Menu Chiudi

Armadio: cosa fare per non far puzzare i vestiti di chiuso?

Armadio
CONDIVIDI SU:


Se da una parte, chiudere i vestiti dentro l’armadio, ci permette di proteggerli dalla polvere e dai raggi del sole, dall’altra si rischia di incombere in cattivi odori a causa dello spazio chiuso in cui sono costretti. Come si fa allora ad ottenere il giusto compromesso?! Continuate a leggere per scoprire cosa fare per non far puzzare i vestiti di chiuso nel vostro armadio.

cosa fare per non far puzzare i vestiti di chiuso nell'armadio
© stock.adobe

 


Un armadio ben organizzato e pieno di abiti è il sogno di molte persone. Ecco perché decidiamo di dedicare buona parte nel nostro tempo libero nel sistemarlo a dovere, ottenendo così il maggior numero di spazio e tenendo ben in ordine tutti i nostri abiti. Ma come mai nonostante tutte queste cure ed attenzioni, capita che il nostro guardaroba puzzi?

Non c’è nulla di più frustante di aprire le ante del proprio armadio e percepire del cattivo odore proveniente dai nostri preziosi vestiti. Come fare allora per evitare la puzza di chiuso dentro l’armadio? Ecco alcuni suggerimenti che vi cambieranno la vita.

 

Cosa far per non fare puzzare l’armadio di chiuso: cambiare spesso l’aria

La causa del cattivo odore dentro l’armadio può essere la conseguenza di una mancata areazione. Al mattino ricordatevi di tenere aperta la finestra della vostra camera da letto, anche per pochi minuti e contemporaneamente le ante del mobile. In questo modo ci sarà un ricambio di aria non non solo dentro la stanza, ma anche tra i vostri abiti.

 

Pulire l’armadio

Un altro sistema che vi permetterà di evitare questo sgradevole fenomeno è la pulizia dell’armadio. Sanificate spesso ante, ripiani e cassetti così da evitare gli accumuli di polvere e prevenire la comparsa di batteri.

Se nel fare questa operazione non volete servirvi di prodotti chimici, che potrebbero danneggiare la vostra struttura, potrete optare per una soluzione naturale, ma comunque estremamente efficace. Riscaldate un recipiente con dell’acqua calda e a questa aggiungete mezzo tazza di aceto. Se poi volete dare una nota profumata, inserite qualche goccia di olio essenziale a vostro piacere.

 

Profumatori per vestiti

Oltre che con la pulizia periodica, potrete profumare l’interno del vostro guardaroba semplicemente realizzando dei piccoli sacchetti profumati con il fai da te. Utilizzate dei comunissimi sacchetti di iuta e riempiteli con fiori, bucce di agrumi essiccate e con le vostre spezie preferite. Il risultato sarà un potpourri super profumato.


Un altro sistema è quello di impregnare dell’ovatta o della stoffa con qualche goccia di olio essenziale che potremo posizionare direttamente all’interno dell’armadio. Le fragranze più utilizzate in questi casi sono quelle all’aroma di lavanda o di agrumi, ma potrete scegliere quella chi vi piace di più, data la gran varietà in commercio.

 

Eliminare i cattivi odori

Se più che profumare il vostro scopo è quello di neutralizzare la puzza di chiuso, potrete ricorrere ad un facile rimedio casalingo, utilizzando il bicarbonato di sodio. In questo modo non solo riuscirete ad eliminare gli odori, ma anche ad assorbire l’umidità.

Ricordate inoltre di non porre mai vestiti umidi all’interno del vostro guardaroba, anzi assicuratevi che questi siano sempre ben asciutti prima di piegarli.


 

Siamo certi che seguendo questi semplici consigli riuscire a non far puzzare i vestiti di chiuso e ad avere un armadio sempre ben profumato.


Guarda anche

Ecco come pulire l’armadio e renderlo proibito agli insetti

CONDIVIDI SU:


Segui ideadesigncasa.org su



Ti potrebbe interessare...