Menu Chiudi

Categoria | Giardino, Piante e fiori

Realizzare un giardino particolare e colorato con queste 5 piante perenni con fiori: ispiratevi

Piante perenni con fiori.
CONDIVIDI SU:


I fiori sono il simbolo della vita che rinasce e sono sempre la cosa più bella che si possa trovare in un giardino. Così come una bella aiuola che ne contenga di bellissimi, colorati, accattivanti, pronti a rendere magica l’atmosfera. Perché le piante e i fiori sono imprescindibili in uno spazio esterno che deve accogliere con tutti i crismi durante la bella stagione. Scopriamo queste 5 piante perenni con fiori per un giardino bello e particolare.

piante perenni con fiori
Digitale (Digitalis) © stock.adobe

 

Quando arriva la primavera, torna la voglia di circondarsi di fiori che comunichino tutta la bellezza della natura che rinasce. Le piante sono irrinunciabili in uno spazio esterno nel quale potersi ritagliare momenti di puro relax per godere della mitezza del clima e delle ore di libertà dalle incombenze quotidiane.

Ovviamente, bisogna scegliere quelle giuste, tenendo conto anche delle temperature del luogo in cui si vive, delle caratteristiche del terreno e del tempo che si ha da dedicare loro.

Creare una bella aiuola rigogliosa, non è una cosa difficile, basta riempirla con piante e fiori che ne facciano la macchia di colore del vostro giardino, il centro dell’attenzione che ogni volta rinnova il suo suo splendore. Ecco quindi la nostra selezione di 5 piante con fiori perenni per un bel giardino colorato.


 

Un bel giardino a colori con queste 5 piante perenni con fiori: Delfinio (Delphinium)

Una delle piante più belle da tenere nella propria aiuola, è il Delfinio (Delphinium), che si chiama così perché i suoi fiori, raccolti in inflorescenze compatte, ricordano il muso di un delfino. Questa pianta appartiene alla famiglia delle Ranunculaceae, la quale conta circa 250 specie, tra perenni e annuali.

Il Delfinio è assai adoperato per decorare giardini rocciosi, bordure a aiuole. Il terreno in cui cresce deve essere arricchito con del concime organico a lenta cessione e mai calcareo. Questa pianta non ama stare a mezza ombra ma non disdegna la luce diretta del sole.


Delfinio (Delphinium)
Delphinium © stock.adobe

 

Verbasco

Il Verbasco è una pianta erbacea che conta centinaia di specie, annuali e perenni. Questa pianta è costituta da un fusto eretto sviluppatosi da una rosetta di foglie verde scuro che poi producono, a loro volta, una pannocchia di fiori di varie tonalità, dal bianco, al rosa, al giallo, a seconda della tipologia.

I fiori sbocciano in estate e durano fino all’arrivo dell’autunno. Il Verbasco cresce nei luoghi soleggiati, mai all’ombra, altrimenti con crescerebbe. Può essere coltivato in giardino e resiste sia alle basse che alle alte temperature.

Verbasco
Verbasco © stock.adobe

 


Aglio gigante (Allium giganteum)

L’Allium Giganteum (Aglio gigante) è una pianta originaria dell’Asia Centrale che cresce tanto anche in Italia ed ha un grande potere ornamentale, soprattutto in un’aiuola. Appartiene alla famiglia delle Liliaceae e può raggiungere diverse dimensioni, tra le quali quella quella “giganteum” è la maggiore.

Questa pianta è bulbosa e perenne e può arrivare anche ai 150cm di altezza. I fiori sono composti in un’inflorescenza di circa 100 esemplari, dalla forma circolare con un diametro di 20cm e dal colore viola.

Le sue foglie sono verdi con striature blu-grigio che quando appassiscono, anche durante la fioritura, diventano gialle.

Aglio gigante (Allium giganteum)
Allium giganteum © stock.adobe

Digitale (Digitalis)

Il Digitale è una pianta che conta una ventina di specie e anche molti ibridi; è originaria dell’Europa ma ora è diffusa anche in America e in Asia. Nel suo primo anno di vita, il Digitale non produce fiori ma ha soltanto una rosetta basale fatta di lunghe foglie lanceolate di colore verde scuro, che spesso sono ricoperte da una peluria biancastra che sembra lana.


Nel secondo anno di vita, invece, nel mese di giugno, dalla pianta viene fuori uno stelo che è ricoperto di fiori tubiformi solo su un lato. Questi fiori hanno dimensioni decrescenti dalla base fino all’apice dello stelo e hanno varie tonalità che vanno dal bianco, al rosa, al viola fino al giallo crema di alcuni ibridi.

La fioritura di questa pianta dura un mese ma se la spiga viene tagliata, le si offre un’altra possibilità di fioritura in estate. Il Digitale è una pianta davvero molto decorativa per un’aiuola del giardino.

Digitalis © stock.adobe

 


Aconito

L’Aconito è una pianta erbacea perenne che appartiene alla famiglia delle Ranucolaceae e si trova soprattutto nelle zone alpine. È assai tossica e fin dall’antichità è stata adoperata per realizzare veleni. I suoi fiori sono molto belloi  per tale ragione sono adattissimi ad adornare un’aiuola. Ovviamente, a causa della sua alta tossicità, è sconsigliato averne se in casa ci sono dei bambini. La specie più comune, l’Aconito napello, può arrivare fino ad un metro di altezza ed ha meravigliosi fiori blu alti fino a due centimetri, con forma a grappolo che sta ricurvo come un cappuccio.

Aconito © stock.adobe

 

I fiori fanno bello qualunque giardino, basta scegliere la tipologia che più ci aggrada e che resiste alle condizioni del luogo in cui si vive. Bisogna fare attenzione alle specie perché alcune possono essere tossiche e quindi pericolose, soprattutto se si hanno dei bambini. Per il resto, ogni fiore ha la sua caratteristiche pronta a far risplendere di bellezza di tutti gli spazi esterni.


Guarda anche:

Arbusto profumato: 3 specie bellissime per una giardino colorato da favola


Alessia Rocco
CONDIVIDI SU:

SEGUI IDEADESIGNCASA.ORG SU GOOGLE NEWS



Ti potrebbe interessare...