Menu Chiudi
Categoria | Fai da te, Piante e fiori

Il terrario di piante grasse è l’elemento chic che non può mancare nelle vostre case

Ecco come realizzare n terraio per piante grasse
CONDIVIDI SU:


Il terrario di piante grasse è un vero e proprio elemento di design. Se realizzato all’interno di un vaso particolare e scegliendo delle piante grasse rare non diventa più una sola decorazione di casa, ma si trasforma nel vero protagonista della stanza. Ma come realizzare un terrario di succulente?

 

Il terrario di piante grasse è l’elemento chic che non può mancare nelle vostre case

La realizzazione di un terrario per piante grasse è più facile di quanto si possa pensare. Infatti per la sua realizzazione ci servono i seguenti materiali:


  • Miscela di terriccio apposito per cactus
  • Piccoli ciottoli o sassi per il drenaggio
  • Sfagno o muschio per la filtrazione e l’assorbimento dell’acqua in eccesso
  • Piante grasse e succulente a scelta
  • Ghiaia, rocce, rametti e altro per la decorazione

Una volta procurato questo materiale è davvero facile realizzare un terrario per piante grasse da posizionare in soggiorno o in cucina.

 

Scegliere il contenitore per il terrario

Prima di iniziare a realizzare un terrario di succulente è bene scegliere un contenitore. In realtà non vi sono vincoli, qualsiasi contenitore può andare bene, che sia un contenitore i terracotta, un vaso o una tazza. È vero però che i terrai più di moda al momento sono realizzati in contenitori di vetro, perché il risultato è davvero elegante e raffinato.

Come realizzare un terraio per piante grasse
© stock.adobe

 

Come realizzare i terrario di piante grasse

Una volta scelto il nostro contenitore possiamo passare alla realizzazione del terrario. Come prima cosa stendiamo sul fondo uno strato di ghiaia o ciottoli per migliorare il drenaggio. Al di sopra di questi possiamo stendere il nostro terriccio apposito. Una volta realizzato il letto di terra possiamo passare a piantare le piante grasse scelte e completare con lo sfagno e gli elementi di decoro scelti.

© stock.adobe

 

Quali piante grasse scegliere

Per la realizzazione del terrario di piante succulente non vi sono indicazioni precise sulle varietà da scegliere. Tutte si adattano infatti molto bene per questo scopo. Sperimentiamo quindi liberamente con colori e forme per realizzare un terrario super chic.

© stock.adobe

 


Quando e quanto annaffiare le vostre succulente

L’annaffiatura del terrario di succulente deve essere fatta in modo attento. Infatti se c’è una cosa che può danneggiarlo è proprio l’acqua. Annaffiare quindi una volta a settimana e solo se il terriccio risulta completamente asciutto. Non dare in ogni caso troppa acqua, inumidire solo il terreno e non inzupparlo.

© stock.adobe

 

L’esposizione del terrario di succulente

Il terrario deve essere posizionato alla luce, ma non alla luce diretta del sole. Quindi sono da evitare i davanzali delle finestre e da preferire invece mensole o librerie.

© stock.adobe

 


Il terrario sospeso

U’idea originale è la realizzazione di un terrario sospeso con le vostre piante succulente. Basta acquistare una boccia di vetro con anello superiore oppure realizzare un portavaso a macramé e appenderlo dove meglio preferiamo. Il risultato è senza dubbio elegante e chic.

© stock.adobe

 

La realizzazione di un terrario di piante succulente è davvero facile e con poco possiamo trasformare un angolo della nostra casa in uno spazio super chic.


Guarda anche:

5 piante grasse rare e particolari per abbellire casa

CONDIVIDI SU:


Segui ideadesigncasa.org su



Ti potrebbe interessare...