Menu Chiudi

Stella di Natale, ecco quando piantarla per vederla bella e fiorita

CONDIVIDI SU:

Quando piantare la Stella di Natale per vederla fiorire splendida e rigogliosa nel periodo giusto? Ecco tutto quello che dovete sapere su questa pianta per vederla crescere e fiorire nel periodo natalizio!

 

La Stella di Natale simbolo dell’inverno

Perfetta per decorare la casa e renderla ancora più bella ed elegante, la Stella di Natale si distingue per i fiori rosso vivo e le foglie verde intenso, ed è fra le più apprezzate e ricercate durante le festività per viverle con armonia.

Appartenente alla famiglia delle Euphorbia, questa pianta è originaria del Messico. I suoi fiori sono simili a dei petali e sono formati da minuscoli fiori gialli annidati al centro, detti cyathia, che cadono dopo essere stati impollinati dagli insetti impollinatori.



Quando piantare la Stella di Natale per vederla fiorire durante le feste e godersela per tutto il periodo invernale? Ecco tutti i consigli per ottenere i migliori risultati possibili.

 

Stella di Natale quali sono le sue caratteristiche

Se scegliete di coltivare la Stella di Natale in casa è necessario adottare delle precauzioni per via di una sostanza che viene prodotta dalla pianta e che risulta velenosa per gatti e cani ed irritante per l’uomo.

Si tratta di una sostanza simile al latte, chiamata appunto lattice, biancastra e appiccicosa, che se viene ingerita causa diarrea, vomito e anche svenimenti.

Coltivata per uso ornamentale, presenta diverse colorazioni oltre al rosso, come rosa, arancione e bianco. La stella di Natale ha moltissimi fiori maschili e solo uno femminile e quando questo viene fecondato produce un frutto con tre semi.

foto: © stock.adobe

 

Come coltivare la Stella di Natale

La coltivazione della Stella di Natale è abbastanza semplice, occorre solo seguire alcuni suggerimenti per curarla al meglio. Innanzi tutto, dovete sapere che è preferibile coltivarla all’interno perché non resiste al gelo.

Le temperature miti, intorno ai 18°/20°, tipiche di quelle di un appartamento, sono perfette per coltivare la Stella di Natale. Non  bisogna esporla a sbalzi termici, quindi va tenuta lontana da porte e finestre, ma ha bisogno di luce indiretta, sei ore al giorno almeno.

Il vaso deve avere i fori sul fondo, in modo che non si creino ristagni idrici, e bisogna stare attenti a non dare troppa acqua, che farebbe ingiallire le foglie.

foto: © stock.adobe

 

Consigli per far crescere bene questa magnifica pianta

Seguite alcuni preziosi consigli se volete mantenere rigogliosa la crescita della pianta e farla durare anche dopo le festività natalizie.

  • Durante il periodo di letargo vegetativo annaffiate una volta ogni due settimane
  • Aumentate le irrigazioni quando la pianta ricomincia a crescere e fiorire
  • E’ importante mantenerla umida e il clima secco rovina steli e foglie
  • Vaporizzate l’acqua solo al mattino e direttamente sulle foglie ed evitate di irrigare la sera

 

Inoltre, per crescere bene la pianta ha bisogno di un terreno drenanteleggermente acido e va rinvasata ogni due anni in un vaso leggermente più grande. Utilizzare un fertilizzante ricco di potassio e a ridotto contenuto di fosforo, da aggiungere una volta al mese quando la pianta non è in fiore, quindi escluso in primavera e in estate.

 

Quando piantare la stella di Natale in giardino

Il periodo ideale per trapiantare la stella di Natale nel terreno del vostro giardino è la primavera. Dai primi giorni di aprile questa bella pianta sarà pronta ad essere collocata all’esterno.

 


Guarda anche > Stella di natale in feltro: cartamodello e tante idee per ispirarsi

CONDIVIDI SU:

RITROVACI SUI SOCIAL


Ti potrebbe piacere:







Idee da non perdere...