Menu Chiudi

Categoria | Giardino

Una recinzione fiorita: 10 ispirazioni bellissime per un esterno a colori con i fiori

Recinzione fiorita.
CONDIVIDI SU:

Per ravvivare le recinzioni dei vostri giardini potete ricorrere ai fiori. Al posto della siepe sempreverde possono essere scelte varietà che fioriscono in periodi determinati dell’anno per creare una staccionata fiorita unica.


Al posto della classica siepe sempreverde, per delimitare la recinzione o staccionate del vostro giardino, potete ricorrere ai fiori. Non pensate però che non doneranno lo stesso grado di copertura delle siepi, la nostra raccolta di idee vi sorprenderà.

Il segreto sta nel scegliere le giuste piante per creare un giardino fiorito unico. In questo articolo abbiamo raccolto alcune idee per rendere la tua staccionata piena di fiori.


 

Una recinzione fiorita per un esterno a colori: le rose

Un fiore romantico per eccellenza: la rosa. Sono l’ideale per creare una recinzione colorata. Nel nostro esempio i fiori di rosa sono monocromatici, ma se amate i colori potete piantarli di differenti tonalità. La bellezza è che la fioritura vi accompagnerà per tutta la primavera e l’estate donando un tocco di colore unico al vostro giardino.

© stock.adobe

 

Le ortensie

Le ortensie sono ideali per realizzare una recinzione fiorita. La loro crescita a cespuglio crea una copertura ideale donando così al vostro giardino la giusta privacy e i grandi fiori sono macchie di colore bellissime. Prima di scegliere le ortensie bisogna però controllare l’esposizione al sole.

Infatti sono piante che non sopportano bene il sole nelle ore centrali, ma privilegiano l’ombra e la penombra. Sono inoltre amanti di un terreno acido, quindi l’ideale è piantarle sotto un grande faggio.


© stock.adobe

 

Il glicine

Il glicine è tra le piante che donano una fioritura sorprendente durante i mesi primaverili grazie all’abbondanza di fiori. Il colore lilla dei suoi fiori possono ricoprire facilmente le staccionate e le ringhiere dei giardini perché tratta di una pianta rampicante.

C’è una cosa da conoscere sul glicine: ha una forza incredibile e può arrivare facilmente a piegare il metallo.

© stock.adobe

 


Bouganville

Gli accesi colori vivaci della bouganville la rendono unica per realizzare uno steccato fiorito. Non tutta Italia è però adatta alla coltivazione di questa pianta da fiori. Infatti è un’essenza che non ama il freddo e le gelate persistenti.

La bouganville va messa a dimora in pieno sole se desideriamo una fioritura abbondante, che ci accompagnerà dalla primavera all’autunno. Esiste in tantissime colorazioni.

© stock.adobe

 

Rododendro

Il rododendro è una pianta da fiori, ideale da coltivare come arbusto o come alberello. I suoi colori accesi e vivaci dipingeranno il vostro giardino e la vostra recinzione in primavera. Infatti la sua fioritura corrisponde in genere con il cuore della primavera, il mese di maggio, e alle volte proprio con la festa della mamma.


Attenzione però che non ama il pieno sole, quindi scegliamo di posizionarlo in un luogo a mezzombra.

© stock.adobe

 

Azalee

I magnifici fiori dell’azalea possono diventare la delimitazione esterna del nostro giardino. Infatti la varietà azalea japonica è ideale per essere coltivata a cespuglio. La fioritura di questa specie vegetale vi accompagnerà da aprile a giugno.


© stock.adobe

 

Iris

Una pianta da bulbo spesso utilizzata per ravvivare le recinzioni è l’iris. I sui fiori di sorprendente bellezza colorano di viola e lilla il vostro giardino. A seconda delle fasce climatiche, la sua fioritura avverrà tra aprile e giugno.

© stock.adobe

 

Vasetti di fiori

Questa soluzione è adatta a chi non possiede un’aiuola alla base della propria recinzione. Utilizzare dei coprivasetti in metallo da appendere alla staccionata è un modo semplice e originale per dare colore al giardino. I fiori possono ovviamente essere sostituiti a seconda della stagione per un giardino sempre al passo con i tempi.

© stock.adobe

Guarda anche:


20 bordure per aiuole da copiare per il vostro giardino

CONDIVIDI SU:


Segui ideadesigncasa.org su



Ti potrebbe interessare...