Menu Chiudi
Categoria | Giardino

Ecco come realizzare uno splendido orto sul terrazzo dal mese di marzo

Orto terrazzo

Condividi su:



Se il vostro desiderio è quello di avere un orto in cui coltivare prodotti gustosi e salutari da portare sulla vostra tavola ma non avete un giardino, con qualche accorgimento, riuscirete ad allestirne uno sul balcone o sul terrazzo della vostra abitazione. Sfruttando la ringhiere e qualche altro elemento, sarà possibile, infatti, trasformare il terrazzo in qualcosa di utile e di bello a vedersi.

Orto sul balcone © stock.adobe

 

Una delle prime cose dare per cominciare è quella di recuperare dei pallet. Potrete trovarli gratis o a pochissimo prezzo, acquistandoli in negozi dedicati, oppure, nel caso in cui non doveste trovarli, potrete optare per delle cassette di legno da frutta. Vi consigliamo di utilizzare quelle da 20 kg, come quelle del fruttivendolo o, in alternativa, andate in un’enoteca e chiedete delle casse da vino ormai inutilizzate.


Se volete iniziare con i lavori in terrazzo, il nostro consiglio è quello di sfruttare il clima mite del mese di marzo. Ma c’è di più. Continua a leggere per avere altri preziosi consigli.

 

Come realizzare uno splendido orto sul terrazzo dal mese di marzo: la preparazione dei contenitori

Adesso che avete recupero le cassette, ricordatevi che quelle di vino, essendo più profonde, avranno bisogno di più terra. Ed è proprio per questo che vi consigliamo di coltivare al loro interno le melanzane e le zucchine, ma anche i peperoni, le cipolle e l’aglio. Queste andranno bene anche per agrumi, come i limoni o i mandarini giapponesi, che stanno benissimo sul balcone.


© stock.adobe

 

Sui pallet, invece, potreste far crescere delle piante profumate, come ad esempio il gelsomino. Posizionatele vicino ad altre erbe officinali così da creare un angolino verde e profumato sul balcone. Prima di portarlo sul terrazzo, vi suggeriamo di trattare per bene il pallet. Basterà ripulirlo dalla terra, levigarlo con della cartavetrata ed, infine, dipingerlo con una vernice trasparente, che lo proteggerà dalle ultime piogge del mese di marzo.

© stock.adobe

 

Se avete abbastanza spazio in balcone, potreste utilizzare un altro pallet e posizionarlo leggermente inclinato sulla vostra ringhiera. In questo modo potrete sfruttare le sue doghe ed appendere lì vasetti pieni di basilico, erba cipollina, timo, rosmarino, camomilla, lavanda e anche la salvia.

© stock.adobe

 


In questa maniera, non solo avrete una serie di piante aromatiche a portata di mano, ma avrete anche la possibilità di tutelare la vostra privacy. Il pallet, infatti, vi proteggere da occhi indiscreti, permettendovi di godere del vostro terrazzo in totale libertà. Inoltre, se le vostre ringhiere sono ormai vecchi ed arrugginite, questo è anche un ottimo modo per coprile con qualcosa di bello e dal buon odore.

 

Alternare colori e profumi

Potrete anche mettere i pallet in piedi sul terrazzo e fissarli sul lato opposto alla ringhiera. Questi saranno perfetti per ospitare vasetti di basilico o di salvia. Generalmente, vengono utilizzati i pallet, proprio perché hanno già dei ripiani che potrete sfruttare per posizionare i vasi. Il vostro compito sarà dunque solo quello di alternare le piante per colore e profumi, creando l’armonia perfetta.

Se poi siete soliti organizzare delle cene in terrazzo, potreste decidere di utilizzare la parte più alta del pallet per appendere delle lanterne o per appoggiare delle candele profumate. Mentre, tra due pallet potreste posizionare delle ceste di vimini in cui piantare dei piccoli alberelli, come l’alloro o l’ulivo, oppure dei cespugli di pomodorini rampicanti.


Se l’idea vi piace, vi consigliamo di inserire all’interno dei vasi delle grucce aperte, a forma di capanna rovesciata. Per ottenerle vi basterà utilizza un paio di pinze e trasformarle così in un griglia irregolare su cui il cespuglio di pomodorino si arrampicherà spontaneamente.

© stock.adobe

 

Orto in terrazzo, i lavori di marzo

Nel mese di marzo potreste piantare gli ortaggi nei vasetti e posizionarli in fila sui vari ripiani del pallet in balcone. In questo periodo vi consigliamo la coltivazione dell’aglio in bulbo, della cipolla primaverile, delle patate precoci, dei ravanelli e dei piselli.

Inoltre, se vi piace, potrete anche piantare il sedano, le carote, le fragole e le fragoline. Se volete coltivare anche l’insalata mistincanza o riccia, ricordate che questa avrà bisogno di un po’ di fertilizzante. Tuttavia, per evitare di usare prodotti chimici, potreste optare per alcuni rifiuti triturati, come bucce di banana, fondi di caffè e gusci d’uovo.

 


Siamo certi che con queste semplici idee, facili ed economiche, sarete in grado di realizzare uno splendido orto sul terrazzo dal mese di marzo.


Guarda anche:

Come disporre un piccolo orto sul balcone di casa! 12 idee per ispirarvi

Come fare un orto sul balcone di casa

Condividi su:





Ti potrebbe interessare...