Menu Chiudi

Categoria | Giardino

Il Gelsomino per un giardino bello e profumato: quello che bisogna sapere su questa pianta rampicante

Gelsomino pianta rampicante.
CONDIVIDI SU:


Una rampicante ricoperta di fiori gialli in inverno, un profumo intenso d’estate, un arbusto dal portamento armonioso: il gelsomino è una pianta con molti pregi. In giardino, può essere messa contro un muro o arrampicarsi su una pergola. Può essere anche coltivato in vaso per abbellire balconi o terrazzi. Della famiglia delle Oleaceae, il genere Jasminum conta circa 200 specie, originarie dell’India e dell’Egitto. La flagranza di gelsomino viene anche molto usata per realizzare profumi.

Gelsomino pianta rampicante.
Gelsomino – pianta rampicante © stock.adobe

 

Il Gelsomino per un giardino bello e profumato

Pergolato con gelsomino rampicante.
Pergolato con gelsomino rampicante © stock.adobe

 

Il gelsomino è una grande pianta, anche rampicante, con un bel fogliame sempreverde con fiori bianchi, gialli o, più raramente, rosso rosati. Noto per la sua flagranza, il gelsomino sarà incantevole vicino a luoghi di passaggio per sfruttare al meglio il suo delizioso profumo.

Questa pianta può diventare una cascata di fiori sul balcone, una splendida decorazione in vaso sul terrazzo, oppure far diventare splendido il vostro pergolato in giardino. A seconda della specie, la pianta di gelsomino può raggiungere dai 30 cm ai 3 m.

 

La pianta di Gelsomino: ecco le varietà più diffuse

Le due specie più diffuse nei nostri giardini sono il gelsomino invernale e il gelsomino officinale. I fiori gialli brillanti del gelsomino invernale (Jasminum nudiflorum), appaiono prima delle foglie da dicembre a marzo.

Questa pianta rampicante copre il suo supporto fino ad un’altezza di 3 m. Ha l’abitudine a espandersi naturalmente e, se il gelsomino non viene impiegato su un traliccio o su un muro, striscerà come una copertura sul terreno, il quale lo rende perfetto per coprire un terrapieno.


© stock.adobe

 

Sono le specie con fiori bianchi o rosati, come il gelsomino bianco o gelsomino comune (Jasminum officinale) che portano questo profumo particolare. Fiorisce da giugno a settembre e, se viene messo accanto a un muro, può anche raggiungere circa cinque o sei metri di altezza.

Tra le specie arbustive, il gelsomino estivo o Jasminum fruticans è il più diffuso.

© stock.adobe

 


Coltivazione, curare e potatura del gelsomino

Il gelsomino è una pianta tropicale o subtropicale. Può essere quindi necessario proteggerla dagli inverni molto freddi coprendo le sue parti aeree con un velo e la sua base con una pacciamatura. Il gelsomino invernale, che è più resistente del gelsomino bianco, e può sopportare temperature fino a -15°C. Questa pianta fiorisce meglio al sole e sotto un buon calore.

Il gelsomino invernale può essere collocato in qualsiasi posizione, anche su una parete esposta a nord. In condizioni ideali, il gelsomino richiede un terreno profondo, fertile, fresco e ben drenato. Alcune specie, come il gelsomino invernale, non sono così esigenti e cresceranno anche in terreni poveri, sassosi e leggermente calcarei. Quando si pianta, la zolla deve essere inclinata per guidare lo stelo verso il suo futuro supporto e una generosa annaffiatura subito dopo la piantagione è gradita.

Dopo la fioritura, rimuovendo gli steli più vecchi si assottiglia la pianta, si arieggia il suo cuore e la si districa. Stimola anche la pianta a produrre nuovi germogli che devono essere formati man mano che crescono. Il gelsomino officinale si pota solo ogni due o tre anni, durante il mese di marzo.

Per quanto riguarda l’irrigazione, dovrebbe essere abondante e regolare in estate, un po’ meno il resto dell’anno. Il gelsomino può soffrire di calore eccessivo o scottature solari, basta potare le parti secche e la pianta si riprenderà come se niente fosse. A parte questo, non si sa se ha malattie o cure particolari.


 

Significato dei fiori del Gelsomino

Il fiore del gelsomino è spesso associato all’amore. Il gelsomino simboleggia anche la bellezza e la sensualità. In alcune culture, il gelsomino rappresenta l’apprezzamento e la fortuna. Quando viene usato nelle decorazioni di cerimonie religiose, il gelsomino rappresenta la purezza. I significati del gelsomino variano a seconda della cultura e dell’ambiente.


Guarda anche:


La Clematis: una pianta rampicante poco conosciuta splendida per una casa a colori

Clematis pianta rampicante.

Ludovico B.
CONDIVIDI SU:


Segui ideadesigncasa.org su



Ti potrebbe interessare...