Menu Chiudi

Ecco perché molti stanno acquistando un divano bifacciale componibile

Perché scegliere un divano bifacciale modulare?
CONDIVIDI SU:


Il mondo del design e dell’architettura pare essersi interrogato post pandemia su cosa sia veramente il confort. L’abitazione è divenuto il luogo del relax, un rifugio sicuro. Ecco allora che sta cambiando completamente il concetto di divano…vediamo perché!

Il divano è la massima espressione della comodità. È quindi inevitabile che nel ripensamento generale della struttura-casa che ha coinvolto il mondo dell’interior design, il divano abbia avuto grande attenzione. Il concetto che sembra emergere dalle nuove tendenze è quello di fluidità.

I mobili non sono fissi ma componibili, richiudibili, ribaltabili e girevoli. Allo stesso modo un divano deve prestarsi a cambiare disposizione, composizione e persino fronte. Non è un caso che si stiamo diffondendo nei cataloghi degli imbottiti, divani modulari che si possono comporre a seconda del momento. Vediamo l’ultima tendenza dei divani bifacciali in cosa consiste!


 

Ecco perché molti stanno acquistando un divano bifacciale componibile: infinite disposizioni

I divani bifacciali sono divani con dei moduli cubici per la seduta e dei cuscini zavorrati separati per lo schienale o i braccioli. Si può decidere quindi se usarli in versione letto senza schienale o il fronte dove sedersi.  Se il soggiorno è open space, ci si può magari rivolgere verso la cucina per parlare con chi è ai fornelli. Altrimenti girando solo il cuscino schienale guardare la tv del salotto.

perché scegliere un divano bifacciale componibile
©adobe.stock

 

Divano Modulare Bifacciale Maison du Monde

Maison du Monde ha scelto l’etnico per il divano bifacciale a moduli BOLCHOÏ .

Uno stile fresco, giovane adatto ad un loft ristrutturato ma anche ad un soggiorno in stile bohémien.

Visto su © Maisons du Monde

Il divano bifacciale Ikea

Ikea è stata una delle prime aziende a credere nei divani a moduli sia per l’interno che per l’outdoor.

Il modello FLOTTEBO, trasformabile anche in letto, è l’ideale per trascorrere serate in pieno relax. I cuscini a triangolo sono multifunzione: possono essere comodi schienali oppure utili braccioli. I cuscini una volta posizionati non scivolano perché la parte sottostante è foderata con tessuto antisdrucciolo.

© visto su Ikea

 

Il divano bifacciale isola

Chi volesse veramente  investire nella comodità, può optare per l’ultima tendenza del momento ovvero “double side sofà” o isole sofà. Si tratta di imbottiti letteralmente divisi a metà da un comodo schienale. La seduta è quindi doppia e i posti a sedere moltiplicano dato che ci si può accomodare da entrambe i lati dello schienale. È la tendenza che sembra affermarsi per i prossimi anni, naturalmente per le case che hanno spazi ampi.


La stanza viene vissuta a 360° e il divano è il punto focale per trascorrere ore di relax in famiglia o con gli amici.

Il divano non viene più costretto a ridosso di qualche parete ma diventa il centro della stanza proprio come un isola.


 

A tutto relax…ecco perché molti stanno acquistando un divano bifacciale componibile!


Guarda anche:

Il divano ad angolo | 20 ispirazioni per il salotto

CONDIVIDI SU:


Segui ideadesigncasa.org su



Ti potrebbe interessare...