Menu Chiudi
Posted in Piante e fiori

Anturio: una potente pianta nemica dell’inquinamento domestico

Anturio pianta anti inquinamento.
CONDIVIDI SU:

L’Anturio, la regina delle piante da appartamento, è frequente trovarla collocata davanti a una finestra, così da poter beneficiare di più luce possibile. Oltre a rallegrare l’ambiente con il rosso e il rosa dei suoi bellissimi fiori, l’Anthurium è una preziosa alleata della nostra salute, efficace nel combattere l’inquinamento domestico.

 

Anturio: una potente pianta nemica dell’inquinamento domestico

Pianta di origine tropicale, l’Anturio o Anthurium è fra le specie vegetali più amate, adatta a decorare un angolo di casa o di un ufficio. I suoi fiori rossi, rosa o bianchi, le larghe foglie verdi a forma di cuore la rendono una pianta molto decorativa, resistente, facile da coltivare e in grado di regalare generose fioriture.


Non tutti sanno che l’Anturio è una pianta molto efficace nel neutralizzare l’inquinamento domestico. È capace di assorbire le sostanze nocive presenti nei comuni detergenti, come l’ammoniaca, la formaldeide, lo xilene e il toluene e rendere l’ambiente più salubre.

 

Perfetta per il bagno o in cucina

Come tutte le piante tropicali, l’Anthurium predilige un angolo di casa molto umido e luminoso, ma mai a diretto contatto con i raggi solari. Ecco perché può essere tranquillamente collocata in bagno o vicino al lavello della cucina. Avrà sufficiente umidità per prosperare e senza bisogno di particolari attenzioni.

© stock.adobe

 

Una fioritura di 365 giorni all’anno!

Se posizionata nel posto giusto e con poche, piccole accortezze, l’Anturio è una pianta che può regalare copiose fioriture nell’arco di tutto l’anno. I suoi bellissimi fiori, che in realtà sono spate colorate, variano dal rosso al rosa, dal bianco al verde.

© stock.adobe

 

Alcuni segreti per coltivarla bene

L’Anthorium ha bisogno di essere innaffiata con acqua dolce e a temperatura ambiente, non appena il terriccio diventa quasi asciutto. Se l’ambiente non è abbastanza umido, si dovrà vaporizzare le sue foglie ogni giorno, possibilmente con acqua non calcarea.

Se volete prolungare la sua fioritura, dovrete nutrire il suo terriccio con un fertilizzante liquido per piante da appartamento ogni 15 giorni in primavera e in estate. Durante la stagione invernale, invece, sarà sufficiente una volta al mese.

© stock.adobe

 

Una pianta che ama il caldo

Questa pianta è molto pretenziosa per quel che riguarda la temperatura. Come detto, ama il caldo e l’umidità, adatta agli angoli più luminosi di casa, lontano da correnti d’aria e sbalzi termici. L’ideale sarebbe tenerla a una temperatura costante di 20°C per tutto l’anno. Purtroppo, non è sempre facile. Ciò che conta è non scendere mai al di sotto dei 10°C in inverno e non oltrepassare i 27°C durante l’estate.

© stock.adobe

 

Se state cercando una pianta da interno ornamentale, che sia elegante, resistente e amica della salute, capace di contrastare l’inquinamento di casa, l’Anthorium fa al caso vostro!



Guarda anche:

Anthurium: caratteristiche, coltivazione e consigli per curare questa bella pianta da appartamento

Anthurium pianta.

CONDIVIDI SU:


Segui ideadesigncasa.org su