Menu Chiudi

Cycas: foto e caratteristiche di questa splendida pianta facile da curare

Cycas pianta
CONDIVIDI SU:

La Cycas è una pianta da esterno e da interno, con foglie acuminate colorate di un verde brillante e lucido. Questa bellissima pianta può diventare alta al massimo 3 metri e conta più di 80 specie, tra le quali individuiamo la Cycas Revoluta e la Cycas Angulata che sono le più conosciute.

Cycas Revoluta
Cycas Revoluta © stock.adobe

 

Per esempio, la Cycas Angulata, in modo particolare può raggiungere un altezza di 12 metri. insolita per questa specie. La Cycas è una pianta assai resistente ma molto tossica, dunque quando la si maneggia, è sempre consigliabile proteggere le mani con dei guanti. Inoltre, proprio per tale ragione, non è appropriato che vi si avvicino gli animali domestici.

 

Origini della Cycas

Appartiene alla famiglia delle Cicadacee, specie legnose che assomigliano alle Palmacee. La Cycas proviene dell’Asia tropicale e dell’Oceania, ed è definita “pianta preistorica“, perché sono stati ritrovati dei fossili di questa specie, risalenti a 250 milioni di anni fa.



La Cycas ha una crescita lenta ed è assai diffusa in molte parti del mondo. Il tronco delle Cycas è fatto di corteccia, è robusto e ha un diametro di circa 20 cm.

© stock.adobe

 

La chioma può arrivare a superare il diametro e le sue foglie, acuminate, si sviluppano in larghezza. Le foglie, sempreverdi, sono attaccate al fusto e hanno una spina di medie dimensioni alla loro estremità. La Cycas è una specie dioica: in natura si contano, dunque, esemplari femmine e maschi che differiscono tra loro nelle foglie. Questa pianta fiorisce in primavera, quando la pianta diventa adulta.

© stock.adobe

 

Le specie maschili hanno fiori a grappolo, bianchi o giallo chiaro; le piante femminili, invece, hanno fiori che sembrano piccole foglie riunite in una struttura dalla forma tondeggiante. La Cycas, come detto è una pianta antichissima, e la sua evoluzione, dalla preistoria fino ad oggi, è stata davvero minima: quella odierna praticamente uguale a quella delle origini del mondo.

 

Coltivazione

La Cycas è una pianta che necessita di una manutenzione  minima. Se coltivata in terra, il terreno nel quale cresce deve essere umido ma bisogna évitare i ristagni idrici. Se coltivata in vaso, si deve irrigare solo quando il substrato si sia asciugato del tutto. In inverno, la Cycas non deve mai essere innaffiata, soprattutto se le temperature scendono al di sotto del 15°.

Cycas in vaso
Cycas in vaso © stock.adobe

 

Quando sono interrate, le Cycas apprezzato il concime organico, soprattutto in primavera. Quando sono in vaso, la concimazione deve avvenire ogni 2 mesi (da marzo a ottobre) adoperando un prodotto liquido specifico per piante verdi, diluito come riportato nelle indicazioni della confezione.

Quando vi sono delle foglie secche o rovinate, bisogna toglierle subito con delle forbici, o bisogna strapparle tirando verso il basso. Se sta in appartamento, bisogna vaporizzare le foglie con acqua demineralizzata per aumentare lo stato di umidità generale dell’ambiente intorno.

Pianta di cycas in appartamento © stock.adobe

 

Come prendersi cura di una Cycas

La Cycas non necessitano di molte cure. Sono assai resistenti e possono stare sia in casa che fuori. Queste piante amano la luce diretta del sole e le temperature elevate. Se messe dentro casa, bisogna collocarle dove possano sviluppare appieno il fogliame, che potrebbe anche diventare lungo un metro e mezzo. Se messa in vaso, la Cycas non deve essere né tropo piccola né troppo grande.

La pianta di Cycas può essere attaccata dai parassiti, come la cocciniglia bianca, che può attaccare le foglie e impedirne la crescita. Per eliminare il problema occorre servirsi di metodi naturali, non nocivi alla natura e all’uomo. I macerati d’ortica, ad esempio o il sapone puro di Marsiglia, quello molle potassico, l’olio di Neem o il macerato di felce.

 

Malattie

La concimazione delle Cycas avviene da primavera fino a tutta l’estate. Il concime viene dato alla attraverso l’irrigazione, perché va diluito nell’acqua. Il concime adoperato deve essere ricco di microelementi. Quando la pianta presenta un ingiallimento, vuol dire che la cocciniglia è inazione e bisogna ricorrere agli antibiotici ad ampio spettro.


Oltre alla cocciniglia farinosa, anche i ragnetti rossi attaccano la Cycas. Il ragnetto rosso può attaccare la pianta se vi è poco sole e bassa umidità. Con un prodotto acaricida vaporizzato sulla pianta, il problema può essere facilmente risolto.

© stock.adobe

 

Per sconfiggere la cocciniglia, si può procedere con la rimozione manuale oppure adoperare dell’olio minerale potenziato con un insetticida sistemico. Se le foglie e il tronco della Cycas presentano delle macchie, vuol dire che la pianta è stata oggetto di troppe irrigazioni e che sta marcendo. Le foglie possono, perciò, deformarsi, e questo accade anche se la Cycas subisce esposizioni solari poco intense.


Guarda anche: Bougainvillea: una splendida pianta rampicante per un giardino colorato

CONDIVIDI SU:

Segui ideadesigncasa.org su


Ti potrebbe piacere:

Idee da non perdere...