Menu Chiudi

Come arredare una casa in stile anni ’50: lasciatevi ispirare

arredare una casa in stile anni '50
CONDIVIDI SU:

Arredare la propria casa in stile anni ’50 è una scelta adatta a chi ama il vintage e in particolare modo i mitici fifties. Il design rétro è sempre più di moda e tra le ultime tendenze vintage gli anni ’50 occupano un posto d’onore. Cosa vuol dire esattamente arredare una casa in stile fifties?

 

Stile di arredamento anni ’50: ecco come arredare la casa

Lo stile arredamento anni ’50 è stato influenzato dalla storia del nostro paese. I fifties sono gli anni della ricostruzione, della speranza di un futuro più roseo. S’intravedono i primi segnali di benessere post guerra che devono essere evidenti anche nel design. Le case aprono le porte a spazi più comodi e a nuovi comfort.

In questo periodo sono introdotti i primi elettrodomestici, i materiali come la plastica, i mobili modulari, l’artigianato cede il passo all’industria dell’arredamento. Lo stile anni ’50 è decisamente rivoluzionario sia per per le forme, sia per i colori che vanno dalle tinte pastello ai colori più accesi, come il rosso rubino, l’arancione o il giallo zafferano.



 

Cucina anni ’50

La cucina anni ’50 è contraddistinta da diversi mobili modulari dalle linee tondeggianti. Utili pensili, spazi adibiti a contenitori e naturalmente i primi elettrodomestici. Predominano i colori pastelli, gli unici capaci di emanare serenità e accoglienza. Non può mancare la luce in questo locale e nemmeno i giochi di bianco e nero sul pavimento.

Credenza anni 50 AB1910 wood design
foto: lavorincasa.it
foto: designmag.it

 

La credenza ‘anni 50

La vera protagonista delle cucine in stile vintage anni ’50 è la credenza. Il classico mobile in legno verniciato dalle linee sinuose, i cassetti con i pomelli rotondi, alcuni ripiani chiusi e una o più mensole con ante trasparenti.

foto: pinterest
foto: cuk.ch

 

Salotto in stile anni ’50

Nello stile anni ’50 il salotto ricopre un ruolo determinate. È qui che si deve esibire il proprio benessere economico. È la stanza in cui la famiglia si riunisce per guardare la televisione, per ricevere gli ospiti. Poltrone confortevoli, tappeti soffici dai colori neutri, dettali sgargianti come l’arancione e il giallo, tutto questo è fifties.

foto: easyrelooking.com

 

Camera da letto anni ’50

Nelle camera da letto anni ’50 il legno predomina, meglio se declinato nelle sue tonalità più calde. Mobili con particolari curati, un design dalle linee semplici ed eleganti nello stesso tempo, colori chiari alternati a tinte più calde, come l’arancione.

foto: negozimobilidesign.it

 

Bagno vintage

Anche nel bagno anni ’50, proprio come in cucina, prevalgono le piastrelle bianche e nere. Le pareti sono dipinte di un colore chiaro e rilassante, come l’azzurro o il verde salvia. I sanitari sono massicci, vistosi, tondeggianti, quasi bombati. Il lavabo è un unico pezzo in ceramica senza un mobile che lo contenga.

arredare casa stile anni 50
foto: negozimobilidesign.it

 

Gli accessori

Le classiche lampade vintage hanno un paralume in metallo che ricorda vagamente un cappellino da donna. Sono colorate e si appoggiano su strutture metalliche decisamente minimal. Se volete arredare una casa in stile anni ’50 un occhio di riguardo andrà destinato agli elettrodomestici, come il tostapane, il frigo o la caffettiera, tassativamente tondeggianti.

foto: dimanoinmano.it

 

arredare una casa in stile anni '50
foto: © stock.adobe

 


Tinte pastello interrotte da dettagli accesi rosso rubino o zafferano, forme tondeggianti, mobili modulari in metallo, oggetti di plastica e divani comodi. Tutto questo è arredamento anni’50!

 

Guarda anche > Carta da parati anni 70: le idee più originali per ispirarsi

CONDIVIDI SU:

RITROVACI SUI SOCIAL


Ti potrebbe piacere:







Idee da non perdere...