Menu Chiudi

Le bucce del limone o dell’arancia sono utili per il giardino e non solo: ecco perché

Bucce del limone o dell’arancia sono utili per il giardino e non solo.
CONDIVIDI SU:

Le bucce del limone o dell’arancia sono utili per il giardino e non solo, perché capaci di creare tante cose diverse, che sono utili nella vita quotidiana.

 

Le bucce del limone e dell’arancia sono utili in casa e in giardino: vediamo insieme perché

Le bucce degli agrumi possono essere adoperate in modi davvero impensabili, in casa e fuori casa. Gli agrumi deodorano e risolvono diverse problematiche, anche insidiose, a costo zero. Li si, può, infatti, adoperare dopo che siano stai spremuti. Con le bucce si creano semenzai utilissimi per il giardino, si profumano gli ambienti, si curano le punture d’insetto.

Con le bucce degli agrumi, si fanno le pulizie di casa, si elimina il calcare, oltre, ovviamente a preparare dei gustosi manicaretti in cucina. Tanti modi, originali e nient’affatto dispendiosi, che rivoluzionano la vita. Il riciclo creativo, anche dei prodotti della natura, è la soluzione migliore per vivere senza sprechi e con intelligenza.



 

Le bucce degli agrumi per il giardino

  • Le bucce contengono tanti nutrienti che rendono il terreno più fertile. Le bucce vanno essiccate, mettendole al sole oppure adoperando il forno ventilato, regolato a 100 gradi. Una volta cotte, le bucce vanno frullate fino a ridurle in polvere, da conservare in un barattolo con la chiusura ermetica. La polvere va sparsa sul terreno quando lo si voglia fertilizzare.
  • Le metà delle bucce spremute, bucate con dei chiodi, possono essere adoperati come piccoli vasi. La metà della buccia, infatti, va riempita con del terreno e con i semi delle piante e dei fiori prediletti. Si creano così, dei semenzai “fai da te”. I semenzai sono biodegradabili e, quando i fiori cominciano a mettere radici, possono essere spostati in un vaso più grande.

 

Le bucce allontanano gli insetti fastidiosi

  • Strofinate le bucce dei vostri agrumi sulla pelle, se gli insetti cominciano a darvi fastidio, soprattutto durante l’estate, quando si vive di più all’aria aperta. Oppure, inserite le bucce in un frullatore e aggiungete acqua tiepida. Frullate il tutto, fino ad ottenere un composto da spalmare sul formicaio che causa problemi.
  • Le bucce degli agrumi (del cedro, in particolare) tengono lontane le tarme dai cassetti e dagli armadi. Inoltre, le bucce possono essere strofinate sulle foglie delle piante, per evitare che vi si avvicino i gatti e le danneggino.

 

Le bucce degli agrumi per le pulizie di casa

 

  • Con le bucce degli agrumi, limoni ed arance soprattutto, si realizza una soluzione eccellente per detergere i vetri. Mettete le bucce in un barattolo e versateci sopra dell’aceto. Lasciate a macerare per circa due settimane. Trascorso questo tempo, il liquido va diluito con dell’acqua e poi versato in uno spruzzino in modo da potere essere vaporizzato facilmente sui vetri.
  • Se immergete il bollitore dell’acqua o i tappi dei lavandini, su quali si sia formato il calcare, dentro una bacinella con acqua bollente e scorze di limone tritate, il calcare va via via molto facilmente.
  • Pulite il fondo della caffettiera, mettendoci dentro acqua, sale grosso e bucce di limone. Dopo qualche ora, il risultato è assicurato.
  • Con le scorze degli agrumi, si realizzano degli ottimi detersivi per i piatti. Ne servono 400 grammi da unire a 300 ml di aceto, 200 grammi di sale fino e 800 ml di acqua del rubinetto. Le scorze vanno frullate con soli 400 ml di acqua. Il composto, va poi inserito in una pentola e fatto bollire con la restante acqua. Dopo dieci minuti circa, il tutto va nuovamente frullato fino a farlo densificare. La crema ottenuta, è perfetta per pulire piatti e lavello.

 

Il portacandele profumato

Tagliate la vostra arancia in due calotte. Posizionate la candela sulla calotta che fa da base e su quella restante praticate un foro. Questa, infatti, va collocata sopra la fiamma e il buco serve a non far spegnere la fiamma. Questo portacandele non è solo decorativo ma sprigiona anche un gradevolissimo profumo.

 

Le bucce degli agrumi in cucina

Le bucce del limone o dell'arancia sono utili per il giardino e non solo.

 

  • Mettete una buccia di limone dentro una bottiglia piena d’acqua e lasciatela rinfrescare in frigo tutto il giorno. Avrete un’acqua al profumo di limone profumata, perfetta per accompagnare il pasto o da servire accanto ad un dolce.
  • La buccia di limone o di arancia, aromatizza torte e ciambelle, se grattugiata, anche grossolanamente, nell’impasto, prima che questo vada al forno. L’essenza è unica, fresca e al contempo delicata.
  • Le scorze dei limoni e delle arance sono ottime per preparare i liquori che abbiano tali gusti. In estate, invece, potete usare le bucce, tagliate bene a metà, per creare dei deliziosi contenitori dentro ai quali inserire il vostro gelato alla frutta.

 

Con il riciclo creativo delle scorze di limone o di arance, si realizzano tantissime cose. Si fertilizza il giardino, si creano dei portacandele profumati, si preparano ricette culinarie, si pulisce casa. Tutto in maniera facile, veloce e a costo zero.

foto: © stock.adobe

 

Guarda anche: 7 idee originali per realizzare un bel centrotavola con le arance essiccate


CONDIVIDI SU:

Segui ideadesigncasa.org su


Ti potrebbe piacere:

Idee da non perdere...