Menu Chiudi

Il giardino sarà incantevole con questa bellissima pianta dai fiori colorati: ispiratevi

Allamanda pianta.
CONDIVIDI SU:

L’Allamanda è una pianta con fiori gialli e foglie verdi brillanti, tanto bella da sembrare finta. Un vero capolavoro della natura, che adorna muretti, pergolati, viali e che dura tantissimo. Una scelta più che valida per chi voglia godere della bellezza della natura, con una pianta rampicante come la Allamanda, originaria delle Americhe, che ama il caldo.

La Allamanda è una pianta rampicante che fa belli i muretti, i viali e le aiuole, con i suo sgargianti fiori gialli a forma di trombetta e le foglie piccole, lucide e verde chiaro. Questa pianta si può coltivare anche in vaso ma deve stare in luoghi in cui la temperatura sia sempre sui 25° perché non ama il freddo. La Allamanda è sempreverde e la varietà più diffusa è la Allamanda cathartica che ha i fiori gialli ma può presentarne anche di rosa o violacei.

Questa pianta sembra finta per quanto è esteticamente perfetta e conserva tale bellezza per molto tempo durante l’anno. Va innaffiata nel periodo vegetativo e va irrigata con parsimonia in autunno e nei mesi freddi. La Allamanda è la scelta giusta se si vuol regalare una bellezza accattivante e durevole.

 

Allamanda: caratteristiche e specie

La famiglia dell’Allamanda conta anche specie che hanno fiori diversi da quelli solitamente gialli. La specie più diffusa vede, infatti, i fiori gialli a 5 punte ma esistono anche varietà con fiori viola, bianchi, rosa e altre tonalità. Le sue foglie sono verde chiaro brillante, a punta e lucide. Questa pianta va collocata in posizioni soleggiate perché ama il caldo e odia il freddo: non dovrebbe mai vivere in un luogo che si trovo sotto i 10 gradi.

Le foglie dell’Allamanda sono lanceolate, simili a quelle dell’Oleandro, e il fusto della pianta è alto circa un metro e mezzo. Il fiore dell’Allamanda è a campanula giallo oro. I semi di questa pianta, cadendo a terra col vento, la fanno diventare a ancora più bella.



Pianta di Allamanda.
Pianta di Allamanda © stock.adobe

 

Coltivazione e cura dell’Allamanda

La Allamanda è una pianta che predilige un terreno acido e ricco di materiale organico che però sia ben drenato.  La sua fioritura avviene in primavera ed autunno. In estate e in primavera deve essere irrigata  in maniera costante, mente in autunno basta solo un’innaffiatura a settimana.

Questa pianta va concimata ogni 20 giorni con concimi liquidi che devono essere sciolti nell’acqua di irrigazione. La Allamanda può essere coltivata sul balcone anche se, principalmente, viene scelta per adornare muretti, pergolati e muri di cinta. La Allamanda può essere attaccata dal ragnetto rosso e dalla cocciniglia farinosa; per risolvere questi  problemi, può essere trattata con un insetticida specifico per piante ornamentali.

Un bel fiore a campanula, di colore viola, per questa Allamanda che riesce ad adornare con grazia e con semplicità.

© stock.adobe

 

© stock.adobe

 

Con una delicatezza senza pari, la Allamanda riesce a portare una ventata di bellezza non solo quando è rampicante ma anche se viene coltivata in vaso e collocata in un angolo del giardino o del terrazzo.

© stock.adobe

Guarda anche: La Clematis: una pianta rampicante poco conosciuta splendida per una casa a colori

CONDIVIDI SU:

Segui ideadesigncasa.org su


Ti potrebbe piacere:

Idee da non perdere...