Menu Chiudi
Bagno

Bagno piccolo? Ecco i suggerimenti per sfruttare al meglio lo spazio

sfruttare spazio bagno piccolo

Le case moderne sono meno spaziose di quelle del passato. Il problema principale sono i bagni piccoli. Per fortuna, ci sono dei trucchi per farli sembrare più grandi.



 

Bagno piccolo che diventa grande con stile

foto: homify.it

 

Sempre più persone cercano idee su come organizzare al meglio il proprio bagno piccolo, poiché in fondo, anche se il bagno è di dimensioni ridotte, deve sempre essere comodo e funzionale.


🟢 RITROVACI SU FACEBOOK > IdeaDesign Casa e Riciclo Creativo e Fai da Te

Ci sono molti segreti per progettare un bagno piccolo, e molti esperti di interior design possono svelarveli tutti. Ogni architetto che si rispetti sarà d’accordo con quanto stiamo per descrivere, in quanto questi suggerimenti sono sempre attuali.

 


Organizzare in modo funzionale un bagno piccolo: ecco come fare

foto: lejournaldelamaison.fr

 

Al giorno d’oggi, sempre più persone acquistano case chiaramente più piccole che in passato. Come si può ovviare a questa tendenza?  Non disperate, perché esiste una soluzione perfetta per ogni esigenza.


🟢 RAGGIUNGI IL CANALE TELEGRAM DI IDEADESIGNCASA

I problemi più comuni sono: il colore, l’illuminazione, le piastrelle, il posizionamento degli impianti idraulici, il posizionamento delle docce, ecc.

Il primo suggerimento è quello di misurare il bagno. Le misure devono essere precise e bisogna considerare la forma della stanza e la presenza di colonne.



In spazi ridotti, le colonne sono spesso storte o posizionate in modo scomodo. Cosa fare? Non c’è bisogno di scoraggiarsi. Esistono soluzioni su misura che utilizzano le colonne.

 

Come posizionare i sanitari

È importante decidere fin dall’inizio come posizionare i vari sanitari. In questo modo avrete un’idea chiara, la quale vi assicurerà che tutto sia armonioso e funzionale.

I moderni e bellissimi sanitari a parete creano l’illusione di un maggiore spazio, mentre le docce ad angolo sono per chi ha bisogno di recuperare un po’ di spazio senza compromettere nulla.

Poi ci sono le distanze minime che vanno rispettate. In che modo? Ricordate che la toilette deve distare almeno 15 cm dalla parete laterale. Stesso discorso vale per il bidet. Tra i due deve esserci una distanza di almeno 20-25 cm.

In più, occorre anche considerare che il lavabo ha una profondità minima di 45 cm e deve essere installato in una posizione adeguata.

È molto utile considerare una finitura laccata sia per i sanitari che per i lavabi. Soprattutto in combinazione con il bianco, la finitura crea un’illusione ottica che fa sembrare lo spazio più grande. Per questo motivo, è importante scegliere anche specchi luminosi e grandi.


 

Scaffali e i rivestimenti delle pareti

foto: learn.kregtool.com

 

Anche l’uso di scaffali è molto appropriato. Possono contenere prodotti per l’igiene, soprammobili, profumi, ecc., e consentono di utilizzare la stanza in modo più spazioso, senza bisogno di mobili aggiuntivi.

Parlando, invece, di rivestimenti delle pareti, è importante ricordare che tutto ciò che non è soggetto agli spruzzi d’acqua può essere lasciato privo di qualsiasi tipo di rivestimento.

Per quanto riguarda le piastrelle, devono essere scelte con molta parsimonia e cura, basandosi sempre sullo stile preferito, ma preferibilmente in colori vivaci. I colori chiari possono far apparire uno spazio piccolo maggiormente spazioso.

foto: © ikea

 

In conclusione, seppure un bagno sia piccolo in profondità e in larghezza, non vuol dire che non potete arredarlo come vorreste. Basta semplicemente utilizzare i suggerimenti esposti in questa guida.

 

Guarda anche > 10 idee fai da te facili ed economiche per rinnovare il bagno con un tocco rustico

Segui Ideadesign casa su


TI POTREBBE PIACERE