Menu Chiudi

Possedete un giardino con pavimenti in cotto? Ecco come pulirli senza rovinarli

come pulire pavimenti in cotto
CONDIVIDI SU:

Un pavimento in cotto in giardino sono di una bellezza estetica straordinaria. Però dovete pulirli regolarmente per preservarla. Ecco alcuni consigli utili per una pulizia efficace.

 

La bellezza del pavimento in cotto: ma come pulirlo?

Il cotto è uno dei pochi materiali apprezzati sia per uso interno che esterno in quanto è in grado di offrire un aspetto vivace e invitante. Grazie a esso, l’attrazione per giardini, vialetti e patii aumenta notevolmente.

Siccome il cotto è un materiale che richiede molta cura, è importante pulirlo spesso e attivare specifiche opere di manutenzione. Di seguito, alcuni consigli utili per voi.



 

Eseguite la sigillatura periodica

Indipendentemente dalla loro destinazione d’uso, i pavimenti in cotto devono essere sigillati regolarmente. Per i pavimenti esterni, le intemperie possono rappresentare un pericolo costante, poiché sono costantemente esposti a un’intensa luce solare, soprattutto in estate, alla neve, alla pioggia e agli sbalzi di temperatura. Tutti eventi climatici, insomma, che possono deteriorare le mattonelle.

Quindi, se volete che il vostro pavimento in cotto duri il più a lungo possibile, dovete sigillarlo quando occorre. In che modo? Per prima cosa, dovete accertarvi se il cotto necessita effettivamente di sigillatura, e poi eseguire i seguenti test:

  • versate un po’ di acqua sulle piastrelle e poi controllate dopo un paio di minuti;
  • se notate che l’acqua è stata assorbita, vuol dire che il sigillante è andato e, quindi, deve essere nuovamente applicato;
  • fate un veloce controllo delle fughe per rintracciare eventuali segni di scolorimento o danneggiamento. Se così fosse, vanno subito sistemate.

 

Spazzate regolarmente il pavimento in cotto

Mantenere i pavimenti in cotto puliti significa spazzarli regolarmente, soprattutto dopo aver curato il giardino. Spazzare non significa solamente eliminare lo sporco più grosso, ma anche quello più sottile. Così facendo, non dovete passare tutti i giorni a pulirlo. Inoltre, una profonda pulizia serve a eliminare piccoli detriti di terriccio, i quali possono graffiare il pavimento.

pavimenti in cotto come pulirli senza rovinarli

 

Lavate con acqua in anticipo

Ancora prima di iniziare una pulizia approfondita, bagnate il pavimento utilizzando il tubo da giardino. Così facendo, sarà per voi più semplice pulire la superficie.

Un consiglio: bagnate prima delle piccole zone del pavimento e poi passate il detergente. Munitevi di scrubber con manico lungo e iniziate a strofinare. Oltre a risparmiare tempo, vi risparmierete anche la fatica di stare piegati o accovacciati per pulire il pavimento.

 

Usate solo detergenti consigliati

Il cotto è un materiale estremamente delicato. Quindi, quando utilizzate il detergente, trovate un prodotto che non lascia macchie. Se proprio non sapete quale acquistare, provate a chiedere a un esperto piastrellista.

Se i detergenti che volete utilizzare sono troppo aggressivi, il vostro pavimento in cotto può perdere colore e sigillante. Se accade, le mattonelle saranno maggiormente esposte alle variazioni climatiche e allo sporco.

 


Provate l’aceto o un detersivo delicato

Volete pulite il cotto con prodotti naturali? Utilizzate una miscela di acqua tiepida e aceto. È risaputo che l’aceto è un detergente naturale estremamente efficace, che è in grado di rimuovere profondamente lo sporco e il grasso.

In alternativa, potete provare acqua e sapone neutro. L’importante è che strofiniate il detergente prima che si asciughi. Poi, lavate il pavimento con acqua pulita, prestando molta attenzione alle fughe, che vanno pulite con estrema attenzione. Infine, dopo aver sciacquato con acqua, per evitare che l’umidità rimasta penetri nel cotto, utilizzate una spatola.

Foto | © stock.adobe


Guarda ancheCome pulire davanzali, soglie e corrimano di marmo: ecco qualche rimedio naturale

CONDIVIDI SU:

Segui ideadesigncasa.org su


Seguici su Facebook



Ti potrebbe piacere:

Idee da non perdere...