Menu Chiudi

Cattivo odore dalle tubature? Ecco come eliminarlo con due metodi naturali

come eliminare cattivo odore tubature
CONDIVIDI SU:

Quando il cattivo odore del bagno arriva proprio dalle tubature, eliminarlo non è mai semplice come si pensa. Un problema piuttosto comune per cui si può scegliere o di utilizzare dei prodotti completamente naturali o detersivi specifici con una composizione chimica.

 

Perché si crea il cattivo odore nelle tubature e come fare

Semplice acquistare un flacone di sostanze chimiche e versarlo nei tubi, ma non mancano delle alternative molto valide che si compongono di bicarbonato di sodio, aceto e acqua bollente.

 

Perché si forma il cattivo odore?

Ore ed ore passate a pulire per poi scoprire che il semplice strofinare non è il modo efficace di eliminare il cattivo odore che arriva proprio dalle tubature. Occorrono accorgimenti differenti per prevenirne la formazione.



In primo luogo si consiglia di non gettare all’interno delle tubature prodotti degradabili come gli scarti di natura organica. Certo, non sempre è semplice.

In effetti i detersivi e i saponi che vengono utilizzati sono sostanze chimiche che aderiscono al tubo formando una atina grassa che poi degradandosi fa comparire il cattivo odore. Allo stesso modo, se nelle tubature sono presenti dei punti in cui l’acqua si ferma, questo sarà soggetto al formarsi di muffe e batteri, quindi altra problematica.

In alcuni casi le guarnizioni e i materiali sigillanti dei tubini degradano ecco per quale motivo il primo metodo efficace di prevenzione è controllare periodicamente i sifoni. In genere proprio qui, in questo elemento idraulico a forma di U si annida lo sporco.

Occorre svitare i sifoni, preparare un bicchiere d’acqua con 5 cucchiai di aceto bianco da versare nel sifone per poi procedere sfregando la superficie con una spazzola. In questa maniera si procede eliminando la patina di grasso dalle tubature.

Cattivo odore dalle tubature? Ecco come eliminarlo con due metodi naturali.

 

Due rimedi naturali efficaci

Quello appena visto è solo il primo dei trucchi che si possono utilizzare per evitare i cattivi odori dal bagno. Due i rimedi naturali che si propongono e sembrano essere efficaci.

Soluzione a base di aceto e bicarbonato

Per il primo occorre:

  • 200 ml di aceto bianco;
  • 200 ml di acqua;
  • 50 g di bicarbonato di sodio.

All’interno di un pentolino versare l’acqua e l’aceto. Portare poi ad ebollizione. Inserire il bicarbonato nello scarico del lavandino, del WC o della vasca e quando la soluzione di acqua ed aceto bolle versarla all’interno delle tubature.

Si potrà notare un’immediata reazione. Con il tappo chiudere la tubatura o la tavoletta e lasciare agire il tutto per una notte.

Solo dopo, lasciar scorrere acqua corrente.

 

Lievito di birra e acqua

Il secondo rimedio prevede un composito di 1 cubetto di lievito di birra con 200 ml di acqua. Anche questo rimedio può essere utilizzato per tutte le tubature della propria abitazione.

Si lascia bollire l’acqua a cui si andrà poi ad aggiungere il lievito di birra che si dovrà sciogliere. Quindi versare il tutto nello scarico e anche in questo caso, lasciar agire per tutta la notte. Solo dopo si potrà far scorrere l’acqua per ripulire le tubature.


Degli accorgimenti naturali, che si rivelano essere molto efficaci. Rimedi che non solo rispettano l’ambiente ed espongono a meno rischi, ma sono anche estremamente efficace e porteranno di nuovo il profumo in casa vostra.

 

Guarda anche > Lavandino otturato? Ecco la ricetta magica con questi ingredienti che abbiamo tutti in casa

CONDIVIDI SU:

Segui ideadesigncasa.org su


Seguici su Facebook



Ti potrebbe piacere:

Idee da non perdere...