Menu Chiudi

Umidità in bagno con l’arrivo del primo freddo? Ecco la soluzione perfetta per eliminarla

Umidità in bagno primo freddo, rimedio.
CONDIVIDI SU:

Con l’attivo del freddo il vostro bagno è già pieno di umidità? Niente paura, esistono diversi metodi per risolvere questo problema, ecco di seguito i più efficaci da mettere subito in pratica!

 

L’umidità inevitabile con l’arrivo del freddo: come risolvere?

Nonostante ci siano ancora belle giornate, il freddo sta per arrivare e gli sbalzi di temperatura saranno inevitabili. Purtroppo, proprio a causa degli sbalzi termici, l’umidità sarà maggiore e ci ritroveremo a combatterla soprattutto in alcuni ambienti della casa, fra cui il bagno, dove la condensa invade vetri, pareti, porte e qualsiasi superficie.

Per risolvere il problema dell’umidità bisogna intervenire subito, in modo da evitare che vi siano danni, in particolare alle pareti, dove la condensa si attacca maggiormente lasciandole bagnate. Se l’umido non viene rimosso bisognerà tinteggiare le pareti e questo comporta ulteriori spese.



E allora, quali sono le soluzioni per eliminare l’umido dal bagno? Eccone alcune efficaci che vi consentiranno di levare l’umidità dal bagno.

 

Evitare docce bollenti

Un rimedio efficace per ridurre o addirittura eliminare l’umido in bagno è quello di limitare le docce molto calde. Anzi, sarebbe il caso di non farle proprio e optare per acqua meno bollente. Se proprio non ce la fate, usatela con misurazione, aprendo l’acqua bollente solo quando entrate nella doccia.

Inoltre, trascorrete meno tempo sotto la doccia calda, così eviterete la condensa, responsabile dell’umidità nel bagno. Questo vi permetterà anche di diminuire i consumi e quindi di risparmiare.

Un altro consiglio per fare meno umidità è quello di lasciare uno spiraglio della finestra aperto, così da fare uscire il calore proveniente dalla doccia. In questo modo avrete risolto il problema dell’umido nel bagno ed eviterete di rovinare le pareti, perché con l’eccessiva umidità potrebbe formarsi la muffa.

 

Installare un deumidificatore

Un altro modo piuttosto valido per non avere più umidità in bagno è quello di installare un deumidificatore. L’uso di questo apparecchio potrebbe rivelarsi una soluzione decisiva per eliminare l’umidità presente in bagno ed evitare che possano crearsi delle muffe.

Sul mercato se ne trovano di varie dimensioni e con funzionamento elettrico, tuttavia dovete prestare attenzione nella scelta, perché i consumi potrebbero pesare molto sulla bolletta, soprattutto in questo periodo in cui il costo dell’energia è molto elevato.

foto: © stock.adobe

 

Assorbire l’umidità con il sale

In alternativa, per risolvere il problema dell’umido in bagno, potete ricorrere ad un rimedio naturale che vi permetterà di risparmiare consumi e quindi soldi sulla bolletta. Stiamo parlando del sale, un rimedio semplice da eseguire, ecco cosa fare per assorbire l’umidità in una stanza di circa 25 mq:

  • Prendete circa 150 grammi di sale

Mettetelo in una ciotola

Posizionate il contenitore in un angolo del bagno oppure sul davanzale

foto: © stock.adobe

 

I Sali pian piano inizieranno ad assorbire l’umidità dall’aria, riducendola nella stanza ed evitando che invada i muri. Gli effetti sono visibili già dopo qualche giorno e avrete risolto il problema in modo semplice ed economico.

Come avete potuto vedere, i metodi per eliminare l’umido dal bagno sono diversi, scegliete quello che preferite in base al vostro budget!

 


Guarda anche > Muri umidi in casa? Ecco come preparare un assorbi umidità fai da te per asciugare le pareti

CONDIVIDI SU:

RITROVACI SUI SOCIAL


Ti potrebbe piacere:







Idee da non perdere...