dai giocattoli ai libri, dai videogiochi ai film, molti degli oggetti di tuo figlio possono essere conservati sugli scaffali. Puoi adottare anche dei contenitori impilati uno sull’altro.

© stock.adobe.com

 

Se la stanza ha un soffitto molto basso usare gli scaffali non è la soluzione ideale ma è comunque possibile!

Non dimenticare lo spazio sotto il letto!

Hai mai pensato di riporre le cose di tuo figlio nello spazio sotto il letto? In tutti i supermercati puoi trovare scatole rigide utili per questo scopo. Usa questi contenitori per riporre i vestiti fuori stagione di tuo figlio, lenzuola e cuscini extra, costumi e giocattoli che non usa spesso.


© stock.adobe.com

 

Un altro modo semplice per massimizzare lo spazio sotto il letto di tuo figlio? Procuragli un letto contenitore!

© stock.adobe.com

 

Se non hai spazio sotto il letto puoi sempre pensare di acquistare un letto contenitore così da non dover avere l’incombenza di organizzare tutto in scatole e contenitori.

 

Fase 3: semplifica l’organizzazione della stanza concentrandoti su una sezione alla volta

Una volta che ti sei sbarazzato di tutto ciò che tuo figlio non ha più bisogno ed hai ottimizzato lo spazio all’interno della stanza con scaffali e scatole da nascondere sotto il letto, è il momento di riorganizzare gli spazi.

© stock.adobe.com

 

Il modo più semplice per farlo? Concentrati su delle aree specifiche ottimizzandone una alla volta. Inizia dalla scrivania fino ad arrivare ad un box per i giochi.

 

Suggerimenti per organizzare la scrivania del tuo bambino


La scrivania di tuo figlio probabilmente funge soprattutto da postazione per i compiti. Bastano pochi elementi sulla scrivania (matite, penne e quaderni) per farla sembrare disordinata.

© stock.adobe.com

 

Ecco un paio di suggerimenti e trucchi per aiutarti a mantenere organizzata la scrivania del tuo bimbo:

  • Usa contenitori che possono essere fissati al muro per contenere matite, pennarelli, pastelli e altri materiali. Così non risulterà occupata una parte dello spazio libero sulla scrivania. In commercio sono presenti bellissimi cestini per la cancelleria.
  • Aiuta tuo figlio a creare un sistema organizzato con etichette ed adesivi sui cassetti. Sarà più facile per il bambino/ragazzo sapere dove vanno determinati oggetti senza lasciarli sulla scrivania.
© stock.adobe.com

 

Suggerimenti per organizzare i giocattoli del tuo bambino

Il tuo bambino avrà più tempo a tenere organizzata la sua stanza se troverà facilmente i giocattoli che sta cercando. Conservando gli oggetti in contenitori di plastica trasparente, puoi mantenere le cose organizzate e facilmente accessibili per il tuo piccolo. Puoi acquistare contenitori in plastica con compartimenti separati ai quali attaccare delle etichette. Se il bambino è troppo piccolo e ancora non sa leggere usa le immagini adesive per fargli capire dove riporre i propri oggetti in base alla loro tipologia.

© stock.adobe.com

 

Rendi divertente il mantenimento dell’ordine nella stanza! Se puoi aiutare tuo figlio a vedere come smistare ed organizzare i suoi giocattoli, sarà molto più probabile che adotterà le indicazioni che gli hai dato come fosse un gioco.


Guarda anche: La cameretta diventa stilosa con gli adesivi murali! 13 ispirazioni

Segui ideadesigncasa.org su Google News

Segui su Google News

Condividi su...



Ti potrebbe interessare...


Sempre più ispirazioni...