Menu Chiudi

Lampadari shabby chic: idee imperdibili per la zona giorno, la cucina e la zona notte

Lampadari shabby chic.
CONDIVIDI SU:

L’illuminazione è una componente essenziale dell’arredo di una stanza. I lampadari devono conformarsi allo stile d’arredo scelto per quel locale e quindi non ci resta che vedere qualche spunto ed idea per il design shabby chic.

 

Arredare con dei lampadari shabby chic: 7 ispirazioni imperdibili per la casa

Soprattutto in inverno quando la luce naturale dura meno ore non possiamo non prestare attenzione ai lampadari di una stanza. In questo articolo andremo a passare in rassegna qualche idea per illuminare cucine, soggiorni e camere da letto in stile shabby chic.

Lampadari shabby chic.

 



Al posto delle applique a soffitto, questo design predilige i lampadari a candeliere con pendenti a goccia oppure delle applique da fissare a parete con paralumi ricchi e ricamati. I lampadari sono solitamente a più luci ed in questo caso al posto della luce fredda utilizzeremo led a luce calda.

 

Lampadari a candeliere

I lampadari a candeliere sono un vero must have per un soggiorno arredato in stile shabby chic. Solitamente si tratta di pezzi di recupero magari lampade a sospensioni addocchiate in qualche mercatino dell’usato o da un rigattiere. Basterà carteggiare le parti arrugginite e tinteggiare con una vernice idonea a resistere alle alte temperature.

foto: Amazon

 

Candeliere per la cucina shabby

Il lampadario a candeliere solidamente è riservato al salotto. Nello stile shabby è invece molto frequente trovarlo in cucina, magari come sospensione sopra all’isola. In questo caso però si tratterà di una scelta coraggiosa perchè occorre pulirli assai spesso a causa dei vapori e fumi della cucina.

foto: Pinterest

 

Lampadari a lanterna

I lampadari a lanterna sono un’altra soluzione adatta allo stile shabby chic. In particolare possono essere arricchiti da fregi e decorazioni in ferro battuto. I colori sono quelli tipici dello shabby chic e variano dal bianco al tortora fino alle nuance del grigio.

Lampadari shabby chic
foto: perledelumieres.canalblog.com

 

Lampadari in legno

Altro genere, sempre molto elegante, è il lampadario in legno con effetto decapato. La spospensione in legno è indicata per la sala da pranzo opppure per la zona notte. La manutenzione è molto meno faticosa ripetto ai lampadari in vetro o cristallo. La lampadina rimane a vista pertanto sarà meglio optare per le forme a candela o a soffio di vento.

foto: Amazon

 

I lampadari per il portico

Chi ama lo shabby, vorrebbe arredare ogni angolo della casa in questo modo. Non può certo fare eccezione il portico e la veranda. Un abbinamento di sicuro ben riuscito con un tavolino da bistrot in ferro battuto. Ovviamente un vaso di rose non può mancare.

Lampadario shabby portico.
foto: fairynests.tumblr.com

 

Lampadari shabby per l’ingresso

L’ingresso decorato con un lampadario a candeliere è sicuramente di ottimo impatto per chi entra nell’abitazione. Se però l’ingresso affaccia direttamente sul soggiorno in open space, facciamo attenzione a non unire altre tipologie di lampade a sospensione. In questo caso se già nella zona entrata abbiamo un pezzo da 90 come il lampadario in foto, allora meglio optare per delle applique laterali.

foto: Amazon

 

Le applique shabby

Per completare l’apparato d’illuminazione del soggiorno shabby possiamo usufruire anche di appliche, con o senza il paralume. In questo caso dovremo necessariamente coordinarle con la lampada a sospensione.


Lampadari shabby chic
foto: Amazon.it

 

Abbiamo selezionato diverse tipologie di lampadari shabby chic: idee imperdibili per la zona giorno, la cucina e la zona notte.


Guarda anche: Tende Shabby chic per la casa! Soggiorno, cucina, camera e bagno

CONDIVIDI SU:

Segui ideadesigncasa.org su


Ti potrebbe piacere:

Idee da non perdere...