Menu Chiudi
Posted in Decorazioni natalizie, Piante e fiori

L’Amaryllis è un fiore straordinario per questa stagione e per rallegrare le case invernali

Amaryllis fiore invernale, ideale per decorazioni natalizie.
CONDIVIDI SU:

L’Amarillo o Amaryllis è una splendida pianta da appartamento fiorita fra le più richieste per i regali di Natale. Scopriamo come si coltiva in vaso l’Amaryllis e come prendercene cura.

 

L’Amaryllis è un fiore straordinario per questa stagione e per rallegrare le case invernali

L’Amaryllis è una pianta originaria dell’Africa Meridionale ed infatti la sua temperatura ideale sarebbe di 20°. Per questo motivo viene considerata una pianta d’appartamento. Il giardino infatti non è un luogo adatto proprio perché terminata l’estate andrebbe trapiantata in vaso ed inoltre teme la luce diretta del sole.


L’Amarillo, nome botanico Hippeastrum, dona fiori a tromba larghi fino a 15 cm con colori che vanno dal bianco al rosa al rosso ma anche arancione, bianco e rosso o fucsia. Lo stelo può arrivare a 70 cm di altezza! Vediamo allora qualche trucco per curare questa splendida pianta.

© Stock.adobe

 

Come coltivare L’Amaryllis in vaso

L’Amaryllis è quindi una varietà floreale che predilige la coltivazione in vaso. Ci sono però delle regole precise. L’Amaryllis teme l’umidità ma al contempo necessita di acqua. Dovremo allora scegliere una giusta composizione del substrato: il terriccio deve essere abbastanza ricco e pertanto dovremmo utilizzare dell’humus. Per ristagni di umidità e acqua dovremo stendere sul fondo uno strato di argilla espansa e sabbia fine in modo da drenare il terreno. Le innaffiature saranno ridotte: più numerose durante l’estate e meno della stagione invernale. L’ideale sarebbe bagnare il terriccio sotto le foglie con uno spruzzatore a pompa.

© Stock.adobe

 

Qual è la posizione migliore per coltivare L’Amaryllis?

Come abbiamo accennato l’Amarillo è una pianta da fiore che predilige i luoghi luminosi ma dobbiamo fare attenzione ad esporlo alla luce diretta del sole. Meglio quindi porlo in casa alla finestra.

In questo caso quando andremo ad annaffiarlo sarà meglio girare di 90° il vaso: gli steli fioriti tenderanno, infatti, a curvarsi verso il sole e quindi girando il vaso eviteremo che il fiore prenda brutte inclinazioni.

© Stock.adobe

 

Come far fiorire l’amaryllis per il periodo invernale

Per far fiorire un bulbo dormiente di Amaryllis occorrono dalle 4 alle 8 settimane a seconda della varietà. Un ottimo trucco per farlo germogliare rapidamente è posizionarlo sul frigorifero ma attenzione a non bagnarlo troppo! Occorre annaffiarlo solo se toccando la terra al tatto risulti asciutto.

Amaryllis fiore invernale, ideale per realizzare decorazioni natalizie in casa.
© Stock.adobe

 

Ecco il procedimento per forzare la fiortura dell’Amaryllis

Per prima cosa precisiamo che occorre un bulbo dormiente per far rifiorire un Amaryllis. Lo possiamo acquistare oppure una volta terminato un ciclo di fioritura, il bulbo va portato in riposo vegetativo. Va privato di foglie e stelo, ritirato al buio per almeno 10 settimane con temperature intorno ai 13/15°gradi. Mentre è in riposo vegetativo non bagnare! Dopo 10/12 settimane dovrebbe formarsi un nuovo peduncolo.

A questo punto portiamo alla luce! Mettiamolo in un vaso lasciando fuori dall’orlo del terriccio circa i 2/3 del bulbo e iniziare l’irrigazione (sempre con parsimonia, il terriccio va solo inumidito). Posizioniamolo in piena luce ma non all’esterno, sempre in casa: sopra i 18° accelleriamo la fiortura;


Ora attendere dalle 4 alle 8 settimane per la fioritura.

 

Per Natale siamo ormai in ritardo quindi acquistate solo bulbi con stelo se volete avere il vostro Amaryllis fiorito per Natale! Ricordate più grande sarà il bulbo, più grandi saranno i fiori!

© Stock.adobe

 

Perché  L’Amaryllis è legato al Natale?

Sembra, in effetti, strano che una pianta che fiorisce in estate, venga regalata e utilizzata per decorare la casa a Natale. In realtà con qualche trucco di giardinaggio si può forzare la fioritura per Natale.

Fra le varietà che troviamo maggiormente in serre e vivai per Natale troviamo la varietà Charisma, bicolore rossa e bianca, mentre se scegliemo il rosso possiamo trovare la “Fire Dancing”, che produce un fiore carminio intenso.

I nomi di queste varietà dimostrano proprio questo stretto legame con il periodo natalizio: “winter snow” (neve d’inverno), “christmas gift”( regalo di natale) “Bastone di San Giuseppe “. Naturalmente possiamo utilizzare questi fiori anche come fiori recisi per i nostri centrotavola natalizi.

© Stock.adobe

 

L’Amaryllis è un fiore straordinario per questa stagione e per rallegrare le case invernali ma occorre fare attenzione a bimbi e animali domestici perché è una varietà velenosa. Tenere quindi la pianta in luoghi inaccessibili ai bambini o ai nostri amici a quattro zampe.


Guarda anche: 

Elleboro o “Rosa di Natale”: una splendida pianta ornamentale con un fiore che sboccia d’inverno

Elleboro, la Rosa di Natale.

CONDIVIDI SU:


Segui ideadesigncasa.org su