Menu Chiudi

5 piante che purificano l’aria e riducono l’inquinamento domestico

piante che purificano l'aria e riducono l'inquinamento domestico.
CONDIVIDI SU:

Erano gli anni ’80 quando la NASA portò avanti degli studi specifici al fine di comprendere se esistessero delle piante che fossero in grado di purificare l’aria. La ricerca portò alla luce dei risultati veramente interessanti. Le piante possono purificare l’aria e ridurre l’inquinamento domestico.

 

Le piante che purificano l’aria e riducono l’inquinamento domestico

Le piante sarebbero in grado di purificare l’aria grazie alla fotosintesi clorofilliana, la quale fa assorbire anidride carbonica e al tempo stesso rilasciar ossigeno. Oltre a questo, alcune piante utilizzando gli enzimi metilotrofi per neutralizzare le sostanze organiche volatili spesso presenti all’interno dell’abitazione.

Delle piante belle e colorate, che offrono un tocco di colore alla nostra casa. Semplici da trattare, sembrano essere perfette anche per ambienti particolarmente umidi come il bagno.

Non sono poche le piante che oltre a rendere la casa un ambiente piacevole in cui trascorrere il tempo, sono anche in grado di svolgere un’efficace funzione anti smog. Di seguito sarà possibile trovare le 5 più comunemente coltivate.



 

L’aloe vera

L’aloe vera rientra nell’ampia famiglia delle succulente. Semplice da coltivare, in realtà ha molte proprietà benefiche.

Il gel custodito all’interno delle sue foglie può diventare un prodotto per la cura della pelle, ma anche un efficace lenitivo. Se si tiene una foglia della pianta in frigo si potrà poi applicare il suo gel in caso di scottatura.

Oltre a questo, l’aloe vera è anche in grado di assorbire lo smog e le polveri sottili presenti in casa. Si consiglia di posizionarla in cucina in prossimità di una finestra ben illuminata.

 

La sansevieria

Altra pianta che spesso si trova all’interno delle abitazioni è la Sansevieria. Semplice da coltivare, può crescere anche se non viene esposta alla luce, resiste anche con poca acqua.

La pianta è in grado di depurare l’aria in maniera molto efficace. Bella con le sue foglie striate e carnose, la sansevieria è anche in grado di assorbire la formaldeide che è spesso contenuta nei prodotti per la pulizia della casa.

 

L’orchidea

Per chi è alla ricerca di piante che presentino anche dei fiori, sicuramente l’orchidea può essere la scelta giusta. L’orchidea è in grado di purificare l’aria andando ad assorbire lo xilene dall’ambiente.

Per crescere rigogliosa e per la fioritura occorre averne molta cura e soprattutto l’orchidea deve essere posta in un luogo con molta luce.

 

Il crisantemo

Il crisantemo in natura si presenta in moltissimi colori. Una pianta che non ha bisogno di molte cure, è sufficiente scegliere il davanzale di una finestra per vederlo fiorire rigoglioso.


Avere il crisantemo in casa vuol dire liberare l’ambiente dal benzene, un elemento che si trova comunemente nelle vernici, ma anche nei detersivi e nelle plastiche. Un alleato perfetto per pulire l’ambiente domestico da elementi che possono essere dannosi per il corpo.

 

Lo spatifillo

Lo spathiphyllum per crescere ha bisogno semplicemente di molta luce e tanta acqua. 2 elementi che contribuiranno a farlo crescere sano e forte.

Bellissimi i fiorellini bianchi che appaiono su di esso in piena estate. Stagione in cui si può riporre la pianta sul balcone. La casa in cui è presente lo spatifillo è libera dall’acetone. La pianta è in grado di assorbirne ben 19 microgrammi all’ora.


 

foto: © stock.adobe

 

Guarda anche > 5 piante da tenere in camera per migliorare il sonno!

CONDIVIDI SU:

Segui ideadesigncasa.org su


Ti potrebbe piacere:

Idee da non perdere...