Menu Chiudi
Categoria | Fai da te

Legno e piantine grasse: 9 ispirazioni per una decorazione incantevole

Legno e piantine grasse
CONDIVIDI SU:


Le piantine grasse sono tra le più utilizzate per decorare la casa. Questo perché non solo sono molto belle a vedersi, ma anche perché non richiedono cure eccessive. Se volete ricreare un angolo verde, ma non avete molto tempo da dedicare alla sua manutenzione, il nostro consiglio è proprio quello di optare per delle belle piantine succulente.

Le piantine grasse continuano ad essere tra le più amate grazie alla loro bellezza, versatilità e, soprattutto, per via della facilità con cui è possibile coltivarle. Si caratterizzano, infatti, proprio per essere estremamente resistenti, cosa che permette di prendersene cura, senza dover per questo essere dei giardinieri esperti.

A secondo della composizione che vorrete realizzare, potrete optare per degli esemplari più o meno grandi. Inoltre, se vi piace l’effetto esotico, potrete anche decidere di scegliere quelle con fiori dall’aspetto vistoso e multicolore. Insomma, siete liberti di scegliere la tipologia di succulente che vi piace di più e creare così delle composizioni da mettere sulla mensola o sul tavolo della vostra cucina.

 


Legno e piantine grasse: 9 ispirazioni per una decorazione incantevole

Come vedete, le piantine grasse si prestano alla realizzazione di diversi elementi decorativi, specie se associate con il legno. Per questa ragione vengono spesso utilizzate per migliorare l’aspetto non solo degli interni, ma anche degli esterni di una casa. Date uno sguardo alle 9 idee di ispirazione che abbiamo raccolto per voi.

Questa composizione prevede l’utilizzo di un tronco di legno che potrebbe diventare il vostro prossimo centrotavola. Inserite all’interno del tronco le piantine grasse che più preferite e aggiungete anche altri elementi decorativi, come ad esempio delle pigne, e pietre o muschio.

© stock.adobe

 

Se vi piace l’idea di qualcosa dall’aspetto più naturale, siamo certi che apprezzerete molto questo esempio. In questo caso le succulente sono state piantate direttamente all’interno di un grande albero in giardino. Il risultato finale è davvero particolare ed affascinante.

© stock.adobe

 

© stock.adobe

 

Procuratevi un ceppo grande così da poter inserire all’interno le piantine grasse. L’idea è quella di riuscire a creare un solco abbastanza profondo da riempirlo, alla stessa maniera in cui riempireste un vaso. Usate, dunque, del terriccio e delle pietre e avrete ottenuto una composizione naturale da utilizzare come centrotavola.


 

All’interno del vostro ceppo di legno potrete piantare diverse tipologie di piantine grasse creando così una composizione dalle forme e dai colori diversi.

© stock.adobe

 

Anche dei vasi in legno saranno contenitori perfetti per le vostre piantine. Potrete decidere di usarne uno grande o tre piccoli, come quelli dell’esempio, per creare una composizione semplice ma allo stesso tempo di grande impatto.


© stock.adobe

 

Se l’idea è quella di dare vita ad un elemento dall’aspetto rustico con le succulente, non c’è nulla di meglio di questo esempio. Con pochi elementi, che potrete reperire con facilità, avrete realizzato qualcosa dall’aspetto unico e originale.

© stock.adobe

 

Per incastrare alla perfezione le piantine grasse all’interno del vostro legno, vi suggeriamo di aiutarvi con delle pietre. In questa maniera sarà più facile tenerle ben ferme e non ci sarà il rischio che scivoleranno via.

© stock.adobe

 

Una delle ultime tendenze del momento, vede l’utilizzo di legno e pietre nella composizione delle piantine grasse. Se vi piace l’effetto naturale non potrete far a meno di optare per qualcosa di questo tipo.

© stock.adobe

 

Con le succulente sarete certi di ottenere un elemento decorativo dall’aspetto incantevole. Provate, dunque a realizzare una delle nostre 9 idee di ispirazione con legno e piantine grasse.



Guarda anche:

Con queste piante grasse con fiorellini il giardino sarà un incanto! Ispiratevi

piante grasse

CONDIVIDI SU:


Segui ideadesigncasa.org su



Ti potrebbe interessare...