Menu Chiudi

Ecco come pulire in modo semplice e veloce i guanciali

come pulire in modo semplice e veloce i guanciali
CONDIVIDI SU:

Avete bisogno di lavare i vostri guanciali e volete sapere qual è il modo più semplice e veloce per farlo? Bene, siete nel posto giusto, in questo articolo andiamo a vedere come farlo.

 

Scoprite come pulire i guanciali in modo semplice

Normalmente, tutti abbiamo l’abitudine di ricordarci di lavare solo le federe trascurando però i guanciali. Questo è un errore perché, a parte il fatto che si possono sporcare, anche i cuscini necessitano di un lavaggio periodico per togliere tutti i tipi di sporcizie accumulati.

Il lavaggio periodico va fatto soprattutto se siete dei soggetti allergici. Lavare e igienizzare i guanciali è molto importante, quindi non attendiamo oltre e andiamo a vedere come pulirli in modo semplice e veloce.

 



Cosa sapere prima di lavare i cuscini

Prima di tutto, bisogna capire che i guanciali andrebbero lavati in maniera periodica almeno due o più volte l’anno, preferibilmente ad ogni cambio di stagione. Però, nel caso in cui i cuscini si sporchino per qualche motivo, emanino brutti odori, oppure se doveste notare delle macchie, allora si dovrà procedere con il lavaggio senza attendere oltre.

Come per qualsiasi altra cosa che si vuole lavare, bisogna prima leggere istruzioni che sono presenti sulle etichette. Infatti, i guanciali in commercio sono composti da materiali differenti, e ognuno di questi ha bisogno di un trattamento differente per il lavaggio.

In genere, la maggior parte dei tipi di cuscini si possono anche lavare direttamente in lavatrice, tanto che alcune di esse hanno anche un programma di lavaggio creato appositamente per questo scopo. L’importante è che fate attenzione a non lavare mai con temperature troppo alte o utilizzare una centrifuga troppo potente, inoltre, è preferibile lavarli singolarmente.

 

Tipi di lavaggi per le differenti tipologie di guanciali

 

Come abbiamo già detto prima, bisogna leggere sempre bene le istruzioni riportate sulle etichette. Ma andiamo a vedere insieme quali sono le regole generali in base al tipo di materiale di cui è fatto il cuscino.

  • Microfibra: questo tipo di cuscino necessita dell’utilizzo di detergenti per prodotti sintetici. Il lavaggio avviene anche a 60 °.
  • Piuma: in questo caso, è meglio utilizzare il lavaggio a mano o i programmi per la lana. I cuscini in piuma possono essere lavati a temperature tra i 40 ° e i 60 °. Non usate l’ammorbidente.
  • Lattice: non potete lavarli in lavatrice, ma procedere con un lavaggio a mano. Potete farlo sia nella vasca da bagno, sia in una bacinella abbastanza capiente, utilizzate sapone delicato e acqua tiepida.
  • Poliestere: infine, anche questo tipo di materiale non può essere lavato in lavatrice. Vi consigliamo di rivolgervi a servizi professionali oppure, se proprio non potete, lavateli a mano ma a una temperatura massima di 30 °- 40 °.

 

Consigli importanti

Prima di procedere con lavaggio dei guanciali, assicuratevi che le fodere siano integre, altrimenti si rischia di rovinare la lavatrice e l’imbottitura. I detergenti, in generale, è sempre meglio sceglierli delicati, in commercio trovate anche prodotti specifici.

 

Come asciugare i cuscini

come pulire in modo semplice e veloce i guanciali

 

Per l’asciugatura dei guanciali, se la possedete,  vi potete servire dell’asciugatrice (in questo caso, i cuscini in piuma dovranno avere un’asciugatura più lunga a temperatura bassa), durante il programma di asciugatura tirateli fuori più volte e scuoteteli. Invece, un’altra soluzione è quella di asciugarli all’aria, evitando che ci vada direttamente a battere il sole sopra. Ma è possibile asciugarli all’aria soltanto se si è in zone con temperature abbastanza alte e che non siano umide, perché altrimenti si rischia la formazione di muffe che sono sempre pericolose. Nell’asciugatura potete magari aiutarvi anche con un asciugacapelli.

 

Se per caso avete dei cuscini che non possono essere lavati in lavatrice, procedete con il passaggio di un panno inumidito o una spazzola delicata e lavatelo con sapone per il bucato delicato. Se vi è la presenza di macchie più persistenti allora in commercio esistono dei macchinari appositamente fatti per questo scopo, come le macchine a vapore (fate attenzione però che non è possibile utilizzarlo con tutti i tipi di materiali di cui sono fatti i cuscini).


 

Avete visto come pulire in modo semplice e veloce i guanciali, così adesso potete capire come procedere prima del lavaggio. Ricordatevi sempre di leggere le istruzioni per sicurezza, per non rovinare i cuscini.

foto: © stock.adobe

 


Guarda anche > Come pulire e profumare i divani: ecco i trucchi da conoscere

CONDIVIDI SU:

Segui ideadesigncasa.org su


Ti potrebbe piacere:

Idee da non perdere...