Menu Chiudi

Sbarazzarsi dell’umidità con questi 5 deumidificatori naturali

Deumidificatori naturali.

CONDIVIDI SU:

Quando le giornate si fanno più fredde e piovose è molto importante adottare alcuni rimedi, per evitare un’eccessiva umidità in casa. Se però, nonostante il ricorso a certe misure, le stanze rimangono molto umide, sarà necessario provvedere con un deumidificatore. Non sobbarcatevi subito le spese di un deumidificatore elettrico. Prima, provate a realizzarne uno naturale fai da te.

 

Ecco 5 deumidificatori naturali fai da te

Con l’imminente arrivo della stagione fredda e piovosa, la casa può farsi eccessivamente umida, fino a diventare un pericolo per la salute. I primi rimedi da adottare sono i più semplici, come quello di arieggiare le camere, quando le giornate sono soleggiate e di non stendere i panni dentro casa.


Se, però, queste poche attenzioni non bastano e cominciano a formarsi sul muro le prime macchie di umidità, potreste provare a costruire un deumidificatore fai da te, che sia economico, semplice da creare e amico dell’ambiente.

 

Deumidificare con il cloruro di calcio

Se la stanza da deumidificare è piccola, ecco quale sarà la soluzione migliore. Il cloruro di calcio è una sostanza igroscopica, cioè capace di assorbire l’umidità presente nell’ambiente circostante. Vi basterà procurarvi una calza o un sacchetto di tela e riempirlo con circa 300 grammi di questo prodotto.

Dopodiché il sacchetto andrà appeso, per facilitare l’assorbimento dell’umidità presente nell’aria. Il cloruro di calcio si scioglierà a poco a poco, fino a dissolversi e andrà quindi sostituito con un nuovo sacchetto pieno.


© stock.adobe

 

Deumidificatore fai da te con il sale

Per gli ambienti più ampi, il sale grosso è la scelta migliore, perché si tratta di un assorbente di acqua molto efficace. Servirà una bottiglia di plastica in cui aggiungerete circa 100 grammi di sale, dopo averlo tenuto in freezer per dieci ore. Infine, dovrete fare dei fori sul tappo e collocare la bottiglia nel punto più umido della camera.

© stock.adobe

 

Il bicarbonato di sodio


È perfetto per assorbire l’umidità che si forma di solito in bagno o in cucina. Versate 5 cucchiai di prodotto dentro una ciotola che poi ricoprirete con un panno di cotone.


© stock.adobe

 

La lampada di sale

Lo sapevate che la lampada di sale è un ottimo deumidificatore naturale? Oltre a essere un complemento d’arredo raffinato e rilassante, questa lampada è realizzata con cristalli di sale dell’Hymalaia, adatti ad assorbire l’umidità dei piccoli luoghi. Ricordatevi solo di non appoggiarla direttamente sul mobile, perché gocciolando, potrebbe rovinarlo.

© stock.adobe

 

Deumidificare cassetti o armadi

Se lo spazio da deumidificare è molto piccolo, come un armadio, un comodino o una scatola, allora potreste costruirne uno fai da te con il silicio. Avete presente quei sacchetti che si trovano nelle scatole di scarpe appena acquistate? Sono degli incredibili assorbenti di umidità.


© stock.adobe

Guarda anche:

7 belle piante anti umidità che sconfiggono la muffa e depurano l’aria di casa

belle piante anti umidità

CONDIVIDI SU:

Segui ideadesigncasa.org su


Ti potrebbe piacere: