Dormire meglio con le piante: Eccole 5 piante da tenere in camera da letto che vi aiuteranno a dormire meglio


Dormire meglio con le piante.

Dormire meglio con le piante




Le piante non hanno soltanto uno scopo decorativo, alcune si rivelano anche molto benefiche per la nostra salute. Una delle loro doti è di filtrare l’aria e l’ossigeno in casa. Ecco perché scegliere le giuste piante potrebbe migliorare la qualità del sonno. Tanti pensano che avere delle piante in camera da letto è nocivo per la salute. Invece secondo numerosi studi, anche la NASA è intervenuta sull’argomento, tenere un po’ di piante in camera aiuterebbe a migliorare il sonno riducendo il livello di stress.

La scelta delle piante è piuttosto ampia, ma qui abbiamo selezionato per voi 5 piante efficaci che possono favorire il sonno e quindi il nostro benessere.




Dormire meglio con le piante: 5 piante che favoriscono il sonno

L’Aloe vera

Dormire meglio con le piante

© voisine574/stock.adobe.com

Una altra guaritrice naturale efficace per infiammazioni, cicatrice e scottature. L’Aloe vera ha anche un funzione di purificazione dell’aria. Ottimo quindi da tenere in camera da letto! Questa pianta ha anche una altra particolarità… se avete in casa un tasso elevato di prodotti chimici nocivi, l’Aloe vera svilupperà delle macchie scure. Questo vi permetterà di fare il punto sulla qualità dell’aria nella vostra casa.

 

Il Gelsomino

Dormire meglio con le piante

© Olga Tkacheva/stock.adobe.com



L’Università gesuita di Wheeling ha effettuato uno studio che ha dimostrato l’efficacia del Gelsomino come sonnifero naturale. I suoi effetti positivi sono la diminuzione dell’ansia, aumenta la qualità del sonno e migliorerebbe anche l’umore. Il Gelsomino sarà anche un ottimo tocco decorativo nella vostra camera da letto.

 

La Lavanda

Dormire meglio con le piante

© awaygy/stock.adobe.com

La lavanda oltre ad essere utilizzata come profumo per i saponi, i vesti e certi shampoo, è anche un ottimo prodotto di pulizia. Ma le sue doti non finiscono qui! La lavanda aiuta anche l’insonnia e riduce lo stato di ansia. I ricercatori affermano che il suo profumo avrebbe un azione rilassante e calmante.

 


La Sanseveria

Dormire meglio con le piante

© Myimagine/stock.adobe.com

La Sanseveria sarebbe un ottimo purificante dell’aria e dell’ossigeno in casa. Perfetto quindi per la nostra camera da letto. La cosa straordinaria di questa pianta è nel fatto che durante la notte emette ossigeno ma simultaneamente assorbe l’anidride carbonica, cioè quello che noi rigettiamo espirando. Quello significa un ossigeno puro e un sonno migliore.

 

L’Edera comune

Dormire meglio con le piante

© Dariusz Jarzabek/stock.adobe.com


Uno studio effettuato dalla NASA ha dimostrato che l’edera sarebbe la pianta numero 1 per quello che riguarda la purificazione dell’aria. Ciò è dovuto all’efficacia dell’edera nell’assorbimento della formaldeide. Questo renderebbe quindi l’Edera la pianta più adatta da tenere in camera da letto per facilitare il sonno.


Ti potrebbe piacere anche “Aggiungere un tocco green in camera! Ispiratevi con queste 15 idee…

Quanto ti piace?