Menu Chiudi
Categoria | Giardino, Piante e fiori

Edera: come creare una bella siepe e altre decorazioni per la casa con questa pianta

pianta edera siepe e decorazioni
CONDIVIDI SU:


Alcuni la considerano una specie infestante da rimuovere, altri invece ne apprezzano le qualità decorative. Parliamo dell’edera e di come creare una bella siepe con questa pianta nel proprio giardino.

 

Edera: come creare una bella siepe e altre decorazioni per la casa con questa pianta

L’edera – nome botanico Hedera Helix – è una pianta rampicante molto resistente al freddo che fa parte della famiglia delle Araliaceae ed è caratterizzata da due diverse tipologie di rami. Quelli che, dopo circa 10 anni di età della pianta, producono i tipici fiori verdi a cinque petali, hanno foglie ovato romboidali.


Quelli che non hanno fioritura, invece, sono caratterizzati dalle foglie a 3 o 5 lobi di colorazione che va dal verde chiaro al verde scuro. Questi ultimi sono perfetti per “arrampicarsi” attorno ai fusti degli alberi, sui muri o sulle ringhiere.

decorare casa e giardino con l'edera
© stock.adobe

 

Come piantare l’edera nel proprio giardino per  creare una siepe

Se siete affascinati da questa pianta rampicante sempreverde e volete impedire ai passanti la vista del vostro giardino dalla strada adiacente, creare una siepe può essere una soluzione ideale per ottenere la privacy in tempi più rapidi rispetto ad altre piante. L’edera infatti cresce piuttosto velocemente.

Per realizzare una siepe di edera dovrete disporre di una ringhiera o di una rete di confine. Accanto a questa potrete interrare le radici di diverse piante di edera, a distanza di circa 30 centimetri le une dalle altre. Le buche devono essere profonde circa 15 centimetri. Man mano che i rami cresceranno, dovrete fissarli alla rete nella direzione che preferite finché non saranno in grado di sorreggersi autonomamente.

© stock.adobe

 

Caratteristiche e manutenzione della siepe di edera rampicante

Questa pianta tappezzante cresce in modo spontaneo e si adatta facilmente a diversi climi e terreni. Le potature sono necessarie più che altro per limitarne o orientarne la crescita e lo sviluppo. È importante anche tagliare eventuali rami secchi. Il periodo migliore per la crescita è la stagione primaverile.

Gli esemplari coltivati in vaso vanno periodicamente concimati e innaffiati.

© stock.adobe

 


Altre decorazioni del giardino con le piante di edera

Disponete di un gazebo e volete decorarlo con delle piante che ricadano dall’alto? Con l’edera potrete creare un percolato, guidando lo sviluppo dei rami da terra verso la cima della struttura.

In alternativa, potete piantare più elementi all’interno di piccoli vasi originali di vostro gusto, da appendere in cima al gazebo per far ricadere rami e foglie e ottenere uno stile romantico e malinconico.

In fine, molti scelgono di far crescere l’edera sui muri di cinta del giardino o sull’edificio stesso, per coprire eventuali parti rovinate della superficie e ottenere un effetto molto spettacolare.

© stock.adobe

 


© stock.adobe

 

Visto su © Etsy

 

Ora che sapete come avere cura di questa pianta sempreverde non dovete fare altro che sbizzarrirvi a creare siepi e decorazioni con l’edera nel vostro giardino!


Guarda anche:

Ecco 6 piante a crescita veloce per una siepe sempreverde: nomi e foto

CONDIVIDI SU:


Segui ideadesigncasa.org su



Ti potrebbe interessare...