Menu Chiudi
Categoria | Home decor

Un vaso creativo con le margherite: 7 idee luminose per accogliere la primavera

vaso creativo

Condividi su:



Le margherite sono il simbolo della primavera e possono essere coltivate anche in vaso. Ovviamente, potete sbizzarrire la vostra creatività per dare vita a contenitori originali nei quali tenere questi bellissimi fiori perenni che fanno subito allegria. Ogni cosa può diventare utile al vostro scopo, dai barattoli delle conserve, dalle tazze ormai inutilizzate sino ai recipienti di latta. La bella stagione passa anche attraverso la capacità  di essere innovativi quando si tratta di ornare la casa. Create con le vostre mani il vaso più glamour, utilizzando ogni tipo di barattolo che abbiate in casa o comunque tutto ciò che possa servire all’obiettivo.

Vaso di margherite © stock.adobe

Come coltivare le margherite in vaso

Le margherite, bellissimi fiori perenni, possono essere coltivati anche in vaso, quando non si abbia un prato nel quale farle crescere. In questo modo, adornano gli ambenti interni ma anche quelli esterni con la magia della loro bellezza semplice. Il recipiente lo si può realizzare anche con la propria creatività, dando vita a dei manufatti originali, riutilizzando ciò che si ha in casa. Vecchie tazzine, contenitori di metallo, barattoli delle conserve e tanto altro ancora. Questi fiori necessitano di luce per almeno 5 ore la giorno; dunque, i vasi vanno collocati laddove il sole arrivi diretto, non certo all’ombra. La coltivazione ottimale andrebbe fatta in un vaso di terracotta, altrimenti  anche di plastica; entrambi però devono avere un diametro di almeno 5 cm.

La semina va fatta a fine febbraio e il terriccio deve essere unito a dell’argilla espansa aggiunta in fondo al contenitore. Poi il tutto va coperto con la terra. Quest’ultima deve essere ben drenata e fertile. Quando i semi sono stati collocati, li si può coprire con della carta trasparente che crea una sorta di “effetto serra” , ottimo per la germinazione. Verso metà primavera spuntano i fiori. Questi vanno innaffiati spesso, anche due volte al giorno, specialmente in estate, quando fa molto caldo, per tenere il terreno umido. L’irrigazione è ottimale al mattino presto e la sera, dopo il tramonto. In questo modo, la pianta in vaso non subisce grossi sbalzi temperatura dovuti al calore.


 

Creatività con un bel vaso di margherite: 7 ispirazioni

Bellissime le margherite messe nel vaso di terracotta che è uno dei recipienti ideali nei quali coltivare queste bellissime piante!

© stock.adobe

 

Le margherite stanno bene anche insieme agli altri fiori di campo. Qui il vaso è di vetro riciclato con creatività: un’idea originale per la primavera, tutta da copiare!


© stock.adobe

 

Il vaso è qui un cestino di vimini. Un riciclo creativo di tutto rispetto che parla della primavera e riporta alla mente atmosfere rurali.

© stock.adobe

 

Bellissime margherite nel vaso di metallo! Eccola la creatività che riesce a realizzare un ornamento per la casa che segni l’arrivo della bella stagione.

© stock.adobe

 


La tazzina spaiata diventa un vaso per questi meravigliosi fiori. Il riuso creativo sa sempre come adoperare magicamente ciò che si ha in casa per dargli una nuova funzione!

© stock.adobe

 

Il vecchio innaffiatoio è il vaso perfetto per coltivare le margherite. Lo stile è rustico e sa anche diventare un’ottima idea regalo.

© stock.adobe

 


Ancora un innaffiatoio che si tramuta in un bel vaso di foggia campagnola. Il suo colore giallo richiama quello sgargiante dei fiori e fa subito primavera! Lo si può poi decorare con creatività per dargli un aspetto più glamour.

© stock.adobe

 

Il vaso perfetto per le margherite è quello che si realizza con la propria creatività, capace di adornare con eleganza e un tocco di originalità.


Guarda anche

Un vaso di piantine grasse per un interno incantevole: ispiratevi


vaso di piantine grasse per un interno incantevole

Alessia Rocco

Condividi su:





Ti potrebbe interessare...