Menu Chiudi

La lavastoviglie è davvero pulita? Scopriamo come si nasconde lo sporco

manutenzione della lavastoviglie
CONDIVIDI SU:

Quando la lavastoviglie dà segni di malfunzionamento, non sempre si tratta di guasti e veri e propri, ma è invece probabile che la causa è da attribuire allo sporco accumulato nel filtro. Scopriamo come vi si annida e come pulirlo.

 

Importanza della manutenzione della lavastoviglie

La lavastoviglie non è un elettrodomestico autopulente, questo vuol dire che bisogna pulirla per ottenere stoviglie pulite alla perfezione.

La corretta manutenzione di questo elettrodomestico è infatti fondamentale per garantire una efficace pulizia dei prodotti che vi si mettono all’interno, e bisogna eseguirla periodicamente, almeno una volta al mese.

Oltre che pulire le pareti e i cestelli, occorre anche smontare le parti del filtro e la griglia in acciaio posta sopra la base della lavastoviglie.



 

Come estrarre il filtro della lavastoviglie

foto: © stock.adobe

 

Come appena detto, una importante opera di manutenzione della lavastoviglie riguarda la pulizia del filtro, che bisogna però prima estrarre dal suo alloggio. E’ infatti in questo punto che si nasconde la maggior parte dello sporco, che si può notare non appena si rimuove il carrello inferiore e si apre il coperchio del filtro.

E’ proprio qui la sorpresa, inaspettata visto che apparentemente sembra tutto pulito. Il filtro di solito è localizzato sul fondo della lavastoviglie o vicino ad uno degli angoli posteriori, o magari al centro, sotto le pale ruotanti.

Per estrarlo è necessario far scorrere il cestello inferiore in avanti. A questo punto puoi estrarre il filtro e poggiarlo a terra. Spesso il filtro ha la forma di un cilindro di plastica, le cui pareti sono in rete a maglie molto strette e un tappo rotondo che devi ruotare per tirarlo via.

Se intorno al cilindro c’è una placca piatta in rete metallica a maglie più grandi devi rimuovere anche quella, quindi devi sollevarla e toglierla per poterla lavare.

 

Lavare il filtro con sapone e acqua tiepida

foto: © stock.adobe

 

Una soluzione pratica ed efficace per pulire il filtro della lavastoviglie è immergerlo in una bacinella con acqua tiepida e sapone per piatti. In questa soluzione puoi anche aggiungere del bicarbonato di sodio, ottimo per sgrassare tutte le componenti del filtro.

Se c’è molto sporco e vi sono anche delle incrostazioni, lascia in ammollo tutte le parti con acqua calda e sapone di Marsiglia, e aggiungi anche qualche cucchiaio di aceto bianco. Lascia agire la soluzione per alcune ore e vedrai che il filtro uscirà pulitissimo e perfettamente igienizzato.

Se necessario, puoi pulire il filtro con una spazzola inumidita nella soluzione di acqua e aceto. Trascorso il tempo dell’ammollo, sciacqua il filtro con cura.

 

Rimuovere e pulire con cura anche la griglia in acciaio

foto: © stock.adobe

 

Sotto questa griglia in acciaio è facile che vadano a depositarsi residui di cibo e se non viene pulita non otterrai un lavaggio delle stoviglie perfetto. Rimuovi quindi la griglia e puliscila con acqua calda e aceto, asciugala e riposizionala nell’apparecchio.

Non dimenticare di controllare bene anche l’alloggio, dove anche qui possono depositarsi dei residui di cibo e sporcizia.


 

Guarda anche > Come eliminare il calcare: 3 ingredienti segreti

CONDIVIDI SU:

Segui ideadesigncasa.org su


Ti potrebbe piacere:

Idee da non perdere...