Menu Chiudi
Consigli, Piante e fiori

Quando l’aglio salva le tue piante: ecco come va usato

come usare l'aglio per le piante

Il giardino e l’orto hanno bisogno di cure costanti, necessarie per tenere lontani parassiti e insetti pericolosi per la crescita delle piante. Eppure, esistono rimedi naturali molto efficaci per mantenerle rigogliose, economici e facilmente reperibili. Uno di questi è l’aglio, da usare in svariati modi, eccone alcuni semplici da seguire per curare il verde con ottimi risultati.

 

Quando l’aglio salva le tue piante: ecco come va usato

Tè di aglio da spruzzare

L’aglio liquido o tè di aglio è ottimo come antiparassitario per le piante. Come prepararlo per ottenere un composto liquido facile da spruzzare sulle piante infestate dagli insetti? Ecco come fare:

  • Sbucciare gli spicchi di un’ intera testa d’aglio
  • Schiacciarli e farli bollire in mezzo litro d’acqua
  • Fare bollire e lasciare riposare per una notte
  • Filtrare il tutto e mettere in uno spruzzino

 

Il prodotto così ottenuto va nebulizzato sulle piante, evitando di bagnare i fiori se presenti. Ripetere il trattamento a giorni alterni fino a quando insetti e parassiti non vanno via.

Successivamente, per tenerli lontani è sufficiente applicare lo spray sulle foglie due volte a settimana, mentre come trattamento del terreno va usato solo una volta alla settimana. Per sfruttare le antibatteriche, fungicide e insetticide dell’aglio si raccomanda di usare spicchi di aglio molto freschi.

RITROVACI SU FACEBOOK > IdeaDesign Casa e Riciclo Creativo e Fai da Te

 


Interrare uno spicchio d’aglio in ogni vaso

Un altro ottimo rimedio per impedire che insetti e parassiti rovinino le tue piante è quello di interrare uno spicchio d’aglio in ogni vaso. Per avere efficacia devi mettere l’aglio tra il fusto della pianta e il bordo del vaso e devi cambiarlo una volta al mese.

Se i tuoi vasi sono molto grandi puoi mettere due spicchi di aglio. Un accorgimento da rispettare è quello di non irrigare il punto dove hai posizionato l’aglio, altrimenti corri il rischio di ritrovarti con una pianta di aglio nel vaso.

usare l'aglio per le piante

 

Intorno alle rose o agli ortaggi

Se hai degli spicchi di aglio che non usi da tempo e hanno fatto i germogli non gettarli via, usali piuttosto per ottenere delle nuove piante e interrali nel giardino o nell’orto intorno ad alberi da frutta, roseti, melanzane, carote, peperoni e ortaggi vari.

In questo modo, oltre che nascere piante di aglio nuove, i bulbi fanno anche da deterrente per gli animali che possono danneggiare le piante.

 



Dentro le tane delle talpe

Ottimo per tenere lontane le talpe dall’orto, il bulbo di aglio, con il suo forte odore, pare risulti molto fastidioso per questi animali. Un rimedio classico è quello di posizionare degli spicchi dentro ai tunnel che le talpe formano in giardino, così da scoraggiarle nel proseguire nella loro impresa.

 

Efficace per tenere lontani i serpenti

Una soluzione di tè di aglio, preparato come indicato nel primo rimedio, e arricchito con sale e olio di citronella, è efficace per tenere lontani i serpenti dal giardino.


Poiché contiene acido solfonico, un composto chimico che emettono anche le cipolle e che fa piangere, l’aglio è ottimo per tenere a bada questi rettili. Spruzzata sul terreno, la soluzione è dunque efficace per allontanarli.

 

Guarda ancheIl metodo della bacinella per avere delle piante grasse perfette e sempre in salute

Segui Ideadesign casa su


TI POTREBBE PIACERE
LE IDEE DA NON PERDERE...