Menu Chiudi

Come coltivare la Lewisia, questa bellissima pianta grassa dai fiori molto particolari

Lewisia Pianta grassa.
CONDIVIDI SU:

La Lewisia è una pianta davvero facile da coltivare, sia che la si collochi in terra, sia che la si voglia tenere in vaso. La sua fioritura si presenta davvero bellissima e prolungata nel tempo. La Lewisa è una pianta perenne.

 

Lewisia: caratteristiche della pianta

© stock.adobe

 

La Lewisia appartiene alla famiglia delle Portulacaceae ed è una pianta erbacea da fiori. Possiede una fioritura davvero meravigliosa e può stare sia in vaso che presso giardini rocciosi. La Lewisia è una pianta succulenta che presenta tante rosette di foglie sempreverdi, carnose e lucide, di un bel verde scuro, con margini ondulati.

Durante il periodo della fioritura, dalla base di queste rosette, spuntano degli steli lunghi e cilindrici dal colore rossastro che hanno dei fiori meravigliosi, che sono riuniti in infiorescenze a grappoli. Questi fiori hanno una corolla fatta da petali larghi e patti le cui tonalità variano dal bianco, al rosa fino al salmone.



 

Come coltivare la Lewisia, questa bellissima pianta grassa dai fiori molto particolari

© stock.adobe

 

La Lewisia vive, solitamente, in ambienti di montagna e dunque ama stare nei luoghi freschi e soleggiati, non in casa tropo a lungo, dunque, ma all’aperto. Se fuori fa troppo caldo, questa pianta entra in uno stato di riposo e riprende a fiorire quando il clima diventa più fresco. La Lewisia va sempre rinvasata, dopo che sia stata acquistata, e il contenitore nuovo deve essere più grande di una o due misure rispetto a quello originario. Sul fondo del vaso va messo uno strato di biglie d’argilla che evitano i ristagni idrici. Il terriccio deve essere mantenuto umido attraverso irrigazioni regolari. La Lewisia va concimata ogni 12/15 giorni nel periodo che va tra la primavera e l’estate, usando concimi in bastoncini o gocce. Ecco come coltivare la Lewisia, questa bellissima pianta grassa dai fiori molto particolari

 

Fioritura e varietà

Quando si trova in un ambiente protetto, la Lewisia fiorisce già a marzo, quando vive all’aperto, fiorisce invece da maggio in poi. A questo genere di pianta appartengono tante specie diverse, sia comuni che rare.

 

Lewisia cotyledon

© stock.adobe

 

La Lewisia cotyledon è la specie più comune di questo genere di pianta. Le sua foglie sono sempreverdi, hanno dei margini ondulati e sono riunite in una rosetta molto compatta.

 

Lewisia rediviva

© stock.adobe

 

La Lewisia rediviva è una specie rara che presenta dei grandi fiori imbutiformi dal bel colore bianco.

 

Come prendersi cura di questa pianta

© stock.adobe

 

La Lewisia ha dei bei fiorellini che ricordano la margherita, le foglie piccole e i fusti bassi. Per tale ragione, è coltivabile anche in vaso. La varietà più comune di questa pianta presenta dei fiori rosa con il bordo bianco ma ce ne sono anche di rossi e arancioni con il bordo giallo.

La varietà più prestigiosa è quella definita “white splendor” di colore bianco. La Lewisia proviene dalle Montagne Rocciose e dalla California settentrionale e dunque ama i luoghi freschi di montagna. Cresce anche nei giardini rocciosi e non disdegna il sole diretto, basta che il clima non sia arido. La notte questa pianta necessita di una buona escursione termica e nei mesi caldi va a riposo, smettendo di fiorire.


La Lewisia non sopporta i ristagni idrici e cresce bene in terreni sassosi, dove la pioggia lasci il suolo umido che poi però asciughi rapidamente. Le irrigazioni devono essere regolari, inumidendo il terriccio senza mai renderlo fradicio. Se messa in vaso, sul fondo di esso andrebbe sempre collocato uno strato di argilla espansa. Questa pianta resiste solo all’esterno, mai in casa. Inoltre non vive molto: di solito, smette di fiorire dopo un paio d’anni.

 

Lewisia: foto e ispirazioni

Un bel colore arancione per questa Lewisia coltivata in vaso, che valorizza il giardino ed è di grande impatto visivo.

© stock.adobe

 

Fiorellini rosa a forma di margheritine per questa Lewisia in terra. Una pianta che ama il sole e sta bene nei terreni rocciosi.

© stock.adobe

 


Un tripudio di rosa per questa Lewisia che cresce tra le pietre e teme i ristagni idrici.

© stock.adobe

 

Foglie carnose e lunghe nella Lewisia, pianta grassa e sempreverde, che ama stare al sole ma anche al fresco.

© stock.adobe

 

Piccoli gruppi di fiori, colorati e bellissimi, amanti del sole diretto e del clima fresco delle Montagne Rocciose. Un fiore che sa come regalare bellezza a tutto tondo.

© stock.adobe

Guarda anche: 6 fiori estivi resistenti al sole e al caldo per decorare giardini, aiuole e balconi: ispiratevi

CONDIVIDI SU:

Segui ideadesigncasa.org su


Ti potrebbe piacere:

Idee da non perdere...