Menu Chiudi
Categoria | Fai da te, Restyling

4 stili e tecniche fai da te per tinteggiare le pareti: cosa serve per realizzarli

Tecniche fai da te per tinteggiare le pareti.
CONDIVIDI SU:


Avete comprato casa e state pensando di provvedere in autonomia a tinteggiare le pareti delle stanze? O piuttosto sentite che è arrivato il momento di cambiare stile agli ambienti della vostra abitazione e di dare una rinfrescata? Molti di voi penseranno che pitturare una parete sia un gioco da ragazzi, altri forse intuiscono che questo lavoro richiede una buona dose di precisione. La prima cosa da conoscere, però, sono le diverse tecniche di pittura per ottenere il risultato desiderato.

 

Stili e tecniche fai da te per tinteggiare le pareti: cosa serve per realizzarli

La tinteggiatura classica che la maggior parte delle persone conosce è quella con pennello o con rullo. Oltre a questa, esistono altre tecniche abbastanza semplici da mettere in pratica anche se non siete pittori esperti. Vediamo i trucchi del fai da te per ottenere risultati ottimali con:


  • la tecnica dello spatolato

  • la verniciatura a spruzzo

  • la tecnica del tamponato

  • la pittura effetto graffiato

 

Tecnica dello spatolato

tecniche fai da te per tinteggiare le pareti
© stock.adobe

 

Uno dei pregi della tecnica dello spatolato per tinteggiare le pareti di casa è il notevole effetto decorativo rispetto ad altre verniciature. Lo svantaggio è che richiede un maggior impiego di tempo e di solito costa anche di più di altri metodi. È caratterizzata dalla sovrapposizione di linee e segni dall’aspetto irregolare e dal fatto che crea un effetto visivo tridimensionale.Per realizzarla occorre una spatola di metallo e si fanno più passate.

Si parte dalla zona più alta della parete, alternando e incrociando le passate. Il trucco è procedere prima verso una direzione, ad esempio a destra e poi in quella opposta (sinistra), prima verso il basso e poi verso l’alto, ecc. Attenzione in particolar modo alla dimensione delle spatolate che dovrebbe essere sempre la stessa. Il risultato sarà una parete levigata e lucida, dallo stile elegante.

 

Pittura a spruzzo

© stock.adobe

 

La pittura a spruzzo non richiede molto tempo né particolari abilità tecniche ed è meno costosa. Permette di imbiancare in maniera uniforme e risulta molto pratica quando si devono pitturare pareti di grandi dimensioni. Uno dei segreti per ottenere un risultato perfetto è diluire correttamente la vernice che deve essere fluida e non deve presentare grumi. Le vernici acriliche sono le più indicate per questa tipologia di verniciatura.
Per effettuarla occorre procurarsi un compressore e una pistola a spruzzo. Grazie a questi strumenti la vernice viene nebulizzata con un getto di aria compressa.

 


Tecnica del tamponato

© stock.adobe

 

La tecnica del tamponato permette più di altre di personalizzare la verniciatura delle pareti di casa ed è piuttosto facile da realizzare. Si distingue per il tipico effetto “increspato” della superficie che si ottiene grazie al tampone. Ogni tampone permette di creare un decoro diverso, ad esempio quello spiegazzato o quello finto legno.

Prima di procedere con la stesura a effetto tamponato, si deve stendere con una pennellessa una prima mano di vernice. Quando questa si asciuga, si immerge il tampone in una vernice dello stesso colore, ma di tonalità più chiara o più scura e si picchietta la parete. Il segreto per non sbagliare è realizzare piccole porzioni di parete alla volta.

 


Tecnica del graffiato

© stock.adobe

 

La tecnica del graffiato ha il vantaggio di camuffare le imperfezioni della parete ed è anche una tinteggiatura particolarmente resistente nel tempo. È ideale per chi cerca uno stile moderno che ricorda il tessuto.

Dopo aver steso il colore di fondo si realizza la seconda mano di pittura e, prima che questa si asciughi, si utilizza un frattazzo metallico. Con questo strumento si effettuano dei movimenti leggeri dal basso verso l’alto e da destra a sinistra, per creare righe molto definite sul muro.

È necessario muoversi evitando di scostare la spazzola dalla superficie.
A questo punto, in base alla vostra disponibilità economica e di tempo e al vostro senso del design, non vi resta che scegliere tra una di queste 4 tecniche per pitturare le pareti di casa fai da te.


Guarda anche:

Sconfiggere ansia e stress grazie ad una semplice pittura di questi colori sulle pareti

Colori antistress pareti.

CONDIVIDI SU:


Segui ideadesigncasa.org su



Ti potrebbe interessare...