Menu Chiudi

Fiori arancioni: scoprite i più belli da coltivare sul vostro balcone o in giardino

fiori arancioni
CONDIVIDI SU:

L’estate fa venir voglia di colore, si dismettono le tristi tonalità invernali per lasciare spazio a piante e fiori estremamente colorati. Elementi per decorare con una piccola cifra il proprio balcone, i fiori sono perfetti su tutti i balconi. Nelle prossime righe, parleremo in particolare dei fiori arancioni, l’ideale per dare un tocco di allegria e spensieratezza al balcone.

 

Piante con fiori arancioni: ecco le più belle

Alcuni scelgono le proprie piantine in base alla semplicità nella coltivazione, altri invece poggiano l’attenzione sui colori che più amano. Una delle tonalità che non passa inosservata e che mette anche allegria è sicuramente l’arancione. Scopriamo, nelle prossime righe, alcune piante che lo vedono protagonista.

 

Gazania

La gazania, originaria del continente africano, è una pianta molto semplice da coltivare, che fiorisce tutto l’anno. Le sue fioriture hanno una durata molto lunga.



Caratteristici i suoi fiori arancioni che sembrano delle margherite. Essi sbocciano ad aprile e possono durare anche fino ad autunno inoltrato. Abituata alle temperature elevate, durante i periodi più freddi si consiglia di spostarla in giardino.

foto: © stock.adobe

 

Strelitzia

Conosciuta agli appassionati di giardinaggio con il nome di “uccello del Paradiso”, è un’altra sempreverde proveniente anch’essa dall’Africa. Il soprannome lo si deve all’aspetto dei suoi fiori che ricordano gli uccelli Paradiseidi.

Pianta che apprezza i luoghi dal clima mite e soleggiato, la strelitzia ha germogli che fioriscono ad ottobre e sono presenti fino a maggio.

foto: © stock.adobe

 

Ranuncolo

Il ranuncolo è un fiore che spesso viene inserito all’interno dei bouquet nuziali. Questa volta siamo di fronte a un fiore che arriva dall’Asia.

Il suo aspetto elegante, ma molto semplice, lo rende perfetto anche per i balconi. Negli spazi esterni della vostra abitazione, offrirà luce e brillantezza grazie ai delicati fiori a forma di coppa.

fiori arancioni
foto: © stock.adobe

 

Calendula

Altro fiore perfetto per chi ama il colore arancione, soprattutto nelle sue tonalità più brillanti, è la calendula. Il suo arancione cambia tonalità a seconda della varietà di pianta che si deciderà di coltivare. Le più comuni sono Radio, Alpha e Orange Prince.

fiori arancioni
foto: © stock.adobe

 

Escolzia

L’escolzia invece è una pianta perenne che presenta dei fiori molto simili ai papaveri. Se viene coltivata in vaso occorre un contenitore piuttosto ampio e profondo.

I petali sono a coppa e tendono a chiudersi al tramonto o durante le giornate nuvolose. La varietà di escolzia che offre l’arancione più bello è la California con le sue fioriture estive ed autunnali.

foto: © stock.adobe

 

Zinnia

La zinnia invece è una pianta erbacea rustica bella da vedere e facile da coltivare. Si presenta nelle tonalità dell’arancio nelle sue varietà zinnia elegans e star orange.

foto: © stock.adobe

 


Giglio arancione

Il giglio arancione è una pianta bulbosa dai fiori molto profumati e riconoscibili per la loro forma ad ombrello.

Molte le specie di giglio che si possono trovare. Mentre il lilium bulbiferum produce fiori di colore arancio intenso, il giglio tigrato offre degli splendidi fiori arancioni con piccole macchie nere.

foto: © stock.adobe

 

Bignonia

Per chi invece desidera una pianta rampicante, la bignonia è la scelta migliore. Si consiglia di posizionarla in un angolo alla luce ed è inoltre importante non dimenticare di annaffiarla di frequente. Bellissimi i suoi fiori a forma di calice.

foto: © stock.adobe

 

Non c’è che dire: quando si parla di fiori arancioni, c’è davvero l’imbarazzo della scelta quanto a bellezza, non trovate?


 

Guarda anche: Come riprodurre il rosmarino, ecco il trucco per ottenere tantissime piante a partire da un solo rametto

CONDIVIDI SU:

Segui ideadesigncasa.org su


Ti potrebbe piacere:

Idee da non perdere...