Menu Chiudi
Categoria | Piante e fiori

Vivacizziamo il giardino con il viburno: una bella pianta ideale per aiuole e siepi

Viburno, pianta per aiuole e siepi.
CONDIVIDI SU:


La famiglia del viburno è molto ampia e comprende specie dalle foglie caduche e specie invece sempre verdi. Le specie caduche fioriscono in primavera, mentre quelle sempreverdi in autunno regalando un’abbondante fioritura. Ma conosciamo questa pianta da più da vicino e scopriamo come realizzare una bella siepe di viburno.

 

Vivacizziamo il giardino con il viburno: una bella pianta ideale per aiuole e siepi

Il viburno è una pianta ideale per aiuole e siepi perché è rigogliosa e chiede davvero poche cure. Le varietà sono davvero molte, ma comunque tutte producono dei piccoli fiorellini bianchi raggruppati in mazzetti dal profumo molto intenso. Producono poi anche il frutto, ossia delle bacche dal colore rosso inteso che diventano nere quando mature. Gli uccelli ne vanno molto ghiotti, quindi piantare il viburno significa anche attirare molti uccellini in giardino.


Il viburno presenta molte e foglie e rami e proprio per questo è ideale per essere piantato come siepe di recinzione. La privacy è assicurata. È una pianta davvero resistente e richiede poche cure. Fare molta attenzione ai ristagni di acqua, la pianta ne soffre tantissimo.

 

Viburno: messa a dimora della pianta 

Non vi è un momento particolare dell’anno per la messa a dimora del viburno. La pianta può essere piantata in qualsiasi mese, è importante però miscelare il terriccio con della sabbia proprio per evitare i ristagni d’acqua che abbiamo visto essere molto dannosi.

siepe e aiuole con viburno
© stock.adobe

 

Realizzare una siepe di viburno

Realizzare una siepe di Viburno è una buona idea per chi ricerca la privacy, oltre ad una profumata e abbondante fioritura in primavera o in autunno. Per realizzare una siepe le piante devono essere messe a dimora ad una distanza di 60 cm l’una dall’altra. La loro crescita è infatti rigogliosa e veloce e in breve tempo coprirà gli spazi vuoti. La siepe può trovarsi sia al sole che all’ombra.

Viburno, pianta per aiuole e siepi.
© stock.adobe

 

Quando annaffiare la pianta 

Il viburno è una pianta che non richiede molte attenzioni. Infatti può accontentarsi delle piogge e delle precipitazioni, ma nel caso di lunghi periodi di siccità sarà necessario intervenire con annaffiature extra.

© stock.adobe

 


Crescita della pianta: quando e come concimare il viburno

Per una crescita veloce della siepe è consigliata una concimazione delle piante due volta all’anno. La prima viene svolta in primavera o a fine inverno con del concime organico ben maturo che può essere interrato ai piedi dell’esemplare. Lo stesso viene ripetuto a fine estate, ad esempio a fine mese di agosto.

© stock.adobe

 

La potatura della pianta

Il miglior periodo per potare il viburno è quando ha finito la sua fioritura. Quindi se si tratta di un esemplare che fiorisce in primavera durante i mesi di aprile o di maggio o comunque quando la pianta avrà finito di fiorire. Se invece la pianta è un esemplare autunnale la potatura verrà fatta nei mesi di ottobre o novembre.

© stock.adobe

 


Il viburno è quindi una pianta ideale per realizzare una siepe, ma anche come esemplare da mettere a dimora in un’aiuola.


Guarda anche:

Ecco 6 piante a crescita veloce per una siepe sempreverde: nomi e foto

CONDIVIDI SU:


Segui ideadesigncasa.org su



Ti potrebbe interessare...