Menu Chiudi

Come arredare il salotto con i pouf: spunti da non perdere

Come arredare il salotto con i pouf: spunti da non perdere
CONDIVIDI SU:

Arredare il salotto con i pouf è divertente e stimolante. Il pouf è un complemento d’arredo molto antico. Nel tempo si è affrancato dalla classica funzione di poggiapiedi per assumerne di nuove e diverse. Oggi si trovano in commercio innumerevoli modelli, dal pouf tavolino al lettino per bambini o a quello contenitore. Ecco alcuni spunti da non perdere, se volete abbellire la zona living con i pouf.

Ecco alcuni spunti per arredare il salotto con i pouf

Se volete aggiungere colore al salotto, arredarlo con i pouf è la soluzione giusta! Non pensiate sia un elemento banale! Il pouf, utilizzato in Oriente fin dai tempi antichi, ha conquistato negli anni il giusto valore anche da noi. In commercio esistono moltissimi modelli con forme, tessuti, dimensioni e funzioni diverse.

Potrete scegliere tra pouf tavolini, contenitori, poggiapiedi, ottomani, a sacco o anche solo decorativi. In vimini, velluto, pelle, variopinto, a tinta unica, etnico, boho chic, non avrete che l’imbarazzo della scelta! Ecco alcuni spunti da cui trarre ispirazione, per arredare il vostro salotto con i pouf.

Pouf in tonalità pastello

In un salotto dove prevalgono le tinte pastello, i materiali naturali, le piante, la soluzione ideale sarà la scelta di due pouf identici in cotone chiaro che aggiungano armonia all’insieme. Saranno complementi d’arredo decorativi, ma utili anche come punti di appoggio o come sedute.



foto: findingseaturtles.com

 

Pouf decorativi

Ecco una scelta che privilegia l’estetica alla funzionalità. I pouf s’integrano con il resto dell’arredamento riprendendo le stesse tinte e geometrie. All’occasione, possono diventare comodi poggiapiedi e per questa ragione sono piccoli e più bassi rispetto al divano.

foto: ballarddesigns.com

 

Un tavolino come pouf

Sempre più designer amano usare un pouf come tavolino per il salotto. In questo caso avrete bisogno di un modello grande, comodo e appariscente che cattura l’attenzione della stanza. Altrimenti, potrete optare per due pouf, uno accanto all’altro, che siano diversi e aggiungano movimento alla stanza.

foto: decoist.com

I pouf per sedersi

Collocare due pouf semplici, ma pur sempre graziosi, di fronte al tavolino del salotto può essere una trovata furba, qualora non si avesse lo spazio per più poltrone e sofà. Saranno elementi armonici, utili che si amalgamano bene con il mobilio, senza appesantire.

arredare il salotto con i pouf
foto: rugsusa.com

Un’estensione del divano

Il pouf ottomano in pelle è una soluzione decisamente più impegnativa. Averlo piazzato accanto al divano ne fa quasi un’estensione. In un soggiorno dal design deciso, come questo, dove si combinano elementi molto diversi fra loro, anche il pouf diventa un protagonista della scena.

arredare il salotto con i pouf
foto: homedecorbliss.com

 

Pouf ottomano in velluto

Se amate uno stile più classico, questo pouf ottomano in velluto rosa chiaro, con tanto di piedini, farà al caso vostro. Anche in questo caso si è dato importanza all’estetica, scegliendo un modello che si intonasse con il resto dell’arredo, ma che servisse anche come seduta.

container ottoman maisons du monde classic living room
Foto: interior.tn

Pouf in stile boho chic

Vi piace l’estro dello stile boho chic? Non potrete che optare per pouf dai colori sgargianti e i tessuti naturali. Oltre ad arredare il salotto di casa, aggiungendo colore, potranno diventare all’occorrenza pratiche sedute per gli ospiti o, perché no, il vostro angolo dove meditare.

foto: etsy – MandalaLifeART

 

Se decidete di arredare il salotto con i pouf, non avrete che l’imbarazzo della scelta! Immergetevi nel mare dei modelli diversi, le forme accattivanti, i tessuti e gli stili particolari. Buon divertimento!

 

Guarda anche > Il riciclo creativo per realizzare splendidi tavolini da salotto: ispiratevi

CONDIVIDI SU:

RITROVACI SUI SOCIAL


Ti potrebbe piacere:







Idee da non perdere...