Menu Chiudi

La zamioculcas: una perfetta pianta da interno, bella e facile da curare

Zamioculcas pianta da interno.
CONDIVIDI SU:

Tra le piante da interno la Zamioculcas è adatta anche a chi non ha molto tempo da dedicargli perché richiede pochissime cure. Scopriamo quali.

 

Piante da interno: la zamioculcas

La Zamioculcas è una perfetta pianta da appartamento. Infatti è originaria della Tanzania, in particolare di Zanzibar, quindi ama un ambiente caldo e umido, lo stesso che si trova spesso nelle nostre case. È anche conosciuta come Gemma di Zanzibar proprio per la sua provenienza.

Di facile coltivazione, è perfetta per donare un tocco di verde in qualsiasi appartamento, anche si chi vive sempre di fretta e non ha tutto il tempo necessario per curare piante più difficili, come ad esempio l’orchidea. La Zamioculcas vi stupirà per la facilità di coltivazione e soprattutto sarete largamente ricompensati.

 



Dove posizionare la Zamioculcas

Di fondamentale importanza è la posizione e l’esposizione di questo esemplare. Il posto ideale è vicino ad una finestra, ma non a diretto contatto con i raggi solari che la possono danneggiare. Attenzione anche alle correnti d’aria, la Zamioculcas non sopporta temperature al di sotto dei 10°C.

Inoltre vivendo in natuura in un ambiente umido è da evitare in inverno la vicinanza con i caloriferi.

 

Quando annaffiare la pianta

La Zamioculcas è una pianta semi succulenta perché le basi dei rami sono in grado di conservare una riserva di acqua. Va quindi annaffiata con moderazione evitando assolutamente i ristagni di acqua.

Nella stagione vegetativa va annaffiata una volta a settimana, mente in autunno e in inverno si può annaffiare due volte al mese o comunque non prima che il terriccio sia completamente asciutto.

 

Come capire se la Zamioculcas sta bene

È facilissimo capire se la nostra pianta sta bene o no. Infatti se posizionata nel posto corretto e annaffiata con regolarità produrrà continuamente nuovi steli che pian piano si trasformano in rami pieni di foglie.

Può capitare che alcuni rami si secchino: non è un problema, anzi è la naturale fisiologia della pianta. È importante tagliare questi rami alla base.

 

 

Non dimenticare la concimazione

Per continuare a far crescere in modo rigoglioso la pianta di Zamioculcas è importante concimarla con costanza. Durante la primavera e l’estate può essere utilizzato un fertilizzante liquido per piante grasse da diluire con l’acqua ogni 15 giorni.


 

 

Nell’articolo di oggi abbiamo scoperto perché la Zamioculcas è la pianta perfetta per tutti.

 

foto © stock.adobe


Guarda anche: Le piante da interno in grado di purificare l’aria in casa: ecco 10 belle varietà


CONDIVIDI SU:

Segui ideadesigncasa.org su


Ti potrebbe piacere:

Idee da non perdere...