Menu Chiudi

Come avere giardino e balcone fiorito e colorato tutto l’anno: i spunti da non perdere

Come avere giardino e balcone fiorito e colorato tutto l'anno.
CONDIVIDI SU:

Un giardino o un balcone dovrebbe essere un luogo fiorito e colorato per tutto l’anno. Per farlo, basta soltanto piantare le piante giuste per ogni stagione. Vediamo come fare.

 

Come mantenere giardino e balcone fioriti tutto l’anno

Per mantenere un giardino o un balcone bello per tutto l’anno, dovete pianificare. I passaggi importanti sono prendere il controllo del vostro giardino o balcone, sistemarne la struttura e quindi riempirlo di piante da fiore.

Anche se le stagioni non sono più quelle di una volta, le variazioni di temperatura non mancheranno di certo, così come le differenti quantità di pioggia, di neve e di ghiaccio. Ma, con scelte oculate, non priverete mai il vostro giardino o balcone dal giusto mix di colore. Continuate a leggere questa guida e prendete appunti.

 



Prima di tutto

Come avere giardino e balcone fiorito e colorato tutto l'anno.
foto: © stock.adobe

 

Iniziate a pulire le piante del vostro giardino e a sistemare il balcone. Decidete cosa deve rimanere all’interno del giardino e dissotterrate tutto il resto, mentre sul balcone vi tocca fare spazio.

Quindi creare una struttura o uno schema fisso di sempreverdi, che dovranno stare necessariamente insieme. Alcune di queste piante, disposte a intervalli regolari, possono non essere viste in d’estate quando tutto il resto è pieno, ma d’inverno metteranno ordine.

Quindi decidete quale stagione è più importante per voi e date la priorità alle piante che più vi piacciono. Potreste decidere di saltare un’intera stagione se non ritenete opportuno considerarla.

Ad esempio, potreste pensare che la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno siano la cosa più importante poiché, anche se le vacanze sono finite, spesso continua a fare caldo e stare in giardino o sul balcone può essere piacevole.

La primavera, invece, è la stagione importante per antonomasia, quindi avrete bisogno di qualcosa che vi rassicuri che l’estate sta arrivando.

In piena estate, il giardino di solito si prende cura di sé stesso, mentre per l’inverno vi toccherà investire in un paio di piante a fioritura vicino alla porta d’ingresso per osservarle ogni giorno.

 

Primavera ed estate: i bulbi

Dai bucaneve a febbraio ai crocus a marzo, ai tulipani ad aprile e maggio e agli allium a giugno, questi bulbi sono una garanzia in fatto di fioriture e colore. Acquistatele in blocco per dare al vostro giardino o balcone un colpo d’occhio niente male.

 

Fine estate e autunno: piante perenni a fioritura tardiva

Echinacea, aster, verbena bonariensis e anemoni giapponesi inizieranno a spuntare a luglio e riusciranno a mantenersi fino alle prime gelate. Acquistateli in quantità di cinque o sette, e quando li piantate, stendeteli intrecciandoli con altre piante perenni e i bulbi per creare un effetto arazzo.

 

Inverno: arbusti fioriti e arbusti sempreverdi

Mettete un paio di Sarcococche hookeriana e di Chimonanthus praecox dove si possono vedere i loro fiori e apprezzarne il profumo.

Per quanto riguarda gli arbusti sempreverdi, potete posizionare, diciamo ogni 30-50 cm, box balls vicino agli ingressi o distanziate lungo una linea verticale. Per giardini più grandi, provate le Yew Tree Topiaria alte almeno 1,5 metri.

 


Qualcosa da tenere come riserva

Non tutto ciò che viene piantato cresce, quindi vale la pena avere qualcosa per colmare eventuali lacune. Tenete in attesa alcuni vasi grandi da riempire con piante e mettiteli in una posizione prominente per aggiungere colore.

 

Guarda anche > Un balcone fiorito in estate: ecco le piante da sole e da ombra

CONDIVIDI SU:

Segui ideadesigncasa.org su


Ti potrebbe piacere:

Idee da non perdere...