Menu Chiudi

Come arredare il bagno con l’arancione: ispiratevi con queste meravigliose idee!

come arredare il bagno con l'arancione
CONDIVIDI SU:

Se decidete di arredare il bagno con l’arancione, aggiungerete carattere a una stanza troppo spesso anonima. L’arancione, e le sue sfumature, è il colore dell’allegria, della creatività e dell’ottimismo. Quale miglior locale del bagno per portare positività nella vostra casa? Ecco alcune idee particolari che potrete usare per trarre la giusta ispirazione.

 

Arredare il bagno con l’arancione: lasciatevi ispirare

Arredare il bagno con l’arancione è una scelta al passo coi tempi. Sempre più persone hanno abbandonato i classici toni pastello, per dare più carattere anche a questa stanza della casa. La regola d’oro è: mantenere armonia, senza strafare.

Se temete un effetto eccessivo, potrete sempre ricorrere a un arancione più tenue, quasi rosato. L’importante sarà utilizzare due, al massimo tre colori, non di più. E studiare la giusta illuminazione, affinché l’ambiente non risulti troppo buio. Non sapete da dove cominciare? Ecco alcune idee da cui potrete trarre ispirazione, per arredare il vostro bagno con l’arancione.



 

L’arancione e i materiali naturali

L’equivalente materiale di un colore caldo come l’arancione è la terra. Per questa ragione l’accostamento ideale è arancione e materiali come il legno, la paglia, la terracotta e la ceramica. Se volete creare un’atmosfera rilassante e accogliente, vi converrà orientarvi su una tonalità chiara, più riposante.

foto © stock.adobe

 

Arancione: la scelta perfetta per un bagno minimal!

Arredare un bagno con l’arancione non è poi così scontato. Se opterete per questa scelta, sarebbe meglio non strafare, caricando troppo il locale con più colori e complementi d’arredo. Il colore arancione di per sé riempie la stanza. Meglio ancora se sceglierete un’unica parete da tinteggiare, per dare risalto a pochi elementi, come la vasca.

foto © stock.adobe

 

Volete rendere il vostro bagno un luogo originale? Usate un elemento d’arredo di una tinta diversa, che stacchi, come una vasca da bagno azzurra.

foto © stock.adobe

 

Arredare il bagno con l’arancione intenso

Scegliere un arancione più intenso vuol dire avere carattere. Ð una tonalità che si abbina molto bene con il bianco, il nero e il blu. Meglio utilizzare questa nuance per dipingere la parete più importante e fare spiccare i vari complementi d’arredo. Così facendo, riuscirete a esaltare il colore, senza rischiare di appesantire l’ambiente.

foto © stock.adobe

 

Arancione e grigio scuro: un bagno contemporaneo

Per un bagno dal design minimal e contemporaneo l’accostamento arancione intenso e grigio scuro sarà perfetto. La scelta delle piastrelle grandi regalerà una resa estetica meno soffocante. Evitate mobili maestosi e ingombranti e prediligete, piuttosto, il vetro e le trasparenze.

foto © stock.adobe

 

L’arancione-giallo e il bianco

Ecco una soluzione ideale per una sala da bagno armoniosa, allegra ed equilibrata. Abbinando una nuance arancione tendente al giallo al bianco andrete sul sicuro! Laddove l’arancione aggiungerà carattere all’ambiante, il bianco alleggerirà, mantenendo un equilibrio perfetto.

foto © stock.adobe

 

I dettagli arancioni

Se amate il colore arancione, ma non volete rischiare di strafare oppure non avete modo di fare interventi in bagno, potrete giocare con i dettagli. Basteranno dei fiori, gli asciugamani o le tende per aggiungere un tocco di vivacità e personalità al bagno intero.

foto © stock.adobe

 

Arredare il bagno con l’arancione non è difficile, a patto che non cadiate nell’eccesso. Meglio pochi dettagli colorati, che aggiungano vivacità all’ambiente, che troppi, altrimenti rischierete di ottenere un effetto contrario.


 

Guarda anche > Come arredare il bagno con il verde: ispirazioni che vi incanteranno

CONDIVIDI SU:

RITROVACI SUI SOCIAL


Ti potrebbe piacere:







Idee da non perdere...