Menu Chiudi
Categoria | Giardino

8 piante efficaci da tenere sul balcone per allontanare le zanzare

Piante antizanzare.

Condividi su:



Arriva l’estate e torna il problema delle zanzare! Per vivere una bella stagione senza insidie basta la pianta giusta. Di rimedi ce ne sono tantissimi, è vero, anche naturali ma quello più efficace resta sempre l’avere delle piante “ad hoc” sul balcone per scongiurare l’arrivo questi fastidiosi insetti tra le mura domestiche.

© stock.adobe

 

Per scongiurare l’arrivo delle zanzare in casa perché non pensare a delle piante apposite sul balcone? Non solo aromatiche ma anche proprio anti zanzare, che si rivelano dei repellenti naturali e combattono efficacemente questi insetti così insidiosi. Soprattutto durante i periodi più caldi, le zanzare cominciano a visitare le nostre case e non sempre si riesce a debellarle con gli spray della grande distribuzione.


Meglio allora concentrarsi su rimedi del tutto naturali, come le piante! Alcune di esse infatti, facilmente coltivabili sul balcone, hanno degli enormi poteri anti zanzare. Ecco, dunque, quali sono le piante più comuni ed efficaci per combattere le zanzare in maniera definitiva, tenendole semplicemente sul balcone, oltre che dentro casa.

 

Piante da tenere sul balcone per allontanare le zanzare: basilico

© stock.adobe

 


Il basilico è una di quelle piante “ad hoc” da tenere sul balcone per allontanare lontane le zanzare. Con questa pianta si può realizzare anche uno spray aromatico niente male. Basta prendere 100 grammi di foglie fresche, versarci sopra una mezza tazza di vodka e mezza di acqua bollente. Poi bisogna mescolare e versare tutto in uno spruzzino e vaporizzare questo repellente naturale anti zanzare ovunque sia necessario

 

La Citronella

© stock.adobe

 

La citronella è un repellente naturale contro le zanzare. La si può coltivare in giardino o sul balcone, anche accanto ad altre piante che abbiano lo stesso potere, come ad esempio la lavanda. La citronella è anche bella da vedere oltre ad avere un odore gradevole eppure tanti spiacevole per gli insetti.

 


La Calendula

Calendula in vaso, bella ed anche una pianta antizanzare.
© stock.adobe

 

La calendula tiene lontane le zanzare. Questa pianta può essere collocata in un vaso da mettere accanto alle porte, alle finestre o sul balcone. La calendula allontana  anche altri tipi di insetti.

 

Erba gatta

© stock.adobe

 


L’erba gatta è una delle piante più odiate dalle zanzare. Il suo olio essenziale, il nepetalattone, è un eccellente repellente ed è solitamente adoperato per produrre i più comuni spray antizanzare.

 

Lavanda

© stock.adobe

 

La lavanda, pianta tipica del sud della Francia, ha un profumo gradevolissimo, delicato ed è anche bella da vedere, se tenuta in casa o sul balcone. Il suo aroma è certamente un calmante naturale ma è odiato dagli insetti che dunque si allontanano immediatamente.

 


Melissa

la melissa è una pianta per allontanare le zanzare.
© stock.adobe

 

La pianta di melissa un profumo che ricorda quello del limone e contiene un sostanza chiamata “citronelalle” che ottiene lo stesso effetto della citronella: tiene lontani gli insetti e zanzare in particolare.

 

Mentuccia

la mentuccia aiuta a combattere le zanzare.
© stock.adobe

 

La pianta della mentuccia tiene a bada zanzare e insetti vari. Se messa in vaso, la si può spostare laddove sia necessario il suo potere repellente. Se schiacciate, le foglie di mentuccia aumentano la loro efficacia repellente. Inoltre, ha anche un effetto anti puntura.



Guarda anche:

Candela citronella fai da te: Come fare una candela antizanzare molto carina

Alessia Rocco

Condividi su:





Ti potrebbe interessare...