Menu Chiudi

È arrivato giugno: ecco i fiori più belli di questo mese

CONDIVIDI SU:

È con il mese di giugno che si apre la stagione estiva, quella che è considerata da tante persone la migliore dell’anno. Ma quali sono i fiori che caratterizzano questo periodo? Proprio alle fioriture tipiche della fine della primavera, si aggiungono quelle di inizio giugno. Generalmente, i fiori che sorgono durante questo mese sono quelli interrati nei mesi precedenti, tra febbraio e marzo per intenderci. Ma vediamo quali sono le fioriture più significative di giugno.

 

I fiori più belli di giugno: Anemone

Tra i fiori di giugno più eleganti e affascinanti troviamo sicuramente l’Anemone. La pianta produce dei fiori formati da diversi sepali, i quali assumono la forma di petalo, e possono essere in numero molto variabile. I colori vanno da un delicato bianco, fino ad un tono molto vivace. La fioritura, in questo caso, può avvenire anche in primavera o addirittura in autunno, ma quella più frequente è proprio a giugno. Le varietà non riguardano solo i colori ma anche il fatto che alcune piante abbiano il fiore doppio o semidoppio.

 



Campanula

Una pianta davvero molto particolare che può comportarsi come una vera pianta rampicante, in base al tipo di posizionamento. Questa è caratterizzata da foglie tonde con dei margini dentati e dal color verde molto brillante. I fusti sono segnati da una struttura legnosa, e possono arrivare ad una lunghezza di oltre 50 cm. Per quanto riguarda i colori dei fiori, questi possono essere lilla o azzurri: le campanelle stellate sbocciano in rapida successione, dando un effetto davvero molto accattivante. Le piante ottenute dai semi possono fiorire anche dopo oltre due anni.

 

Lavanda

Tra i fiori più profumati di questo periodo troviamo, invece, la Lavanda. In tal caso, parliamo di un genere di piante definite “perenni”, le quali arrivano anche a due metri d’altezza! Da giugno a luglio, la fioritura è quella più abbondante: si possono ottenere dei fiori scenografici, molto profumati, i quali vengono anche essiccati ed utilizzati in diversi modi. Per esempio, si possono riporre nei cassetti per profumare la biancheria.

 

Begonia

La Begonia caratterizza un genere molto vasto di piante e di fiori in generale. Questi possono avere caratteristiche differenti: alcune piante di Begonia presentano dei fiori molto colorati e esteticamente apprezzabili.

 

Gelsomino

Un’altra specie tipica di questo periodo dell’anno è il gelsomino. Si tratta di una pianta sempreverde che è originaria della Cina e che fiorisce dalla primavera: a seconda delle specie, però, abbiamo anche delle piante che fioriscono in pieno inverno. La specie Jasminum Primulinum fiorisce proprio a giugno e produce dei fiori gialli, semidoppi, che sono molto belli ma poco profumati. La pianta può raggiungere anche i 3 metri di altezza, e si comporta come rampicante.

 

Gardenia

Impossibile non citare, poi, le Gardenie. Si tratta di piante sempreverdi, caratterizzate da foglie di colore verde, molto lucide e opposte. I fiori prodotti sono bianchi, in alcuni casi leggermente screziati, molto profumati. La pianta, se coltivata con le giuste accortezze, può arrivare anche a due metri di altezza. In casa si può ottenere una pianta fino ad un metro circa.

 


Calendule

fiori più belli del mese di giugno

Non molti conoscono le calendule, ma vale la pena citarle. Si tratta di piante che sbocciano una volta al mese e hanno una somiglianza con le margherite particolarmente rilevante. La fioritura delle stesse inizia nel mese di giugno, ma può durare fino all’inizio della stagione invernale. I fiori sono di colore giallognolo, possono anche essere arancioni, composto da una corolla a petali ligulati.

 

Gerani

I gerani sono tra le piante più amate proprio perché sono facilissime da coltivare. L’effetto decorativo, inoltre, è di eccellente impatto: il numero di fiori è impressionante, così come il colore molto acceso. È un fiore forse diventato simbolo del territorio italiano, sotto certi punti di vista.

 


Magnolia

Magnifiche, poi, le magnolie. La pianta presenta dei fiori enormi, i quali sono caratterizzati da una forma stellata, tipica, oppure simile a quella dei tulipani. Per quanto riguarda il colore dei fiori, questi variano a seconda della specie, ma aa prescindere da tutto risultano essere molto coreografici e particolarmente affascinanti. Di solito, la magnolia fiorisce a primavera, ma anche ad inizio estate, appunto. Il profumo della Magnolia è forse tipico del mese di giugno ed è inconfondibile. I fiori sono terminali e vengono racchiusi in calici composti da sepali.

 

Guarda anche: Fiori estivi da giardino, i migliori da piantare per una stagione all’insegna della bellezza

CONDIVIDI SU:

Segui ideadesigncasa.org su


Ti potrebbe piacere:

Idee da non perdere...