Menu Chiudi
Consigli, Piante e fiori

Rimedi naturali contro api, vespe e calabroni: ecco i migliori per non uccidere questi animali

Rimedi naturali contro api, vespe e calabroni.

Api, vespe e calabroni sono animali particolarmente fastidiosi ma che, specie in riferimento ai primi, sono importantissimi per il nostro ecosistema. La loro esistenza è sempre più a rischio a causa dell’utilizzo imperante di pesticidi ed insetticidi utilizzati ormai in tutto il mondo. È fondamentale quando si parla di questi animali, cercare di allontanarli ma mai ucciderli. Quest’operazione può diventare, però, particolarmente complessa se non si sa come agire.

 

Perché non uccidere questi animali

 

Non tutti sanno che questi possono essere allontanati assolutamente in maniera naturale e non facendo loro del male fisico. Per comprendere la loro importanza basta sapere che oltre il 90% della vita delle piante selvatiche, ed un terzo della produzione mondiale di cibo, dipendono proprio dall’impollinazione che questi imenotteri, oltre ad altri impollinatori, mettono in pratica.

La diminuzione drastica cui stiamo assistendo ormai da circa trent’anni, ha fatto sì che il fenomeno assumesse un’entità senza precedenti e smuovesse il pensiero generale. Consideriamo che ormai gli esperti sono in prima linea per contrastare questo fenomeno infausto. Ciò sta portando ad una riduzione degli habitat, nonché ad una incidenza maggiore di alcuni tipi di malattie e di parassiti. Per questi motivi è necessario evitare di uccidere questi animali, ma provvedere ad allontanarli in maniera naturale.

RITROVACI SU FACEBOOK > IdeaDesign Casa e Riciclo Creativo e Fai da Te

Prima di andare a vedere quali sono effettivamente i rimedi naturali utili allo scopo, sarebbe opportuno considerare anche il fatto che sia necessario e sicuramente più utile prevenire. Prevenendo, infatti, si può non soltanto evitare l’ingressi di questi insetti ma anche evitare che costruiscano un alveare.

Si può procedere, per esempio, controllando sistematicamente zone critiche, quali cassonetti delle tapparelle, sottotetti, crepe, fessure e così via. Tutte le fessure possibili devono essere sigillate con il mastice e con lo stucco. Controllare le cavità in cui solitamente questi insetti amano nidificare è sicuramente una mossa giusta. Anche chiudere in contenitori appositi i rifiuti, specie quelli alimentari e le bevande zuccherine, è altrettanto essenziale. Infine, le zanzariere, dove possibile, risultano utilissime allo scopo.


 

Rimedi naturali per scacciarli

 

Vediamo al punto cruciale del nostro articolo. Ecco alcuni rimedi totalmente naturali ed efficaci per allontanare vespe, api e calabroni.

 

Aglio – Sebbene il suo aroma non piaccia a tutto, l’aglio ha una serie di proprietà impressionanti, non solo legate alla sua assunzione. Si può spremere e ricavarne un succo, o anche utilizzare una polvere di aglio presente in mercato, per poter realizzare una sorta di “repellente” naturale. Può essere spruzzato dinanzi a davanzali o sulle soglie delle porte e allontanerà totalmente zanzare, vespe, api e calabroni. Sicuramente, come già detto, il suo odore è molto forte e potrebbe non piacere a tutti.

 

Caffè – Sicuramente si tratta di uno dei rimedi più noti ed efficaci per allontanare gli insetti sopracitati ed altre tipologie di insetti (vedasi cimici). Il caffè ha un aroma molto forte che per caratteristiche intrinseche riesce ad essere utilissimo per allontanare molti insetti, i quali non riescono a tollerarlo. Non è però sufficiente preparare il caffè nella moka, ma bensì va utilizzata la polvere di caffè macinato e posizionarla in un contenitore che sia ignifugo (per esempio, un oggetto di metallo o di alluminio) e dare fuoco alla stessa per far sì che sprigioni del fumo. Quello che ne risulterà sarà un odore molto denso che non è apprezzato dagli insetti.



 

Piante ed estratti – Inutile dire che tantissime piante, da cui è possibile estrarre degli oli naturali e oli essenziali, possono essere eccellenti nell’intento. Per esempio, l’olio di eucalipto, la lavanda e l’olio di lavanda, hanno un potere repellente non di poco conto. Ma anche altre piante quali alloro, basilico, geranio e citronella sono eccellenti perché consentono di realizzare degli estratti e degli oli specifici. Si possono aggiungere nei diffusori per ambienti o si possono apporre sugli abiti o sugli elementi d’arredo. Persino creare dei mix è possibile e si possono realizzare dei prodotti eccezionali, da spruzzare persino sul corpo!

 

Canfora – Molto interessante anche considerare le capacità della canfora. Si può riporre in dei sacchettini morbidi e posizionarla in punti strategici (persino nell’armadio per contrastare le tarme): per esempio, davanti le porte e le finestre. Assumerà il ruolo di repellente in maniera egregia e l’odore sarà estremamente piacevole.


 

Guarda anche > 8 piante efficaci da tenere sul balcone per allontanare le zanzare

Segui Ideadesign casa su


TI POTREBBE PIACERE
LE IDEE DA NON PERDERE...