Menu Chiudi
Categoria | Giardino, Piante e fiori

Sono questi i lavori da fare ad ottobre sul terrazzo, in giardino e nell’orto

lavoretti da fare in ottobre
CONDIVIDI SU:


Le fioriture estive sono terminate ma abbiamo da preparare le talee. Occorre portare all’interno alcune piante per proteggerle dal gelo e piantare alcuni bulbi. Ecco i lavori che ci aspettano in giardino e nell’orto ad ottobre.

 

Sono questi i lavori da fare ad ottobre sul terrazzo, in giardino e nell’orto

La bella stagione si è conclusa qualche giorno fa con l’equinozio di autunno. Ci sono però molti lavori e attività da sbrigare per preparare il giardino, l’orto o il balcone per l’inverno. Dobbiamo procurarci le cesoie per le potature e del telo in TNT per coprire alcune piante che potrebbero risentire delle gelate. Inoltre possiamo ancora piantare dei bulbi dalla fioritura invernale.


Nell’orto possiamo seminare i semi di alcuni ortaggi magari creando una piccola serra. Insomma i lavori nel verde non sono ancora terminati! Vediamo allora cosa potremmo fare ad ottobre per le nostre piante.

 

Le talee di ottobre

Iniziamo con le talee, che come sappiamo sono piccoli ramoscelli tagliati dalla pianta madre per dare origine a nuove piantine. Alcune talee formeranno le radici in acqua, altre nella terra grazie un agente radicante di cui vi abbiamo parlato in un precedente articolo. Ottobre è il mese migliore per le talee di camelie, rose ed ortensie.

lavori da fare in giardino, balcone e orto in ottobre
© stock.adobe

 

La lantana e la forsizia

Anche varietà meno conosciute come la lantana o la forsizia possono esser potate e quindi dare vita nuova talee.

© stock.adobe

 

I bulbi da piantare ad ottobre

Se ci piacciono le piante bulbose, ad ottobre avremo un bel da fare per garantirci un giardino primaverile pieno di fiori. Fra i bulbi da piantare: i gigli, i giacinti, i crochi, l’allium, gli iris e i narcirsi. Per quest’ultimi occorre affrettarsi per sfruttare il terreno ancora caldo di inizio autunno.

© stock.adobe

 


Le piante da ritirare all’interno ad ottobre

Fra le piante che dobbiamo ritirare in appartamento ci sono le piante succulente tranne Sempervivum e Sedum che possono stare anche all’esterno. Inoltre dobbiamo portare in casa le piante da appartamento come la Sansevieria ma anche varietà fiorite come la Mandevilla e la Thumbergia.

© stock.adobe

 

Nell’orto ad ottobre

Ad ottobre nell’orto occorre dapprima smuovere il terreno e mescolarlo con del concime organico, dello stallatico. Inoltre si possono seminare la cicoria, la lattuga, il prezzemolo e gli spinaci. Vanno però coperti con delle serrette a tunnel. Infine sono pronte per il trapianto in terra piena oltre che aglio e cipolla, anche tutta la famiglia dei cavoli.

© stock.adobe

 


Sono questi i lavori da fare ad ottobre sul terrazzo, in giardino e nell’orto, e quindi non ci resta che metterci al lavoro! Buon orto a tutti!


Guarda anche:

Quali fiori possiamo coltivare in vaso durante l’autunno? 6 idee per il balcone

fiori autunnali da coltivare in vaso

CONDIVIDI SU:


Segui ideadesigncasa.org su



Ti potrebbe interessare...